home » Le notizie di oggi » AL VIA NEL 2020 I TEST DI GUIDA ASSISTITA SU AUTOVIE VENETE, CAV E AUTO-BRENNERO

AL VIA NEL 2020 I TEST DI GUIDA ASSISTITA SU AUTOVIE VENETE, CAV E AUTO-BRENNERO

I mezzi pesanti e le autovetture dotati di guida assistita stanno sperimentano tecnologie wireless di comunicazione verso i centri radio delle concessionarie autostradali di Autovie Venete, Cav e Autostrada del Brennero. 

Le informazioni oggetto delle sperimentazioni fanno riferimento a incidenti, code, lavori in corso, ostacoli sulla carreggiata, avvisi meteo, limiti di velocità. I primi test su strada partiranno nel secondo trimestre 2020. L’annuncio è stato dato al termine del Direttivo del progetto C-Roads Italy, al quale hanno partecipato i partner del progetto che è una declinazione della piattaforma europea C-Roads. Unico in Italia, C-Roads Italy ha l’obiettivo di migliorare, attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative, il sistema del trasporto, migliorare la gestione del traffico, aumentare la sicurezza stradale e ridurre l’inquinamento ambientale. 

Partito nel 2017 il progetto ha coinvolto, oltre alle tre concessionarie autostradali su menzionate anche Centro Ricerche Fiat, IVECO, Politecnico di Milano, TIM, Azcom Technology, Codognotto Italia Spa e Ministero dell’Interno, con il coordinamento del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano. In questa prima fase (2017-2019) i settori dell’Information Technology delle concessionarie hanno sviluppato appositi software per armonizzare le modalità di comunicazione dei centri radio. Il software comune consente alle diverse sale radio di “prendere in consegna” un veicolo che esce dalla competenza di una concessionaria ed entra in un’altra, garantendo la continuità delle informazioni inviate e ricevute

Le tre concessionarie, in questo periodo, stanno dotando la rete autostradale, interessata dalla sperimentazione, di dispositivi WiFi e reti di trasmissione dati di ultima generazione. Tra i vantaggi del progetto c’è anche la “connessione” tra i mezzi pesanti dotati della guida assistita. Proprio questa possibilità permetterà di creare un “treno di mezzi” (platooning) che dialogheranno tra loro. Il primo veicolo (come una sorta di locomotiva per i treni) comunicherà - a tutti quelli che lo seguono - il percorso ottimale, la velocità da adottare e la distanza da mantenere. Questo sistema sarà in grado di garantire una più fluida circolazione veicolare e una diminuzione degli incidenti.

12/12/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

BUONE VACANZE, nonostante tutto!

31/07/2020

Il 2020 ci ha riservato tante sorprese e sfide, ma l'estate piena ci invita a "staccare" dai tanti problemi e dalle difficoltà che stiamo affrontando.
read more..

L'assemblea pubblica annuale di Confetra sarà digitale

31/07/2020

Si terrà il 23 settembre e avrà per tema “Connessi o disconnessi? Il commercio globale, la logistica, l’industria, il lavoro: L’Italia e le sfide del mondo post covid”.
read more..

Beni anti covid-19, franchigia prorogata fino al 31 ottobre

31/07/2020

La Determinazione Direttoriale 28 luglio 2020 dell'Agenzia delle Dogane concede la possibilità di importare tali beni in esenzione da dazio ed Iva
read more..

Nuovo sviluppo a Colleferro per Scannell Properties

31/07/2020

A poche settimane dall’annuncio di un polo vicino all’aeroporto di Bologna, la società espande la sua presenza anche nel Centro-Sud con due immobili.
read more..
più letti

IN LOGISTICA E' TEMPO (FORSE) DI ANDARE OLTRE AI RUOLI DI CLIENTE E FORNITORE

08/04/2019

Secondo DANIELE TESTI (presidente SOSLog) occorre costruire una filiera più complessa e inclusiva di temi distanti dal fatturato diretto e che saranno prima o poi determinanti nelle scelte della committenza e in quelle dei pubblici decisori.
read more..

Vladislav Lagun, capo del dipartimento di AsstrA USA

09/01/2019

Il manager illustra la policy dell'Associazione che ha introdotto il nuovo concetto di Trade Lane Management (TLM), al fine di diventare un leader nell'arena internazionale (States inclusi) delle aziende specializzate nel trasporto e in logistica.
read more..

Interporto Bologna: bilancio 2018 in forte espansione

15/05/2019

Registrato un risultato economico pari a 23,1 milioni di euro di ricavi e un utile al netto delle imposte di 853.888,00 euro (+31%).
read more..

Interporto Bologna con l'ER Internodal Cluster in Assia

09/04/2019

Obiettivo: promuovere l’attrattività del sistema delle piattaforme dell'Emilia Romagna come destinazione finale per i traffici ferroviari europei.
read more..