Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Import / Export » FLESSIONE (-1,8%) A DICEMBRE 2017 DEL COMMERCIO ITALIANO EXTRA UE

FLESSIONE (-1,8%) A DICEMBRE 2017 DEL COMMERCIO ITALIANO EXTRA UE

Secondo i dati ISTAT a dicembre 2017 le esportazioni registrano una flessione (-1,8%) rispetto al mese precedente che segue il marcato incremento congiunturale rilevato a novembre (+6,7%). La dinamica congiunturale dell'export verso i paesi extra Ue nel quarto trimestre del 2017 risulta ampiamente positiva (+4,1%). Nello stesso mese si rileva un aumento congiunturale delle importazioni (+1,6%) mentre l'avanzo commerciale raggiunge 6,2 miliardi di euro (il livello nominale più alto da gennaio 1993). 


Peggiori energia e beni strumentali, 
migliori beni di consumo sia durevoli che non
La diminuzione delle esportazioni coinvolge quasi tutti i settori: energia (-11,9%), beni strumentali (-11,8%) e beni intermedi (-1,1%). Contrastano la tendenza decrescente i beni di consumo durevoli (+13,4%) e i beni di consumo non durevoli (+11,6%). Dal lato dell'import, gli acquisti di energia (+5,8%) e di beni strumentali (+3,4%) mostrano una marcata espansione. Su base annua, a dicembre 2017 le esportazioni sono in espansione (+1,9% che si amplia a +8,3% eliminando l'effetto prodotto dal diverso numero di giorni lavorativi), con tassi particolarmente sostenuti per i beni di consumo non durevoli (+25,6%). Le importazioni registrano una flessione (-1,7% che diventa +4,8% eliminando l'effetto prodotto dal diverso numero di giorni lavorativi) che coinvolge quasi tutti i raggruppamenti di industrie a eccezione dell'energia (+13,1%) e dei beni intermedi (+6,2%). 


In tutto il 2017 bene sia import (+10,8%) che export (+8,2%)
Nel corso del 2017 entrambi i flussi risultano in marcata crescita, con un aumento più significativo per le importazioni (+10,8%) rispetto alle esportazioni (+8,2%). Nel 2017, il surplus è pari a 39,2 miliardi di euro, pressochè simile all'avanzo di 39,6 miliardi registrato nel 2016; al netto dell'energia l'avanzo è tuttavia più ampio, raggiunge infatti i 71,9 miliardi, rispetto a 65,6 miliardi nel 2016. 


Boom dell'export verso Cina e Russia, male quelle verso i Paesi OPEC 
Nel 2017, l'andamento delle esportazioni è il risultato di dinamiche divergenti rispetto ai principali mercati di sbocco: Cina (+22,2%), Russia (+19,3%), Paesi MERCOSUR (+15,4%), Paesi ASEAN (+10,2%) e Stati Uniti (+9,8%) sono i mercati di sbocco più dinamici. Al contrario, i Paesi OPEC (-8,1%), registrano una forte flessione.

06/02/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Polo Mercitalia protagonista a Green Logistics Expo

21/02/2018

La divisione cargo delle nostre ferrovie sarà presente con un proprio stand alla manifestazione in programma presso Padova Fiere dal 7 al 9 marzo.
read more..

Palletways effettua consegne green nella ZTL di Bologna

20/02/2018

Il primo mezzo elettrico del network, un un Nissan NT400 3.5 ton, viene già impiegato all’ombra delle due torri.
read more..

Una mappa del ”riformato” sistema portuale italiano

20/02/2018

La pubblica il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; illustra la nuova organizzazione della nostra portualità e la sua integrazione con la rete di trasporti europea.
read more..

Raggiunto accordo finanziario tra DB, DB Schenker e Air France-KLM

20/02/2018

Trovata la soluzione della causa contro il gruppo di compagnie aeree per i danni subiti dalle due società tedeschei in un cartello storico di fissazione dei prezzi del trasporto aereo tra dicembre 1999 e febbraio 2006.
read more..
più letti

Inventory Optimization Value Matrix 2017, ToolsGroup al top

08/05/2017

Nell'analisi pubblicata da Nucleus Research la società si conferma tra i leader per il terzo anno consecutivo, grazie alla pianificazione avanzata delle scorte.
read more..

Progetto Campus, formazione secondo Hörmann Italia

28/07/2017

Una vera e propria Hörmann Academy, quella messa in piedi dall’azienda che da oltre 10 anni si rivolge ai propri partner proponendo un formazione continua e specializzante presso la sede di Lavis.
read more..

LPR elimina i chilometri a vuoto grazie a una speciale collaborazione con U Log

24/11/2017

A seguito di una dettagliata analisi dei rispettivi sistemi di trasporto, le due aziende hanno riscontrato che molti dei loro flussi di trasporto erano sovrapposti; li hanno allora messi in comune, togliendo dalla strada 70 camion.
read more..

L'industria 4.0 protagonista al 2° Manufactoring Forum

13/02/2018

L'evento si tiene il 12 e 13 marzo nella sede del Gruppo 24 Ore, a Milano; tanti i temi in discussione per apprendere a come ripensare la catena del valore nell'era digitale.
read more..