home » Le notizie di oggi » GEODIS realizza carrelli elevatori controllati a distanza

GEODIS realizza carrelli elevatori controllati a distanza

L’operatore logistico ha collaborato con Phantom Auto, esperta di software per il controllo da remoto a lungo raggio per veicoli senza pilota, al fine di sviluppare il primo carrello elevatore controllato a distanza. Questo programma innovativo vuole migliorare comfort e sicurezza dell’operatore e creare opportunità di lavoro per le persone con disabilità fisiche e per coloro che storicamente sono poco presenti nel settore logistico.


 

I primi test positivi si sono svolti in Francia (Levallois e Le Mans) nell’ambito di una collaborazione pluriennale tra GEODIS, Phantom Auto e Fenwick-Linde. Questa collaborazione nasce da un’idea originale di un responsabile della GEODIS ed è stata sviluppata nel quadro del programma di innovazione interno al 3PL. La soluzione utilizza un carrello elevatore Fenwick combinato con un software per il controllo a distanza, sicuro, network-agnostic e interoperabile della Phantom per consentire di azionare il veicolo da parte di lavoratori distanti, aumentando l’efficienza e l’utilizzo delle apparecchiature. Ad esempio, un lavoratore può utilizzare da remoto molteplici carrelli elevatori in diversi magazzini in svariati momenti della giornata, il tutto da un'unica postazione centrale.



 

 


Gli operatori a distanza di GEODIS, detti anche conducenti digitali, potranno "spostarsi telematicamente" da un veicolo all’altro e da un magazzino all’altro con un semplice clic, pur trovandosi in un ufficio distaccato. Il software di Phantom fornisce agli operatori remoti di GEODIS la possibilità di tenere sott’occhio in tempo reale ogni veicolo, in sicurezza e con sicurezza ovunque sia più comodo.

 


Il programma di carrelli elevatori a distanza di GEODIS contribuisce a: (1) ridurre gli infortuni e aumentare la sicurezza complessiva nei magazzini, (2) ridurre il numero di persone che fisicamente si trovano all’interno dei magazzini e migliorarne il comfort dei lavoratori, (3) creare nuovi lavori che impiegano operatori remoti, e resistono alle sfide del tempo e possono essere svolti in un ambiente di lavoro d’ufficio, (4) assumere persone con eventuali disabilità fisiche che limitano l’uso dei carrelli elevatori tradizionali, nonché persone appartenenti a quella fetta di popolazione storicamente meno rappresentata, (5) assumere persone provenienti da regioni diverse dall’ubicazione dei magazzini, incluse le aree di maggiore disoccupazione.



01/04/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Futuro all'insegna di smart ports e greeen ports per gli scali dell'associazione NAPA

20/05/2022

E' quanto hanno ribadito i rappresentanti dei porti di Trieste e Monfalcone, Ravenna, Koper (Capodistria) e Rijeka (Fiume) coordinati da quelli di Venezia e Chioggia nel corso degli European Maritime Days tenutisi a Ravenna.
read more..

Scania, Gruber Logistics ed Electrolux; partnership sostenibile

20/05/2022

Un passo importante è stato compiuto attraverso l'acquisizione di 350 camion da parte di Gruber Logistics: garantiscono una riduzione dei consumi del 10% e potranno utilizzare ogni tipologia di biodiesel.
read more..

Interporto Bologna scommette su una logistica etica

20/05/2022

Lo fa dando vita al progetto InTerLab finanziato da un bando regionale e in collaborazione con con MISTER Smart Innovation, Clust-ER Innovate e Due Torri Spa.
read more..

FERCAM chiude il 2021 con un fatturato di 943 milioni di euro

19/05/2022

Numeri record che hanno fatto sì che l'operatore abbia registrato un incremento generale del 16%, anche se le migliori performance le ha ottenute la divisione air&ocean, il cui aumento di turnover è stato del 56%.
read more..
più letti

Rif Line potenzia il servizio con la Cina e arriva in Bangladesh

08/11/2021

In Bangladesh la società ha 2 sedi (a Chittagong e Dhaka) e serve una tratta con un transit time di 16/18 giorni e con partenze regolari ogni 20 giorni.
read more..

Poste Italiane aderisce al Freight Leaders Council

04/06/2021

Si unisce agli 8 nuovi soci aggiuntisi di recente, ovvero Chep Italia, Malpensa Intermodale, Fercam, Fit Consulting, Futura Srl, HERE Technologies, Interporto Bologna e Interporto Puglia.
read more..

DHL Express acquisice altri otto Boeing 777 cargo

19/01/2021

Il 777 è il cargo bimotore più grande, più lungo e più capiente al mondo con un'autonomia di 9.200 km (4.970 miglia nautiche) e può trasportare un carico utile massimo di 102.010 kg. Le prime consegne sono previste per il 2022.
read more..

Il sistema logistico-industriale italiano al 2030: quali trend?

28/02/2021

Se ne parla nella seconda giornata della V edizione di Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry (8-10 marzo), analizzando il tema attraverso la lente della Next Generation EU.
read more..