home » Le notizie di oggi » Nuovo servizio a/r di Mercitalia Padova -Bari-Catania

Nuovo servizio a/r di Mercitalia Padova -Bari-Catania

È operativo, da venerdì 3 aprile, un nuovo servizio di trasporto merci del Polo Mercitalia (Gruppo FS Italiane) che collega l’Interporto di Padova ai terminal di Bari e Catania e viceversa. 

Nella prima fase, per l’emergenza COVID-19, è trasportata principalmente merce essenziale (food & beverage, medicali, carta, plastica), per poi puntare ad intercettare tutte le altre merceologie attualmente ferme.

La frequenza è di tre coppie di treni a settimana, con un incremento entro l’estate a sei coppie a settimana. Il nuovo innovativo servizio “multifiliera” è stato studiato da Mercitalia Rail – la società di trasporto del Polo Mercitalia – per trasportare merce pesante, bulk e pallettizzata, sia in modalità convenzionale (con cisterne, casse mobili e container) sia in modalità intermodale (con semirimorchi P400 solo fino a Bari), due filiere di business che solitamente viaggiano separate.

Fondamentale è stato il lavoro di squadra nell’aggregazione di volumi merce fra le società del Polo, in particolare fra la sub-holding Mercitalia Logistics e Mercitalia Intermodal, specializzata nei servizi di trasporto combinato non accompagnato. Necessario anche il supporto di Mercitalia Shunting e Terminal per lo svolgimento delle manovre nei terminal, dove verranno composti i convogli alimentando aree di carico e scarico differenti: area Terminal Convenzionale e area Terminal Intermodale.


Il treno è composto da carri bimoduli ribassati, carri convenzionali e carri a tasca, che sono in grado di trasportare semirimorchi, casse mobili e container, coprendo così l’intera gamma di unità di carico intermodale ed è multicliente.   Lungo il percorso, nella stazione di Bari Lamasinata  avviene la divisione (in direzione nord sud)  o la riunificazione (per il percorso inverso)  delle sezioni per Bari e per Catania.  

Si rafforzano così le relazioni intermodali sull’asse nord sud della Penisola in un momento delicato per l’economia del paese, nel quale il traffico ferroviario merci, con la sua regolarità ed affidabilità offre un importante elemento di sicurezza e continuità di servizio. Interporto Padova ha messo a disposizione il proprio terminal intermodale, che con gli  ingenti investimenti degli ultimi anni è in grado di rispondere in tempi brevissimi alle richieste di nuove relazioni e servizi da parte degli MTO, svolgendo anch’esso appieno  il proprio ruolo di infrastruttura cardine nella rete intermodale italiana ed europea.

Il direttore generale Roberto Tosetto sottolinea:  “Interporto Padova è pienamente operativo e continua a svolgere il suo ruolo fondamentale della rete  di trasporto intermodale che in queste settimane ha il compito insostituibile  di tenere unita l’Italia e consentire il funzionamento delle attività essenziali del Paese. L’avvio di una nuova relazione intermodale sull’asse nord-sud tra Padova e quindi tutto il nord est e i terminal di Bari e Catania consente di offrire un ulteriore collegamento sicuro e affidabile per  i traffici interni e, nel caso di Bari, anche internazionali.  Grazie agli investimenti realizzati in questi ultimi anni nel terminal intermodale, siamo stati in grado di organizzare in breve tempo la gestione di questo nuovo servizio ferroviario multicliente messo a punto da Mercitalia Intermodal, e affidato per la trazione, a Mercitalia Rail.  Interporto Padova vuole fare pienamente la sua parte a servizio del Paese in questo momento difficile ed è a disposizione di tutte le imprese per ogni necessità di tipo logistico”


06/04/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

DHL Global Forwarding lanciato la piattaforma myDHLi

25/05/2020

Uno dei suoi aspetti più singolari è il vantaggio della piena visibilità e del controllo di tutte le modalità di trasporto, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.
read more..

Mercato immobiliare logistico, i trend secondo Prologis

25/05/2020

Forti delle lezioni della pandemia, gli operatori dei settori alimentare, farmaceutico, beni di largo consumo ed e-commerce genereranno un forte aumento della domanda.
read more..

UIR plaude all'iniziativa del MIT di un bando per 45 milioni di euro per gli interporti del Sud

25/05/2020

Il presidente Gasparato soddisfatto della prossima pubblicazione da parte del ministero di un bando per il finanziamento di interventi di completamento della rete nazionale degli interporti, con particolare riferimento al Mezzogiorno.
read more..

Guida al covid-19, vademecum di C-Trade per gli operatori

25/05/2020

Il documento sintetizza oltre due mesi di provvedimenti nomativi e di prassi spesso confusi e contraddittori, ora ricondotti a un’unica logica interpretativa.
read more..
più letti

A FM Logistic la certificazione HappyIndexAtWork for Starters 2019

29/07/2019

Il prestigioso marchio premia le aziende rivelatesi virtuose nella gestione dei rapporti con i giovani dipendenti.
read more..

FS emettono green bond anche per il trasporto merci

09/07/2019

Tra i progetti finanziati dal gruppo ferroviario italiano vi sono le locomotive elettriche e i carri di ultima generazione per il traffico merci.
read more..

GreenRouter partner accreditato GLEC framework

09/09/2019

Il tool della starup italiana è tra i primi al mondo ad avere ottenuto la certificazione per la misurazione dell’impatto nella logistica.
read more..

Siglato accordo tra Mercitalia Rail e Gruppo Marcegaglia

05/08/2019

Prevede un nuovo servizio (30 treni a settimana) per il trasporto ferroviario di acciaio in Italia e all’estero.
read more..