Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Dal mercato » Arrivano i nuovi frontali elettrici KBE di Baoli

Arrivano i nuovi frontali elettrici KBE di Baoli

Baoli lancia sul mercato la nuova serie di carrelli elettrici a tre e quattro ruote KBE, la sintesi ottimale tra tecnologia e progettualità di qualità tedesca e i prezzi competitivi dei prodotti realizzati in Asia per un rapporto qualità-prezzo unico sul mercato. Ideali per molteplici impieghi sia all’interno che all’esterno, i KBE sono disponibili sia nella versione KBET a tre ruote, con modelli da 15, 18 e 20 quintali, che nella versione KBE a quattro ruote, con portate da 15 a 35 quintali. In particolare, i modelli KBET a tre ruote uniscono produttività, performance ed economicità di utilizzo. L’assale anteriore bimotore e la trasmissione di alta qualità offrono un comportamento di guida ideale, garantendo così angoli di sterzo ridotti e un basso consumo delle gomme anteriori. Inoltre, i freni a disco in bagno d’olio di questi carrelli non hanno bisogno di alcuna manutenzione e sono sinonimo di efficienza e precisione in fase di arresto. 


I KBE di Baoli sempre più attenti all'ergonomia
Per offrire massimo comfort agli operatori che necessitano di scendere e risalire frequentemente dal carrello, i KBET sono dotati di un posto di guida basso, mentre per rispondere alle esigenze più particolari sono disponibili anche con semi-cabina e cabina completa, oltre che in versione per celle frigorifere. Per quanto riguarda i modelli a 4 ruote, i KBE sono in grado di soddisfare sia gli operatori che cercano un prodotto affidabile e robusto per impegni meno gravosi, sia chi ha bisogno di elevate performance e produttività, essendo disponibili con portata fino a 35 quintali. Tutti i carrelli della serie sono dotati di sistema di frenatura elettrica automatica al rilascio dell’acceleratore, permettendo sia di ottenere una maggior sicurezza di guida, sia di recuperare parte dell’energia di frenata, che viene convertita in energia elettrica e resa nuovamente disponibile. 


Macchine sicure e con elevato livello di personalizzazione 
Inoltre, i KBE montano componenti di grande qualità prodotti dai migliori marchi a livello internazionale come SME, produttore italiano di assoluta eccellenza. Proprio SME ha fornito a queste macchine sia i motori di trazione e di sollevamento, sia il controller elettronico che gestisce con precisione ogni funzione, una sorta di “cuore” del carrello che consente di erogare elevate performance in ogni situazione. Personalizzazione è un’altra parola d’ordine per questi modelli: l’operatore può infatti scegliere tra diversi livelli di performance tramite un comodo display, a seconda dell’utilizzo previsto. Oltre alle prestazioni, Baoli ha voluto curare ogni dettaglio anche per quanto riguarda la sicurezza: tutti i KBE sono infatti dotati di sensore di sterzata e sistema di riduzione della velocità in curva, mentre il layout della cabina garantisce una piena visibilità in tutte le direzioni. Infine i carrelli sono stati progettati per garantire un’ottima accessibilità a tutti i componenti, facilitando le operazioni di manutenzione. La nuova linea KBE, come tutti i prodotti a marchio Baoli, è distribuito in Italia da una rete di dealer tutti accuratamente selezionati da OM Carrelli Elevatori. La rete commerciale è uno dei punti di forza del marchio, garantisce infatti conoscenza del territorio, ricambi in pronta consegna, finanziamenti, assistenza pre e post vendita. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet www.baoli-mh.it 

01/06/2017, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Number 1 Logistics Group e Barilla rinnovano contratto

19/10/2017

L'operatore sarà sempre più coinvolto nelle scelte progettuali della multinazionale italiana del food, con un approccio non solo di puro servizio.
read more..

Domande Ferrobonus, domani ultimo giorno di presentazione

19/10/2017

L’incentivo è previsto dalla Legge di Stabilità per il triennio 2016-2018 a sostegno del trasporto combinato e trasbordato su ferro.
read more..

Superammortamento per i mezzi industriali, no di FLC

19/10/2017

Anche il Freight Leader Council si unisce al coro delle Associazioni che chiedono al Governo certezze per la sostenibilità ambientale.
read more..

ASSOLOGISTICA FA IL PUNTO SULLA LOGISTICA ITALIANA

18/10/2017

In un recente incontro con la stampa il presidente Andrea Gentile e i vertici associativi hanno affrontato i temi cruciali del nostro settore e sui quali da 70 anni l’Associazione lotta e si confronta.
read more..
più letti

Sistri, la piena operatività fatta slittare all'anno 2017

08/01/2016

Il doppio binario con anche i vecchi adempimenti cartacei doveva finire dal 2016, ma il decreto Milleproroghe lo ha prolungato di un anno.
read more..

A Bologna è di scena la logistica che fa innovazione

21/01/2016

Grazie al convegno organizzato il 28 gennaio dall'Osservatorio Contract Logistics (School of Management-Politecnico di Milano) e Assologistica.
read more..

La Cina punta al trasporto ferroviario delle merci

08/01/2016

Nel 2016 la Ferrovia Internazionale Yuxinou realizzerà quasi un treno al giorno dal Paese asiatico per l’Europa.
read more..

TomTom Telematics acquisisce la polacca Finder SA

08/01/2016

La società si rivolge così direttamente al grande mercato della telematica, stabilendo inoltre una posizione di leadership nell’Europa orientale.
read more..