Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Start up protagoniste alla 50a edizione di SMAU

Start up protagoniste alla 50a edizione di SMAU

Nel calendario dei tre giorni di evento sono molti gli appuntamenti che vedono le startup e il mondo della ricerca industriale come protagonisti. Il pomeriggio di ieri è stato dedicato al Premio Lamarck, il riconoscimento realizzato in collaborazione con Startupbusiness dedicato alle migliori idee di business che possono trovare applicazione pratica in aziende già strutturate. A seguire lo Speed Pitching, una carrellata di presentazioni di una selezione di 20 startup che, in 90 secondi, hanno raccontato al pubblico presente la propria idea di business. Le startup chiamate a presentarsi all’interno dello Speed Pitching del Premio sono state: Alioth, Arianna, Bookoolico, Captiks, CheckApp, Esse Solutions, Innovina, Joinjob, Oltretata, Pinktrotters, Smart-I, Spillover, Veespo, Wanderio, Younivocal, Flighttech Italia, Sellf, SBSkin, Gipstech, Restopolis, U-Hopper. Poi è stato il turno dei Giovani Imprenditori di Confindustria. Hanno raccontato in 90 secondi il proprio punto di vista sul ruolo delle startup per le imprese esistenti, moderati da Massimo Russo, direttore di Wired. “Finalmente si vedono applicazioni pratiche che escono dalla retorica - ha detto Russo – Servono start up che diventino aziende. Non contano i fallimenti, perché sono insiti nella natura delle start up. Conta solo la capacità di rialzarsi e innovare”. Nello speed Pitching Marco Gay a capo dell’associazione degli industriali piemontesi, ha definito le start up “laboratori di ricerca avanzata per le imprese”. “Sono portatori di una vera rivoluzione culturale”, ha aggiunto Enrico Berto, presidente Giovani Imprenditori Confindustria Veneto. “Sono una contaminazione positiva per le imprese già esistenti e impegnate nel cambiamento”, dice Stefano Poliani dell’assocazione omologa lombarda. Per Vincenzo Caputo, presidente Giovani Imprenditori Unione Industriali Napoli, “il modo migliore per aiutare le imprese già attive sul territorio è di moltiplicare le occasioni di incontro con istituzioni, università e startup, E Start N’ap, il prossimo appuntamento di questo tipo nel capoluogo Partenopeo, ne è un esempio importante”. Le startup italiane giudicate più brillanti con il Premio Lamarck sono: CheckApp, Flighttech Italia, U-Hopper e Spillover. Le ha premiate, tra gli altri, Giuseppe Magni, direttore marketing Fujitsu Technologies Solutions. In particolare segnaliamo U-Hopper, una startup trentina sviluppatrice della piattaforma di retailer analytics RetailerIN: sfruttando una innovativa tecnologia di localizzazione indoor, retailerIN è in grado di tracciare ed analizzare con grande precisione (meno di 10 cm) i movimenti dei clienti all’interno di un punto vendita. RetailerIN fornisce strumenti di analitica avanzata agli store managers, permettendo di ottimizzare la gestione del punto vendita e di aumentarne la redditività. La piattaforma è il frutto della collaborazione tra quattro giovani esperti del settore ICT: Iacopo Carreras, Diego Taglioni, Daniele Miorandi e Andrei Tamlin. “L’idea è nata dall’ambito di ricerca da cui ciascuno di noi viene – ha raccontato Iacopo Carrera – in particolare da una serie di studi condotti negli ultimi anni in realtà applicative concrete come i supermercati”.

24/10/2013, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A “Il Sud #InRete con l'Europa” per conoscere i fondi per la coesione

16/11/2018

L'evento è organizzato a Palermo dal Programma Operativo Nazionale Infrastrutture e reti 2014-2020 del MIT al festival "Porte aperte all’innovazione".
read more..

Il food online in Italia cresce del 34%, per un valore complessivo di 1,1 miliardi di euro

15/11/2018

Le imprese, anche di logistica, devono cavalcare questa rivoluzione per creare nuove modalità di relazione con il consumatore ed essere competitive sui mercati esteri.
read more..

Il porto di Trieste va in missione a Monaco di Baviera

15/11/2018

Triste si conferma scalo di riferimento per i traffici della Baviera destinati a Mediterraneo e Far East
read more..

In arrivo il nuovo transpallet EP 12 WS firmato BAOLI

15/11/2018

Ha una struttura robusta, motore da 650 W e batterie agli ioni di litio esenti da manutenzione; prevede un buon rapporto prezzo-qualità.
read more..
più letti

Codognotto in prima linea nella green logistics

02/01/2017

L'operatore è presente in due iniziative della Commissione Ue quali i progetti LNG blue corridor e OptiTruck.
read more..

Un nuovo presidio Palletways nell'area di Monza Brianza

02/01/2017

E' il concessionario Autotrasporti Giobbio di Lazzate, che gestirà un'area dove l'espansione dei volumi risulta importante e strategica.
read more..

Accordo Linde Material Handling Italia e Volandia

02/01/2017

Con questa partnership il Parco e Museo del Volo potrà utilizzare a titolo gratuito gli innovativi strumenti della Casa tedesca, a partire dai carrelli elevatori.
read more..

AEFI sigla un agreement internazionale con IELA

02/01/2017

L'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane collaborerà con l'Associazione mondiale dei professionisti della logistica per il settore fieristico.
read more..