home » Le notizie di oggi » A Milano un centro per favorire la digitalizzazione delle PMI

A Milano un centro per favorire la digitalizzazione delle PMI

Il nuovo competence center, denominato "Made", è guidato dal Politecnico di Milano. L’impegno finanziario coinvolto è notevole: 22 milioni di euro di finanziamento triennale complessivo (11 dal ministero dello Sviluppo Economico e 11 da privati), di cui 14 per attrezzature e personale e 8 per progetti di ricerca applicata e trasferimento tecnologico


Il centro, con una superficie prevista di oltre 2000 mq, avrà sede nel Campus Bovisa – Durando del Politecnico di Milano e sarà attivo a partire da settembre 2019. Il Campus Bovisa assicurerà un contesto particolarmente favorevole all’espansione di "Made", data la presenza di importanti realtà dedicate all’innovazione come ad esempio PoliHub, l’acceleratore che ospita 113 realtà imprenditoriali, e la joint platform con la Tsinghua University di Pechino. 


Con l’ambizione di costituire un punto di riferimento nazionale e internazionale in particolare per le PMI, la progettazione e la strategia di "Made" è stata realizzata in funzione degli obiettivi strategici che molte regioni italiane ed europee hanno manifestato con i loro programmi di politica industriale e le attività di ricerca e innovazione in ottica Industria 4.0. 


Obiettivo a medio termine di "Made" è raggiungere in tre anni più di 10mila persone attraverso attività di informazione e divulgazione sulle potenzialità delle tecnologie digitali, erogare più di 86mila ore‐uomo di formazione, sviluppare più di 390 progetti e 200 assessment digitali coinvolgendo circa 15mila aziende italiane, di cui l’80% rappresentato da PMI, che saranno contattate una volta costituito il competence center. 


L’utente del "Made"  avrà a disposizione le più recenti tecnologie digitali per l’industria manifatturiera. Organizzate a isole multi-funzionali, potranno essere visitate, utilizzate per la formazione e il training dei lavoratori secondo un approccio concreto oppure servire per i progetti di trasferimento tecnologico. Si potrà ad esempio comprendere come la realtà aumentata possa essere utilizzata in fase di progettazione o per supportare in remoto la manutenzione degli impianti, e sarà possibile verificare come la robotica collaborativa possa aiutare nei processi di assemblaggio. 


Il monitoraggio e l’analisi dei dati usando tecnologie big data e di cyber-security, inoltre, saranno utilizzati come soluzioni per consentire di ridurre i consumi energetici e migliorare la qualità e le prestazioni degli impianti. Il lean manufacturing e la movimentazione interna troveranno infine spazio come abilitatori della fabbrica del futuro.


"Made" raggruppa, oltre a Inail e alle Università di Bergamo, Brescia e Pavia, 39 imprese partner quali Adecco, Aizoon Consulting, Alleantia, Altair, Alumotion, Beckhoff automation, BIP, Bosch, Brembo, Cefriel, Comau, Consoft, CSMT, Ecole, Enginsoft, Fincons, FPT Industrial, GI Group, Hitachi Rail, Hyperlean, IBM, Italtel, Kilometro rosso, Kuka, MBDA, Parametric Technology, Prima industrie, Reply, RF Celada, Rockwell Automation, SAP, SEI Consulting, SEW Eurodrive, Siemens, STMicroelectronics, Techedge, Tesar, Trust4value e Whirlpool.

17/01/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

FM Logistic ottiene la certificazione IT BIO 007

28/10/2020

Interessa la gestione dei prodotti biologici dei quattro poli logistici italiani dell'operatore e avrà una validità di due anni.
read more..

Italia e Germania chiedono stop ai blocchi al Brennero

28/10/2020

Lo hanno fatto, a Bolzano, in una dichiarazione congiunta il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, e Dieter Kempf, presidente della BDI, la Confindustria tedesca.
read more..

Piano di emergenza per il trasporto di merci della Ue

28/10/2020

Il Consiglio europeo ha invitato la Commissione ad adottare misure di coordinamento per l'Unione, come il mantenimento delle operazioni di trasporto transfrontaliero di merci lungo i corridoi transeuropei.
read more..

Presentato il nuovo accordo tra Ariston e GEODIS

28/10/2020

Le due società optano anche per una flotta di veicoli a basse emissioni di CO2 di proprietà del 3PL e personalizzati dal brand internazionale del Gruppo Ariston Thermo.
read more..
più letti

BOMI sceglie la suite di produttività Microsoft 365

08/09/2020

L'operatore intende far leva su questa piattaforma per ottimizzare la produttività e la collaborazione tra i suoi oltre 2.100 dipendenti, dislocati in 20 Paesi nel mondo.
read more..

Anama ringrazia i vettori che operano voli da/per l'Italia

19/07/2020

Pubblichiamo il testo del comunicato dell'Associazione Nazionale Agenti Merci Aeree, sezione aerea di Fedespedi e aderente a Confetra.
read more..

Ecco come i camionisti hanno vissuto il periodo di blocco

25/06/2020

I risultati di un sondaggio di DKV Euro Service mostrano un esercito instancabile che non ha interrotto il proprio lavoro nemmeno nei giorni più bui della quarantena.
read more..

GEFCO: nuove nomine e una riorganizzazione interna

28/05/2020

L'azione riguarda la divisione Air&Sea dell'operatore; obiettivo: promuovere la centralità del cliente e accelerare il business neu settori industria, automotive e lifescience & healthcare.
read more..