Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Furgoni sostenibili a guida autonoma con il 5G

Furgoni sostenibili a guida autonoma con il 5G

Einride, Ericsson e Telia stanno “mettendo in moto” il 5G. L'obiettivo è dare vita a un ecosistema per il trasporto autonomo completamente elettrico che innovi le modalità di gestione delle flotte. Le soluzioni Ericsson Radio System ed Ericsson Cloud Core per 5G erogano connettività ad alte prestazioni al T-pod di Einride, un veicolo senza conducente in funzione in modo continuo negli impianti logistici di DB Schenker a Jönköping, in Svezia. 




Il 5G favorisce un drastico abbattimento dei fattori inquinanti
“La nostra missione è attuare una transizione sostenibile del trasporto merci su strada – dice Robert Falck, CEO e fondatore di Einride - Il 5G fornisce la connettività e l'affidabilità di cui abbiamo bisogno per introdurre in modo sicuro il T-pod su strade pubbliche, aprendo la strada a una riduzione del 90% delle emissioni di CO2 e all'eliminazione delle emissioni di ossidi di azoto (NOx)”. “Questo progetto pilota rappresenta una pietra miliare nella transizione verso un sistema di trasporti intelligente: sicuro, sostenibile ed economicamente efficiente – gli fa eco Ewald Kaiser, chief operating officer di DB Schenker - Avere camion e furgoni autonomi e completamente elettrici sulle strade pubbliche non è più un sogno, sta avvenendo proprio ora. Grazie alla nostra partnership con Einride e alla connettività fornita da Ericsson e Telia siamo in prima linea in questa grande transizione”. Per Mats Lundbäck, chief technology officer di Telia Sweden “il 5G è una tecnologia molto interessante che consentirà nuove opportunità di business sostenibili e genererà valore per il cliente. Insieme ai nostri partner stiamo costruendo un potente ecosistema che avrà un forte impatto sui clienti e sulla società nel suo complesso”, mentre per Åsa Tamsons, senior vice president e head of business area Technologies & New Businesses di Ericsson “stiamo assistendo a un cambio di paradigma nell'industria dei trasporti e il 5G, grazie all’elevata capacità di trasmissione dati e alla latenza ultra-bassa, sta abilitando un nuovo mondo di veicoli autonomi che innoverà la gestione delle flotte. La soluzione di trasporto di Einride è un esempio perfetto di come il 5G possa incrementare l'efficienza dei costi, migliorare la sicurezza e creare un futuro sostenibile”. 




Grandi potenzialità per gli operatori delle telecomunicazioni
L’alta capacità di trasmissione e la bassa latenza del 5G saranno pietre miliari per le future soluzioni per il settore dei trasporti. Il T-pod di Einride e il sistema di trasporto autonomo, alimentato dal 5G, possono potenzialmente sostituire oltre il 60% dell’attuale trasporto su strada con un'alternativa economicamente competitiva e sostenibile. Il 5G rappresenta un'opportunità per gli operatori di telecomunicazioni che possono attingere a nuove fonti di reddito generate dalla digitalizzazione dei settori industriali. Il report di Ericsson sul potenziale di business del 5G mostra che entro il 2026 gli operatori potranno beneficiare di opportunità di mercato a livello globale, il cui valore arriverà fino a 619 miliardi di dollari.

09/11/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A “Il Sud #InRete con l'Europa” per conoscere i fondi per la coesione

16/11/2018

L'evento è organizzato a Palermo dal Programma Operativo Nazionale Infrastrutture e reti 2014-2020 del MIT al festival "Porte aperte all’innovazione".
read more..

Il food online in Italia cresce del 34%, per un valore complessivo di 1,1 miliardi di euro

15/11/2018

Le imprese, anche di logistica, devono cavalcare questa rivoluzione per creare nuove modalità di relazione con il consumatore ed essere competitive sui mercati esteri.
read more..

Il porto di Trieste va in missione a Monaco di Baviera

15/11/2018

Triste si conferma scalo di riferimento per i traffici della Baviera destinati a Mediterraneo e Far East
read more..

In arrivo il nuovo transpallet EP 12 WS firmato BAOLI

15/11/2018

Ha una struttura robusta, motore da 650 W e batterie agli ioni di litio esenti da manutenzione; prevede un buon rapporto prezzo-qualità.
read more..
più letti

Codognotto in prima linea nella green logistics

02/01/2017

L'operatore è presente in due iniziative della Commissione Ue quali i progetti LNG blue corridor e OptiTruck.
read more..

Un nuovo presidio Palletways nell'area di Monza Brianza

02/01/2017

E' il concessionario Autotrasporti Giobbio di Lazzate, che gestirà un'area dove l'espansione dei volumi risulta importante e strategica.
read more..

Accordo Linde Material Handling Italia e Volandia

02/01/2017

Con questa partnership il Parco e Museo del Volo potrà utilizzare a titolo gratuito gli innovativi strumenti della Casa tedesca, a partire dai carrelli elevatori.
read more..

AEFI sigla un agreement internazionale con IELA

02/01/2017

L'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane collaborerà con l'Associazione mondiale dei professionisti della logistica per il settore fieristico.
read more..