home » Le notizie di oggi » AV/AC Brescia Est-Verona, abbattuto il diaframma del tunnel Lonato

AV/AC Brescia Est-Verona, abbattuto il diaframma del tunnel Lonato

Nel cantiere di Desenzano del Garda (BS) è stato abbattuto con successo il primo diaframma della galleria Lonato, intervento compreso nella nuova tratta Alta Velocità/Alta Capacità Brescia Est-Verona. L’opera affidata al Commissario di Governo Vincenzo Macello rientra tra quelle finanziate dal PNRR e rappresenta uno dei tasselli del Core Corridor Mediterraneo, che collegherà i porti del sud della Penisola iberica con il confine ucraino, passando per il sud della Francia, l’Italia Settentrionale e la Slovenia, con una sezione in Croazia.
 

La fresa Martina (TBM Tunnel Boring Machine), del diametro di 10 metri, costruita ad hoc per lo scavo della galleria, giovedì 15 settembre ha terminato  la realizzazione della prima canna lunga 4.751 metri. Proseguono così, come da programma, i lavori di Cepav due, il Consorzio Eni per l’alta velocità, commissionati da RFI con l’Alta Sorveglianza e la Direzione Lavori a cura di Italferr, entrambe società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS. Con l’abbattimento del diaframma della galleria Lonato viene completata la costruzione della prima canna della galleria naturale Lonato che porta il tracciato ferroviario, grazie al sottoattraversamento dell’A4, dal lato Nord al lato Sud della stessa Autostrada, lungo il solco del corridoio infrastrutturale esistente, in modo da minimizzare l’impatto complessivo.

 
Nei prossimi mesi la fresa verrà smontata e trasportata all’imbocco Ovest della galleria per il riassemblaggio e proseguire con lo scavo della seconda canna. I lavori di realizzazione della galleria naturale Lonato, iniziati nel 2020, sono stati affidati dal Consorzio Cepav due a Seli Overseas, aggiudicataria della gara ad evidenza europea. L’attività di perforazione, ha prodotto materiali da scavo per circa 470.000 m3, di cui una parte verrà riutilizzata nelle attività di costruzione della linea ferroviaria mentre la restante parte verrà conferita nelle cave del territorio per specifici interventi di miglioramento ambientale, confermando l’approccio di ecosostenibilità del progetto verso un’economia circolare in cui ciò che viene prodotto, può essere efficacemente riutilizzato nello stesso ambito infrastrutturale o in altro ciclo produttivo.


Linea AV/AC Brescia Est-Verona, opera da 2,6 milardi di euro
Sviluppandosi per lo più in affiancamento all’autostrada A4 Milano-Venezia e alla linea ferroviaria convenzionale, attraversa le Regioni Lombardia e Veneto, 11 comuni nelle province di Brescia, Verona e Mantova (quest’ultima per le sole opere di viabilità stradale) e prevede la realizzazione di un tracciato ferroviario di circa 48 km, compresi i 2,2 km dell’interconnessione “Verona Merci” di collegamento con l’asse ferroviario Verona-Brennero. L’investimento economico del lotto funzionale Brescia Est-Verona, approvato dal Comitato Interministeriale per la programmazione economica, è di 2,6 miliardi di euro. La quota assegnata a Cepav due è di 2,16 miliardi di euro.
 

Il completamento della linea Milano-Verona, di cui è già in esercizio dal 2007 il tratto Milano-Treviglio e dal 2016 la tratta Treviglio-Brescia, consentirà di ridurre le interferenze tra i diversi flussi di trasporto, rendendo più fluida la circolazione e aumentando la capacità di traffico nei nodi ferroviari di Brescia Verona, con benefici sulla regolarità e sulla puntualità dei servizi a lunga percorrenza, regionali e del trasporto merci.

15/09/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Due nuovi uffici a Istanbul e Izmir per Gruber Logistics

06/02/2023

Le attività che il 3PL implementerà saranno traffici in import ed export dalla Turchia con un ampio raggio di servizi di trasporto che vanno dai carichi completi, parziali e groupage, ai trasporti eccezionali e air & ocean.
read more..

Il gruppo Columbus primo 3PL carbon neutral in Italia

06/02/2023

L'obiettivo della carbon neutrality è stato raggiunto grazie a una straordinaria attenzione alla riduzione dell’impatto ambientale generato da tutti processi e al ritiro di crediti di carbonio da progetti di compensazione certificati Verra.
read more..

Dal 15 febbraio la pugliese GTS da Nola arriva a Piacenza

04/02/2023

I collegamenti settimanali fanno scalo a Pomezia e una volta a Piacenza trovano quindi coincidenza giornaliera per il porto belga di Zeebrugge.
read more..

Lucia Morandi a capo della divisione road logistics K+N

03/02/2023

La manager approda in Kuehne+Nagel dopo un’esperienza di oltre vent’anni nel settore, dove ha svolto ruoli di crescente responsabilità presso multinazionali e provider logistici.
read more..
più letti

GEODIS e i suoi collaboratori in azione a favore dell'Ucraina

23/03/2022

Il gruppo mette a disposizione la propria capacità logistica per la consegna e lo stoccaggio di beni essenziali e attiva un programma di raccolta fondi assieme alla Croce Rossa francese.
read more..

Gruppo SMET inaugura nuova sede nell'hinterland milanese

02/02/2022

E' nelle vicinanze dell’A4 Torino-Trieste e l'hub gestirà attività a particolare valore aggiunto, fungendo anche da cross docking sui flussi internazionali provenienti dall’estero.
read more..

Impegno ulteriormente rafforzato tra Coldiretti e FS

03/10/2022

Tra gli obiettivi della collaborazione anche tratte commerciali adatte a movimentare su ferro tonnellate di concimi che oggi viaggiano su gomma dal Centro Italia verso il Sud.
read more..

Il ministro Giovannini in visita al porto di Trieste

06/09/2022

Focus della visita lo sviluppo ferroviario e la digitalizzazione; presenti anche il presidente Zeno D’Agostino e il direttore marittimo del FVG Vincenzo Vitale e il prefetto di Trieste Annunziato Vardè.
read more..