home » Dal mercato » FM Logistic lancia il terzo Faster Mind Challenge

FM Logistic lancia il terzo Faster Mind Challenge

Creare un mondo sostenibile nella logistica: una sfida per FM Logistic che ha lanciato anche in Italia la terza edizione di Faster Mind Challenge, l’iniziativa rivolta agli innovatori dei 14 Paesi in cui il gruppo è presente per realizzare un nuovo modello di supply chain equilibrato e rispettoso delle complessità ambientali, economiche e sociali. 


FM Logistic, attiva nel settore dello stoccaggio, del trasporto e del packaging, con un giro d’affari di 1,075 miliardi di euro, chiede ai partecipanti di inviare entro il 2 dicembre le loro idee per ridisegnare le piattaforme logistiche, innovare i magazzini e riorganizzare flussi di lavoro e il traffico. Dopo una selezione a livello nazionale soltanto 7 team arriveranno alla finale internazionale di Parigi nell’aprile 2019. 


Gli iscritti dovranno essere studenti o neolaureati da meno di tre anni e non più di 2-3 per gruppo. Dopo aver superato uno screening in tre fasi potranno sottoporre al top management internazionale le loro soluzioni innovative per ridurre l’impronta carbonica delle attività, tagliare il consumo di energia, sviluppare offerte ecologiche per i clienti e assicurare salute e sicurezza per i dipendenti del gruppo. Ogni membro dei primi cinque team classificati riceverà dei riconoscimenti pensati all’insegna della sostenibilità ambientale o il valore equivalente in buoni regalo, come ad esempio uno scooter elettrico per gli autori del migliore progetto. 


La precedente edizione di Faster Mind Challenge ha visto l’adesione di 566 partecipanti, 259 team e 131 scuole. FM Logistic considera lo sviluppo sostenibile una vera opportunità per il futuro. Come gruppo innovativo e risolutamente orientato alla crescita, concentrato sui nuovi mercati e su nuove offerte, si è posto l’obiettivo di ridurre del 12% il consumo energetico dei magazzini e del 20% l’impatto carbonico, entro il 2022. L’ambizione è di poter generare il 20% degli introiti da soluzioni sostenibili entro lo stesso anno. Quasi il 50% dei magazzini appartenenti al gruppo FM sono certificati con standard internazionale LEED o HQE, con un risparmio del 20-25% dei consumi energetici. La méta è ottenere strutture a un impatto neutrale entro il 2030. FM Logistic ha ottenuto inoltre il certificato volontario di standard gestione ambientale 14001 per il trasporto. I depositi multiclient, il copacking per ridurre l’uso di materia prima, la razionalizzazione dei trasporti per ridurre i chilometri percorsi sono alcune fra le altre iniziative che dimostrano l’impegno del gruppo sul fronte della sostenibilità.  

29/11/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

BUONE VACANZE, nonostante tutto!

31/07/2020

Il 2020 ci ha riservato tante sorprese e sfide, ma l'estate piena ci invita a "staccare" dai tanti problemi e dalle difficoltà che stiamo affrontando.
read more..

L'assemblea pubblica annuale di Confetra sarà digitale

31/07/2020

Si terrà il 23 settembre e avrà per tema “Connessi o disconnessi? Il commercio globale, la logistica, l’industria, il lavoro: L’Italia e le sfide del mondo post covid”.
read more..

Beni anti covid-19, franchigia prorogata fino al 31 ottobre

31/07/2020

La Determinazione Direttoriale 28 luglio 2020 dell'Agenzia delle Dogane concede la possibilità di importare tali beni in esenzione da dazio ed Iva
read more..

Nuovo sviluppo a Colleferro per Scannell Properties

31/07/2020

A poche settimane dall’annuncio di un polo vicino all’aeroporto di Bologna, la società espande la sua presenza anche nel Centro-Sud con due immobili.
read more..
più letti

Europa coraggiosa e rapida, così la vuole De Micheli

01/05/2020

Qualità che la ministra dei Trasporti chiede all'UE all'atto di prendere le prossime decisioni per sostenere le aziende del settore in difficoltà e migliorare la qualità della vita dei cittadini nella convivenza con l'emergenza sanitaria.
read more..

CENTO ECONOMISTI SCRIVONO A CONTE: ”MEGLIO FARE DA SOLI”

14/04/2020

Secondo gli illustri firmatari l’accordo raggiunto dall’Eurogruppo il 9 aprile scorso sugli interventi europei per fronteggiare la pandemia e le sue gravissime conseguenze economiche è insufficiente e prefigura strumenti inadatti.
read more..

Assologistica: stop alle troppe disposizioni anti-Covid 19

27/03/2020

Il presidente Andrea Gentile sollecita una sorta di regia per mitigare l’eccesso di interventi normativi, la cui frammentazione disorienta ancor di più gli operatori economici, già provati da una situazione senza precedenti.
read more..

LA CINA CONTA I ”DANNI” ECONOMICI DELL'EMERGENZA SANITARIA

18/03/2020

L'Ufficio nazionale di statistica di Pechino ha pubblicato il 16 marzo un rapporto dal quale si evince che nel Paese per primo colpito dal Covid-19 il valore aggiunto della produzione industriale, rispetto al primo bimestre del 2019, è calato del 13,5%.
read more..