Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Diadora per la logistica si affida a DHL Supply Chain

Diadora per la logistica si affida a DHL Supply Chain

L'azienda italiana, specializzata nella produzione di abbigliamento e calzature nel settore sportivo, lifestyle e sicurezza sul lavoro ha affidato a DHL Supply Chain la gestione logistica del magazzino e la distribuzione worldwide. Nella scelta come partner unico di DHL Supply Chain, la divisione del gruppo Deutsche Post DHL leader mondiale dei servizi logistici integrati per le imprese, elemento chiave è stata la competenza nel coordinamento di tutto il ciclo di gestione, dall’inbound del prodotto finito al warehousing e all’outbound distributivo. 


Ecco cosa prevede l'accordo Diadora-DHL
L’accordo prevede una gestione dall’inboud per circa 10 milioni di pezzi l’anno tra abbigliamento e calzature. Saranno distribuite tutte le collezioni di Diadora: sport, lifestyle e sicurezza sul lavoro. Oltre alla gestione completa del processo logistico, l’incarico prevede la gestione di un’area doganale interna al magazzino affidato a DHL Supply Chain: un elemento cruciale per la forte espansione di Diadora prevista nei prossimi anni e che il gruppo logistico riuscirà a supportare grazie alle collaborazioni con le altre divisioni. La multinazionale tedesca può affrontare la crescita dei volumi con innovazioni tecnologiche semi-automatizzate e in contemporanea la gestione in termini di spazi così da ottimizzare la ripartizione di linee, prodotti e stagioni. Inoltre, a DHL Supply Chain verrà affidata una parte estremamente rilevante dell’ufficio spedizioni Diadora. Per questo incarico saranno a disposizione inoltre tre piattaforme di gestione: due nel nord Italia e una in Cina per un totale di circa 60.000 mq.


La parola ai manager delle due aziende
"Questo attestato da parte di Diadora – commenta Antonio Lombardo, amministratore delegato di DHL Supply Chain Italy - ci conferma quanto la nostra divisione sia in grado di essere un valore aggiunto per le ambizioni internazionali delle aziende in un settore estremamente vitale come quello della moda. Grazie agli oltre 50 anni di esperienza nel settore Fashion & Retail, siamo certi di essere il partner giusto per supportare la crescita di Diadora”. “Per supportare la crescita che in Diadora prevediamo di sviluppare nei prossimi 5 anni in termini di volumi gestiti e di servizi ai clienti - afferma Paolo Bruno, operations director di Diadora - abbiamo scelto di affidarci a DHL Supply Chain per la gestione di tutto il nostro flusso di logistica integrata, dall'inbound alla distribuzione nazionale ed internazionale passando per la gestione del magazzino e degli ordini. La scelta è stata fatta dopo un'attenta analisi del mercato della logistica mondiale che ha individuato DHL Supply Chain come un partner agile nello scalare velocemente le nostre necessità in termini di volumi, ma allo stesso tempo affidabile nel garantirci flessibilità e una ampia offerta di servizi ai nostri clienti. Da subito ci è stato messo a disposizione un team dedicato di persone competenti con cui lavorare in un perfetto spirito di squadra"  

11/05/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Gruppo Mercurio sostiene il progetto ”Bee my future”

18/01/2019

L’iniziativa, promossa da LifeGate – punto di riferimento della sostenibilità in Italia - vuole tutelare le api in contesti urbani.
read more..

SDA Torino e le buone notizie dal mondo del lavoro

18/01/2019

Tramite Man Hand Work assunte 40 persone precedentemente alle dipendenze di una cooperativa romana inadempiente.
read more..

L'americana FedEx Express si espande in Israele

18/01/2019

Il corriere espresso sta per acquistare l'attività di trasporto espresso internazionale dell'israeliana Flying Cargo Group.
read more..

A Scandicci (FI) oggi Number1 presenta il servizio Pallet1

18/01/2019

Lo fa nel corso del convegno "Ambiti di innovazione nella logistica: esperienze a confronto" organizzato dall'Osservatorio Gino Marchet presso il Gucci ArtLab.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..