home » Le notizie di oggi » A DAVOS SI DISCUTERA' DI CAPITALISMO ”SOSTENBILE”

A DAVOS SI DISCUTERA' DI CAPITALISMO ”SOSTENBILE”

L’edizione 2020 del World Economic Forum di Davos (per l’esattezza la numero 50) si apre con un'ambizione importante: dire addio al capitalismo interessato soltanto di creare valore per gli azionisti e ripartire da un nuovo paradigma economico, che favorisce un capitalismo più sostenibile e inclusivo, per la salvezza di tutti, pianeta incluso. 

“Le aziende devono ora abbracciare completamente il capitalismo delle parti interessate, il che significa non solo massimizzare i profitti, ma utilizzare le loro capacità e risorse in cooperazione con i governi e la società civile per affrontare le questioni chiave di questo decennio. Devono contribuire attivamente a un mondo più coeso e sostenibile ", ha dichiarato Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del forum. 

Dunque ecco il nuovo paradigma: “Stakeholder capitalism”. Il capitalismo di tutti i portatori di interesse, attento anche a lavoratori, consumatori e ambiente, oltre ai soli azionisti (shareholder) è il file rouge dell’edizione 50 del Forum che apre i battenti oggi pomeriggio e si chiuderà venerdì 24 gennaio

Tra le novità dell'evento anche la presenza della presidente della commissione Ue, Ursula von der Leyen, che parlerà oggi pomeriggio alla sala plenaria prima della performance artistica (segna l'avvio ufficiale del meeting). Von der Leyen è a Davos per rilanciare il ruolo con cui l'Europa intende salvare pianeta e società, in un'ottica di sostenibilità (ricordiamo che la UE nei prossimi dieci anni intende investire mille miliardi per affrontare il cambiamento climatico) e digitalizzazione. Sono questi i due temi cruciali della Commissione presieduta da Von der Leyen condivisi anche dal «Manifesto di Davos». Di qui la decisione di Schwab di scegliere la presidente per celebrarne ufficialmente i primi 50 anni di vita del forum.

20/01/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Petizione a Conte: credito a tasso zero a tutte le PMI

03/04/2020

Ls propone Mino Giachino per la difesa delle nostre piccole medie impresa nazionali, comprese quelle dei trasporti e della logistica. Ecco il link per la sottoscrizione.
read more..

Smart working, nel gruppo AsstrA è una realtà dal 2008

02/04/2020

Durante l'attuale emergenza i primi a utilizzare l’home office sono stati i dipendenti dell'ufficio di Shanghai, seguiti a febbraio da quelli di Bergamo, Varsavia, Vilnius e Praga.
read more..

Interporto Pordenone è pienamento operativo

02/04/2020

La struttura registra una crescita per il terminal ferroviario, vista la crisi derivante dalla chiusura delle frontiere, in particolare Austria e Slovenia.
read more..

DOPO CORONAVIRUS, CHE FARE? ENGEL & VÖLKERS COMMERCIAL LO HA CHIESTO A 7MILA OPERATORI

02/04/2020

Nonostante le innegabili difficoltà del momento, tutti concordano sulla necessità di attrezzarsi per ripensare i processi e trovare nuove soluzioni per fronteggiare la situazione; tra i più ottimisti gli appartenenti al settore della logistica.
read more..
più letti

”Italian Port Days” tra i buoni esempi dell’Agenda 2030 AIVP

15/11/2019

L’iniziativa, promossa da Assoporti e portata avanti da quasi tutte le realtà portuali italiane, è considerata un buon modello di promozione della cultura portuale a livello internazionale.
read more..

Hypermotion, tutto sul futuro della mobilità alla Fiera di Francoforte (26-28 novembre 2019)

15/11/2019

La manifestazione riunisce fornitori e utenti che stabiliscono nuovi standard per la mobilità e la logistica di domani; nel corso della tre giorni è previsto anche un ricco e accattivante programma di conferenze e incontri di approfondimento.
read more..

Torino, Future Mobility Expoforum scalda i motori

15/11/2019

Scopo dell'evento, in programma il 18 e 19 novembre al Lingotto, è raccontare la mobilità del futuro e mettere in contatto tutti gli operatori della filiera.
read more..

La Logistica incontra la Scuola: il progetto di orientamento scolastico di Gi Group Divisione Logistics

12/11/2019

Previsto un ciclo di incontri che vedrà la rete di consulenti di selezione Gi Group tenere sessioni di orientamento presso Istituti Superiori e Università nelle regioni a maggiore vocazione logistica lungo tutto l’anno scolastico 2019/2020.
read more..