Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Start up protagoniste alla 50a edizione di SMAU

Start up protagoniste alla 50a edizione di SMAU

Nel calendario dei tre giorni di evento sono molti gli appuntamenti che vedono le startup e il mondo della ricerca industriale come protagonisti. Il pomeriggio di ieri è stato dedicato al Premio Lamarck, il riconoscimento realizzato in collaborazione con Startupbusiness dedicato alle migliori idee di business che possono trovare applicazione pratica in aziende già strutturate. A seguire lo Speed Pitching, una carrellata di presentazioni di una selezione di 20 startup che, in 90 secondi, hanno raccontato al pubblico presente la propria idea di business. Le startup chiamate a presentarsi all’interno dello Speed Pitching del Premio sono state: Alioth, Arianna, Bookoolico, Captiks, CheckApp, Esse Solutions, Innovina, Joinjob, Oltretata, Pinktrotters, Smart-I, Spillover, Veespo, Wanderio, Younivocal, Flighttech Italia, Sellf, SBSkin, Gipstech, Restopolis, U-Hopper. Poi è stato il turno dei Giovani Imprenditori di Confindustria. Hanno raccontato in 90 secondi il proprio punto di vista sul ruolo delle startup per le imprese esistenti, moderati da Massimo Russo, direttore di Wired. “Finalmente si vedono applicazioni pratiche che escono dalla retorica - ha detto Russo – Servono start up che diventino aziende. Non contano i fallimenti, perché sono insiti nella natura delle start up. Conta solo la capacità di rialzarsi e innovare”. Nello speed Pitching Marco Gay a capo dell’associazione degli industriali piemontesi, ha definito le start up “laboratori di ricerca avanzata per le imprese”. “Sono portatori di una vera rivoluzione culturale”, ha aggiunto Enrico Berto, presidente Giovani Imprenditori Confindustria Veneto. “Sono una contaminazione positiva per le imprese già esistenti e impegnate nel cambiamento”, dice Stefano Poliani dell’assocazione omologa lombarda. Per Vincenzo Caputo, presidente Giovani Imprenditori Unione Industriali Napoli, “il modo migliore per aiutare le imprese già attive sul territorio è di moltiplicare le occasioni di incontro con istituzioni, università e startup, E Start N’ap, il prossimo appuntamento di questo tipo nel capoluogo Partenopeo, ne è un esempio importante”. Le startup italiane giudicate più brillanti con il Premio Lamarck sono: CheckApp, Flighttech Italia, U-Hopper e Spillover. Le ha premiate, tra gli altri, Giuseppe Magni, direttore marketing Fujitsu Technologies Solutions. In particolare segnaliamo U-Hopper, una startup trentina sviluppatrice della piattaforma di retailer analytics RetailerIN: sfruttando una innovativa tecnologia di localizzazione indoor, retailerIN è in grado di tracciare ed analizzare con grande precisione (meno di 10 cm) i movimenti dei clienti all’interno di un punto vendita. RetailerIN fornisce strumenti di analitica avanzata agli store managers, permettendo di ottimizzare la gestione del punto vendita e di aumentarne la redditività. La piattaforma è il frutto della collaborazione tra quattro giovani esperti del settore ICT: Iacopo Carreras, Diego Taglioni, Daniele Miorandi e Andrei Tamlin. “L’idea è nata dall’ambito di ricerca da cui ciascuno di noi viene – ha raccontato Iacopo Carrera – in particolare da una serie di studi condotti negli ultimi anni in realtà applicative concrete come i supermercati”.

24/10/2013, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A NolPal e Fruttagel il premio Innovatori Responsabili

21/01/2020

Il riconoscimento della Regione Emilia-Romagna punta a stimolare una visione integrata di sostenibilità e valorizzare i progetti che contribuiscono all’attuazione dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030.
read more..

A DAVOS SI DISCUTERA' DI CAPITALISMO ”SOSTENBILE”

20/01/2020

L’edizione 2020 del World Economic Forum si apre con un'ambizione importante: dire addio al capitalismo interessato solo a creare valore per gli azionisti e ripartire da un nuovo paradigma economico per la salvezza di tutti, pianeta incluso.
read more..

Al via a Torino innovativo corso di Diploma in Logistica

16/01/2020

Verrà realizzato grazie a un accordo tra Istituto Istruzione Superiore Galilei-Ferrari e FAI e SITO SpA – Società Interporto Torino.
read more..

A TREVISO IL SECONDO CONVEGNO DELL’OSSERVATORIO “GINO MARCHET”

16/01/2020

Si terrà giovedì 30 gennaio 2020, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso Best Western Premier BHR Treviso Hotel, in via Postumia Castellana, a Quinto di Treviso.
read more..
più letti

ANITA, incredibili le ordinanze di blocco dei TIR per neve

03/01/2019

L'Associazione denuncia come il principio di precauzione sia stato utilizzato per non doversi assumere responsabilità.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..