home » Le notizie di oggi » FerCargo invia position paper sul PNRR al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

FerCargo invia position paper sul PNRR al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

Il Forum FerCargo ha inviato un position paper sul Piano nazionale di ripresa e resilienza al ministro e ai vice ministri del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Lo stesso documeno sarà presentato a tutte le forza politiche nei prossimi giorni.


Il paper pone all’attenzione del decisore pubblico l’importanza di rivedere le politiche nel settore dei trasporti, con particolare riguardo al trasporto ferroviario delle merci, con la finalità di orientarle verso l’integrazione delle diverse componenti della catena logistica in un sistema supportato da una digitalizzazione dei processi gestionali. Lo sviluppo del concetto di “integrazione” nel settore logistico ferroviario delle merci è in linea con l’attuale approccio ai temi della mobilità sostenibile dell’Europa che fissa come obiettivo modale per il settore ferroviario il 30% del mercato totale del trasporto merci entro il 2030.



È ritenuta apprezzabile la scelta strategica contenuta nel PNRR di investire sulle “infrastrutture per una mobilità sostenibile”. Tuttavia, meritano maggiore attenzione – tra le altre – tre proposte coerenti con i principi del Piano e che necessitano di interventi nel breve periodo. In particolare:


• ultimo miglio ferroviario: nell’attesa di realizzare interventi importanti nelle infrastrutture di “ultimo miglio” si ritiene fondamentale, nel breve termine, prevedere un incentivo per le attività di manovra ferroviaria nei terminali e nei raccordi industriali che, nella catena logistica ferroviaria, presentano costi di esercizio elevati, provocando meno competitività al servizio ferroviario merci nel suo complesso. Si propone, in particolare, l’ipotesi di un “Ferrobonus dell’ultimo miglio”;


• piano accelerato ERTMS: al fine di promuovere l’utilizzo di un sistema unico in tutta Europa, a fronte degli oltre 10 ad oggi presenti, si suggerisce di erogare incentivi a favore dei possessori delle locomotive per l’attrezzaggio di tale sistema a bordo dei propri rotabili, dal momento che tale sistema rappresenta per le Imprese Ferroviarie merci una voce di costo aggiuntiva senza un significativo miglioramento delle prestazioni delle locomotive esistenti;


formazione del personale: nel PNRR il sostegno all’occupazione giovanile è presente in maniera trasversale in tutte le missioni del Piano, si chiede di intervenire mediante la proroga del contributo per la formazione macchinisti, in vigore fino al 2020, per il prossimo triennio. Il comparto negli ultimi 3 anni, grazie al contributo, ha assunto oltre 2.000 addetti a tempo indeterminato.


Le proposte descritte come le altre indicate nel position paper, se realizzate, possono essere decisive per il rilancio del comparto ferroviario delle merci, che rappresenta un settore chiave per la “transizione ecologica”.

 

15/04/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I business park di VGP Italy al 100% di occupazione

29/11/2021

Entro la fine dell’anno saranno completati ulteriori 35.000 mq, portando così il portfolio totale dell'azienda a 85.000 mq di area affittabile complessiva, con la full occupancy già sui 4 parchi di Valsamoggia (BO), Calcio (BG), Sordio (LO) e Padova.
read more..

Sportello Unico Doganale, le novità in un webinar gratuito

29/11/2021

E' organizzato da Assologistica Cultura e Formazione il prossimo 10 dicembre (ore 11,00-12,00) con relatore l'avv. Ettore Sbandi dello Studio Legale Tributario Santacroce.
read more..

290 punti di ricarica e-Totem nei compound di Gefco

29/11/2021

Queste stazioni di ricarica per veicoli elettrici rientrano nel progetto da 7 milioni di euro lanciato nel 2020 dal 3PL in risposta alla crescita esponenziale del mercato dei veicoli elettrici.
read more..

Porto di Venezia, merci in uscita automatizzate

29/11/2021

Il sistema, operativo al varco di Via del Commercio, verrà esteso anche al varco di Via dell’Azoto e quindi alle procedure di pagamento delle tasse portuali per le merci che effettuano pratiche doganali fuori dall’ambito portuale.
read more..
più letti

Emergenza Covid-19, i porti veneti fanno il punto

24/03/2020

Oggi alle 14,00, coordinata da Pino Musolino (Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Settentrionale) si terrà una video-conferenza. Le coordinate tecniche per partecipare.
read more..

Tutti i porti italiani sono pienamente operativi

11/03/2020

Assoporti comunica che, nel pieno rispetto dei provvedimenti adottati dal Governo, negli scali sono in essere misure idonee a garantire la massima sicurezza delle operazioni portuali e del traffico merci.
read more..

Ruote Libere: autotrasportatori schiavizzati nel Lodigiano

21/05/2020

La logica del prezzo più basso ha da tempo spalancato le porte all'illegalità: lo denuncia Cinzia Franchini,portavoce del raggruppamento di piccoli imprenditori del trasporto merci conto terzi.
read more..

Le compagnie aree convertono i voli passeggeri in cargo

27/04/2020

E' questa la risposta che il mondo dei vettori aerei sta dando alla domanda crescente in tutto il mondo di trasporto di materiale sanitario.
read more..