home » Le notizie di oggi » I trend della logistica della moda secondo Hannover Fairs

I trend della logistica della moda secondo Hannover Fairs

La tavola rotonda “L’innovazione tecnologica nella logistica di magazzino del settore fashion” organizzata da Hannover Fairs International in collaborazione con World Capital è stata occasione di confronto sulle tematiche legate all’automazione nella supply chain del settore fashion, al quale hanno preso parte importanti player del settore quali Samuele Baccanelli, area manager centro e sud Italia di Rite HiteMassimiliano Fochetti, executive vice president, sales and marketing di Smart Automation Solutions di Fives, Fabio Zucchini, service and revamping manager di LCS Group, Andrea Sassaroli business development director di GEODIS, Contract Logistics Line of Business in Italia, Marco Lazzerotti, country logistic BtoC leader di Decathlon Italia Marcello Casalini,  site manager di FIEGE Logistics.



I lavori sono stati introdotti da Andreas Züge, general manager di Hannover Fairs International GmbH, che ha commentato così l’evento: “In questa occasione abbiamo presentato un nuovo evento digitale, con il contributo di World Capital, su una tematica di forte attualità, in un momento di profondo cambiamento reso ancora più accentuato dalla pandemia. I relatori hanno avuto l’opportunità di rispondere in modo esaustivo alle domande pervenute durante la diretta. Il successo di questo appuntamento sostiene la nostra scelta di offrire un calendario di eventi per il settore sulla nostra piattaforma HFItaly Digital Hub. In autunno seguiranno nuove iniziative.”


 

La moderazione è stata affidata a Roberto Martinelli, head of logistics & industrial di World Capital, che prima di avviare la discussione, ha fornito una breve panoramica sui trend del mercato immobiliare logistico in Italia, evidenziando una tendenza verso gli investimenti in automazione e sostenibilità, con aree della filiera come l’e-commerce e la logistica sempre più attive e funzionanti. 



 

 

"Il settore logistico del fashion retail è un comparto ad elevata domanda tecnologica in cui i principali player sono disposti ad investire nel breve-medio termine - ha dichiarato  Martinelli - Oggi gli operatori logistici sono sempre più alla ricerca dell’ottimizzazione del tempo, delle risorse economiche e di quelle umane. Non solo innovazione tecnologica, ma anche grande attenzione alla sostenibilità, in particolare alla progettazione di una catena green e ad un uso più razionale delle risorse in gioco. Con la crescita dell'e-commerce la logistica incorpora sempre più il retail, offrendo un’esperienza di acquisto di qualità e di valore, proprio come avviene in boutique.” 

 

 

“Il nostro lavoro quotidiano – dichiara  Baccanelli di Rite-Hite – è fornire sistemi di sicurezza, rivolti in particolare alla protezione delle attività nelle baie di carico, ma non solo. Oltre al vantaggio umano ed etico che deriva dal mettere i lavoratori in condizioni di sicurezza, oggi sicurezza significa anche più produttività. Significa infatti rimuovere possibili intoppi, rallentamenti e incertezze che portano pericoli o fermi lavorativi”.

 

 

“Il contributo che diamo ai nostri clienti – spiega Fochetti di Fives – è applicare le nostre tecnologie per passare dall’impianto dimensionato all’impianto flessibile. Mentre, fino a un po’ di tempo fa, i magazzini venivano realizzati sulla base di un certo flusso standard, oggi non è più così. Il magazzino flessibile è in grado di gestire in maniera ottimale ogni momento”.



 

 

La tavola rotonda era in versione streaming



“Il vantaggio di un magazzino automatico è che non si stanca mai –  commenta  Zucchini di LCS Group – può essere spento o lavorare h24 a seconda delle esigenze variabili del cliente. L’e-commerce è il principale traino che spinge la logistica ad arrivare a prestazioni sempre più elevate in termini di costi, efficienza, tempi di risposta”.

 

 

Durante la tavola rotonda, è stato trattato anche il tema del customer experience e Marco Lazzerotti di Decathlon Italia, ha commentato così: “Grazie ai clienti siamo abituati a pensare in maniera diversa e flessibile. Il giovane cerca l’esperienza e il digitale non andrà a sostituire ma si affiancherà al fisico che continuerà a crescere. I clienti continuano a venire in negozio perché c’è la volontà e non il bisogno di quel prodotto. Oggi una persona viene da noi per avere una relazione e vivere un’esperienza.”

 

“Uno dei trend in crescita degli ultimi anni è l’omnicanalità per garantire una customer experience integrata è necessario eliminare i confini tra online e offline. – Come sostiene Casalini di FIEGE eCommerce Logistics - in questa evoluzione del processo di acquisto, cresce la necessità di una distribuzione logistica efficace, che migliori la customer journey. Per questo in FIEGE Logistics supportiamo i nostri clienti creando contiguità tra i diversi touchpoints: implementiamo processi data-driven e soluzioni tecnologiche innovative, diamo visibilità in tempo reale dei nostri processi senza distinzione tra i diversi canali di vendita e abbiamo integrato la gestione dei resi tra i molteplici punti di contatto con il consumatore. FIEGE Logistics infatti si contraddistingue come realtà nel mondo della logistica e- commerce reattiva ai cambiamenti, che punta su innovazione e sostenibilità.”

 

 

Durante l’evento sono stati presentati in anteprima i risultati emersi dalla ricerca “L’innovazione tecnologica nella logistica di magazzini del settore fashion” realizzata dal Dipartimento di Ricerca di World Capital, su incarico di INTRALOGISTICA ITALIA.

È possibile scaricare il report direttamente sul sito di manifestazione al seguente link:

https://intralogistica-italia.com/report-fashion-2021/

 

Dal lavoro di analisi si evince che le tecnologie più diffuse all’interno dei magazzini del settore fashion sono i carrelli a guida autonoma (88,3%), seguiti dai sistemi di sensoristica tra carrelli e scaffali (66,7%). Quella invece meno utilizzata è la tecnologia che impiega i droni per la scansione barcode (0%).

Spostandoci sulla movimentazione delle merci, emerge che Il sistema impiegato per la maggiore in campo “fashion retail” è quello che si basa sulla modellazione tramite Big data (100%), seguito dal sistema IoT(66%).  Non ancora adoperato dagli intervistati che hanno preso parte alla survey è invece il Powertrain Control e Intelligent Control System (0%).

  

Per maggiori informazioni sugli eventi di avvicinamento alla prossima edizione di INTRALOGISTICA ITALIA(3-6 maggio 2022, Fiera Milano Rho) visita il sito:

www.intralogistica-italia.com

11/06/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I trend della logistica della moda secondo Hannover Fairs

11/06/2021

L'ente organizzatore di Intralogistica Italia ha realizzato una tavola rotonda in collaborazione. con World Capital nel corso della quale sono stati presentati i risultati di una ricerca sulle tendenze tecnologiche del comparto.
read more..

Trasporto aereo delle merci in netta ripresa ad aprile 2021

11/06/2021

Secondo la IATA la domanda globale è aumentata del 12% rispetto ad aprile 2019 e del 7,8% rispetto a marzo 2021. La domanda destagionalizzata è ora superiore del 5% rispetto al picco di agosto 2018 pre-crisi.
read more..

Aiuti agli operatori ferroviari, arriva il sì dell'Unione europea

11/06/2021

La Commissione Ue ha dato il via libera alla misura italiana che prevede la riduzione dei canoni pagati per accedere all'infrastruttura ferroviaria da gennaio ad aprile 2021.
read more..

Brennero, ANITA interviene sulle limitazioni al traffico

11/06/2021

L'Associazione chiede una politica per il transito al valico non più decisa unilateralmente dal Tirolo, ma dagli Stati interessati dal corridoio Scan Med, asse sul quale transitano merci per un valore do 214 miliardi di euro l’anno.
read more..
più letti

Pedaggi autostradali, stop agli aumenti delle tariffe 2020

02/01/2020

Sono stati differiti dal decreto milleproroghe gli incrementi tariffari per la quasi totalità della rete autostradale nazionale.
read more..

Mercitalia Intermodal apre servizio tra Friuli e Piemonte

02/01/2020

Il collegamento ferroviario sarà operativo dal 13 gennaio fra l’Interporto di Cervignano del Friuli (Udine) e l’Interporto di Torino Orbassano.
read more..

Altri limiti settoriali dall'Austria al traffico pesante in transito

07/01/2020

Il divieto è stato esteso a nuove tipologie di merci, ovvero carta e cartone, prodotti a base d'oli minerali fluidi, cemento, calce e gesso, tubi e profilati cavi e anche cereali.
read more..

Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti per il contrasto della somministrazione illecita di manodopera: la conversione in legge

07/01/2020

Con la legge di conversione del Decreto Legge n. 124 del 26.10.2019, in corso di pubblicazione, è ora definito il quadro normativo in tema di responsabilità solidale nell’outsourcing. Articolo a cura dell'avv. Piergiorgio Bonacossa.
read more..