Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Focus magazzini » Castel San Giovanni, polo logistico per Geodis Logistics

Castel San Giovanni, polo logistico per Geodis Logistics

Con una superficie totale di un milione e 300 mila mq di cui circa 400.000 mq di aree occupate dai magazzini, e oltre 1000 le persone operanti, il polo logistico di Castel San Giovanni, situato nei pressi di Milano, si pone oggi come uno dei parchi logistici privati più estesi del Nord Italia. Nato nel 2004, il polo logistico in provincia di Piacenza, collocato tra le autostrade A21 e A1, grazie alla sua posizione strategica è diventato in pochi anni uno dei siti più appetibili da parte delle aziende. Sono infatti molti i grandi marchi che lo hanno scelto come punto di riferimento per le proprie merci appoggiandosi tra gli altri a Geodis, società del gruppo SNCF che si posiziona tra i primi quattro global logistics services provider in Europa e che grazie a Geodis Logistics svolge all’interno di questo polo le attività di gestione logistica nei magazzini che occupano quasi il 70% dell’intera area di Castel San Giovanni. Tra le aziende operanti nei settori automotive, food & grocery, fashion, high tech, retail e-business, toys e pet food che hanno scelto di affidare a Geodis le attività di logistica all’interno del polo di Castel San Giovanni, possiamo citare tra gli altri Conad, Gruppo Bosch, LG Electronics Italia e ultimo, in ordine di tempo, il colosso americano dello shopping televisivo QVC. Diverse sono le attività che Geodis realizza e studia per rispondere alle svariate esigenze, dettate anche delle specifiche merceologiche, dei clienti per i quali gestisce le attività all’interno dei suoi magazzini.
Per il cliente LG Electronics, società leader nell'offerta di prodotti di elettronica a largo consumo e di elettrodomestici, Geodis Logistics, la divisione logistica del gruppo, mette a disposizione la sua più ampia offerta di servizi per la logistica e il trasporto. All’interno di un’area di circa 12.000 mq, per LG Electronics Geodis ha studiato una proposta di servizi che comprende diverse attività: i servizi di warehousing, l’inbound, l’outbound e la distribuzione attraverso il network Geodis Züst Ambrosetti per tutti i trasporti dal magazzino verso i clienti finali. A questi affianca inoltre servizi di reverse logistics che comprendono anche la gestione dei resi, dei ritiri riconducibili al mondo service e riparazioni e di smaltimento, occupandosi anche del controllo qualità dei prodotti in arrivo a Castel San Giovanni ed effettuando la gestione delle attività collegate alla etichettatura, verifica e re imballaggio delle merci.
Di più recente acquisizione la collaborazione stretta con QVC, il canale tv dedicato allo shopping, ha scelto di affidare a Geodis Logistics le attività di stoccaggio dei prodotti venduti. A QVC viene dedicata una superficie di circa 20.000 mq con un’area segregata per lo stoccaggio e la gestione dei prodotti high-value. Per tali attività Geodis ha implementato un impianto di smistamento automatizzato in logica PTL (Put To Light) che attraverso led luminosi guida l’attività dell’operatore, velocizzando e semplificando il suo lavoro in un’ottica di aumento della produttività di ogni tecnico e di ottimizzazione di spazi e flussi. Geodis Logistics si occupa della gestione del magazzino, delle attività di gestione dei resi, elemento chiave del servizio al cliente (riaccredito, rework, ricondizionamento) e delle attività di controllo qualità sul prodotto in ingresso dove un team specializzato verifica l’idoneità dei prodotti rispetto alle specifiche del prodotto stesso. Ogni giorno usciranno dal centro di Castel San Giovanni migliaia di prodotti diretti in tutta Italia. Sarà però abbattuto drasticamente il numero di tonnellate di emissioni di CO2 nell’aria, che passeranno in 12 mesi da oltre 987 a poco più di 24 tonnellate (con un risparmio di oltre il 97%), grazie alla notevole riduzione nel numero di chilometri percorsi dai corrieri che consegneranno i prodotti.
Complessivamente nel parco logistico di Castel San Giovanni, Geodis Logistics occupa oltre 250.000 metri quadrati di cui già nel 2012 54.000 mq erano dotati di pannelli fotovoltaici. Il progetto, che si allinea alle politiche delle autorità italiane per lo sviluppo delle energie rinnovabili, consente a Geodis di ridurre i costi energetici e le emissioni di CO2 di oltre di 1.300 tonnellate all'anno, producendo annualmente 3MWh di energia elettrica, sufficienti per coprire il fabbisogno annuale di quasi 1.000 case. Il polo Logistico di Castel San Giovanni, non solo rappresenta una delle più grandi aree logistiche presenti in Italia, ma spicca anche per l’attenzione verso la sicurezza interna che viene garantita da procedure particolarmente rigide grazie ad un sistema di sorveglianza tramite video telecamere di ultima generazione e differenti sistemi che garantisco, grazie anche ad un servizio di vigilanza operante 24 ore su 24, 7 giorni su 7 all’interno dell’intera area, un elevato standard di sicurezza e affidabilità.
Vista la crescita continua del polo logistico e la previsione che nei prossimi cinque anni si arriverà al tutto esaurito in termini di spazio, il comune ha dato il via libera all’ampliamento del parco con un progetto di sviluppo che prevede un’estensione di 134.000mq a sud dell’A21 e 12mila a nord dell’autostrada che permetterà anche a Geodis di continuare ad accrescere la sua presenza a Castel San Giovanni nell’ottica anche di un incremento dell’offerta dei servizi sempre studiati ad hoc per ogni suo cliente.

03/02/2014, © Euromerci - riproduzione riservata

Castel San Giovanni, polo logistico per Geodis LogisticsCastel San Giovanni, polo logistico per Geodis LogisticsCastel San Giovanni, polo logistico per Geodis LogisticsCastel San Giovanni, polo logistico per Geodis Logistics
lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Viadotti autostradali, il Mit sta preparando vademecum per i concessionari

17/06/2019

Il documento - elaborato con l'ausilio di esperti delle Università di Trento, Roma La Sapienza, Federico II Napoli, Politecnico di Torino e Università di Chieti - conterrà indicazioni omogenee sui criteri per la sicurezza di ponti e cavalcavie.
read more..

A settembre a Torino gli Stati Generali Mondo del Lavoro

17/06/2019

L'edizione 2019 dell'evento è focalizzata su innovazione, sviluppo e sostenibilità, le tre componenti attorno a cui sta ruotando il sistema produttivo del capoluogo piemontese.
read more..

Il porto di Triste sigla accordo con Ferrovie Lusemburghesi

17/06/2019

Obiettivo, consolidare gli scambi col polo logistico lussemburghese di Bettembourg, una delle più grandi piattaforme ferroviarie europee.
read more..

Il gruppo Orsero si aggiudica il 75% di Fruttital Cagliari

17/06/2019

Il corrispettivo è stato pattuito in 5,1 milioni di euro e la società specializzata nella distribuzione all'ingrosso di ortofrutta nel territorio sardo diverrà l'hub in Sardegna del gruppo.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..