PREMIO LOGISTICO ANNO 2021
e CONVEGNO: “SEGNI PARTICOLARI: LOGISTICO”
Milano, 16 dicembre - Ore 9,30-12,30

“Il Logistico dell’Anno”, evento creato 17 anni fa da Assologistica, dalla sua divisione Assologistica Cultura e Formazione e dal giornale Euromerci, ha lo scopo di premiare manager e aziende che hanno fatto dell’innovazione in vari ambiti (ITC, sostenibilità, formazione, multimodalità, R&S, CSR, ecc.) il loro punto di forza. A precedere l’assegnazione dei premi vi è - come di consueto - un convegno, che quest’anno porta il titolo di “Segni particolari: logistico” (si veda programma qui a lato).

Dopo anni di semi-oblio la logistica (e il suo mondo fatto di persone competenti spesso infaticabili e sicuramente molto creative) è salita prepotentemente alla ribalta in seguito a quella che potremmo definire una sorta di guerra, ovvero lo scoppio della pandemia da coronavirus del 2020. L’immobilità, cui il virus ci ha costretti, ci ha fatto comprendere quanto invece la mobilità di merci e beni sia più che mai fondamentale per l’uomo di oggi. 

Molti parlano e scrivono di logistica, ma cosa è veramente la logistica e che cosa identifica chi opera in questo settore in un mondo, come il nostro, lanciato in un processo evolutivo senza precedenti? In sintesi: qual è l’identità della logistica?

A questa domanda cercherà di dare risposta il convegno che introduce l’evento clou di Assologistica, l’Associazione nazionale che rappresenta la tante “anime” della logistica (dai terminalisti portuali alle terze e quarte parti logistiche, dai magazzini generali ai gestori di terminal aeroportuali e interportuali).

Scopo del convegno è quindi delineare - attraverso la lente di chi analizza la realtà - l’identità vera di una filiera di competenze, spesso poco conscia del proprio valore. Il quesito sarà  quindi declinato da storici, filosofi, economisti, ingegneri, architetti, designer, giuristi…insomma dagli specchi di quella “complessità” di cui la logistica è parte e che la logistica quotidianamente governa e gestisce.

Appuntamento il 16 dicembre 2021 (ore 9,30-13,00) all’edizione n.17 de Il Logistico dell’Anno in versione ibrida, parte in presenza all’Auditorium Giorgio Squinzi del Palazzo Gio’ Ponti di Assolombarda (via Pantano 9, a Milano) e parte in streaming online.

La presenza è riservata in primis ai premiati: raggiunto il tetto limite di presenze (come previsto dalle normative applicate in Assolombarda) l’accesso all’auditorium non sarà più possibile. Pertanto consigliamo vivamente di registrarsi per accedere alla visione in streaming dell’intero evento.

Iscrizioni obbligatorie a questo indirizzo:

https://www.euromerci.it/iscriviti.html

Qualche giorno prima dell’evento verrà comunicato il link per accedere alla sua visione in streaming.

PROGRAMMA
Per la visione integrale si clicchi qui
PRIMA PARTE: La logistica...Da dove viene, come opera e perchè
Storie straordinarie di materie prime. La logistica (in)segna la storia
Alessandro Giraudo

Un tafano nella logistica. La sfida della filosofia tra caos e complessità
Nicola Donti

SECONDA PARTE: La logistica dimensioni, spazi e approcci

Se 10 punti di PIL vi sembran pochi...
Roberto Zucchetti

Sintesi tra infrastruttura e processo, hardware e software
Anna Masutti

Il vero prezzo della logistica (senza l'aria fritta del greenwashing)
Michele Acciaro

CONSEGNA PREMI ALLA CARRIERA

TERZA PARTE (tavola rotonda): Orizzonti logistici; sappiamo la direzione, ma la pendenza?

Logistica, Logos e Logorrea: storytelling o branding?
Antonio Romano

Chain chain chain...chain of fools: supply chain & blockchain
Maddalena Castellani

el capanun…dalla scatola al landmark
Marco Facchinetti

Informo e Formo dunque Occupo
Damiano Frosi

ESaGerare di ESG
Davide Chiaroni

PRESENTAZIONE POSITION PAPER ASSOLOGISTICA

CONSEGNA MENZIONI SPECIALI e PREMI IL LOGISTICO DELL’ANNO 2021
SALUTI INTRODUTTIVI

RUGGERONE UMBERTO

Presidente di ASSOLOGISTICA

MODERATORE

CAPUZZO NICOLA

Direttore responsabile di SUPPLY CHAIN ITALY

COORDINATRICE

GIOLA ORNELLA

Addetta stampa ASSOLOGISTICA

RELATORI

ACCIARO
MICHELE

CASTELLANI
MADDALENA

CHIARONI
DAVIDE

DONTI
NICOLA

FACCHINETTI
MARCO

FROSI
DAMIANO

GIRAUDO
ALESSANDRO

MASUTTI
ANNA

ROMANO
ANTONIO

ZUCCHETTI
ROBERTO

CON LA PARTECIPAZIONE DI