home » Le notizie di oggi » Immobiliare logistico, un 2020 da record per i volumi

Immobiliare logistico, un 2020 da record per i volumi

Il settore logistico nel 2020 in Italia ha messo a segno un record con un volume complessivo delle compravendite registrate sul territorio nazionale superiore agli 1,5 miliardi di euro. Questo quanto emerge dalla prima edizione del Report Annuale firmato da Real Estate DATA HUB, frutto della collaborazione tra RE/MAX Italia e Avalon. Ciò rende il comparto logistico particolarmente attrattivo per gli investitori, anche straniere, grazie a rendimenti più alti della media europea.


 

Secondo i dati analizzati da DATA HUB siamo di fronte a una conversione verso modelli più flessibili. Dall’incremento degli acquisti online con modalità di instant e home delivery emerge la necessità di ripensare la logica della supply chain con centri di stoccaggio last mile e magazzini di urban logistic, per i quali si prevede una costante crescita nei prossimi mesi.


 

La crisi del concetto di just in time registrato durante la pandemia, unitamente alla crescita esponenziale dell’e-commerce ha evidenziato l’esigenza di organizzare una struttura parcellizzata, rafforzando il network della distribuzione locale in ottica di capillarizzazione. Ciò aumentando sia la presenza di centri di stoccaggio dell’ultimo miglio, con superfici che variano dai 5.000 mq ai 20.000 mq, sia realizzando nuovi magazzini nei centri cittadini di dimensioni più contenute (da 500 a 2.000 mq). Rimane stabile la domanda di grandi HUB (Big Box) con superfici rilevanti superiori ai 20.000 mq, ubicati tra i 30 e i 50 km dalle principali aree urbane.



 

Altra tendenza emersa, secondo quando rilevato da DATA HUB, è l’esigenza di avere uno stock di merce per poter garantire continuità operativa anche in situazioni di impossibilità di riassortimento. Si parla quindi di uno smart stock che risponde alla transizione da una logistica just in time ad una logistica just in case. Il sistema richiede dunque una nuova razionalizzazione che prevede, da una parte azioni come la digitalizzazione dei flussi, dall’altra la creazione di transit point condivisi da più operatori. Tale processo è stato già avviato dai player operanti nel settore della GDO, dove una serie di aziende si sono accorpate per fornire un servizio integrato in termini di tecnologie, infrastrutture e distribuzione dell’ultimo miglio.

 

Nel comparto della logistica si manifesta anche una sempre maggiore attenzione alla sostenibilità che si declina in interventi orientati alla riduzione delle emissioni, azioni di efficientamento energetico, utilizzo di mezzi con consumi ridotti o elettrici, fino all’isolamento termico dei capannoni. Il tema della sostenibilità si declina anche nel recupero di aree di scarso pregio o degradate nelle zone periferiche delle città favorendo una riduzione dei consumi dei suoli.

 

La centralità della tecnologia, della sostenibilità energetica e dei nuovi standard per costruzioni logistiche ha favorito la collaborazione tra i futuri tenant, investitori e developer nei nuovi sviluppi che interessano anche aree greenfield in zone finora considerate secondarie. La tendenza sarà quella di progettare magazzini a minor impatto ambientale con superfici e altezze più elevate, più dock e mezzanini per una gestione flessibile.


  

 

COS’E’ REAL ESTATE DATA HUB

Nasce dalla collaborazione tra RE/MAX Italia e Avalon Real Estate con l’obiettivo di fornire uno strumento di analisi innovativo per tutti gli stakeholder del mercato immobiliare. Dati reali di transato, know how ed expertise confluiscono in un’unica banca dati che consente a DATA HUB di avere un punto di vista originale e costantemente aggiornato del panorama immobiliare italiano. Il Report Annuale offre un’inedita analisi del real estate in Italia, con un particolare focus sul previsionale teso a far emergere i trend dei singoli comparti. La prima edizione del report annuale di DATA HUB si sviluppa in diversi capitoli, introdotti da un’analisi dello scenario economico a livello mondiale. Seguono sezioni dedicate ai vari comparti del real estate, dal logistico al residenziale, passando per il commericiale, il direzionale, il ricettivo. Le analisi dello status quo e le considerazioni previsionali sono supportate da tabelle, grafici e infografiche estremamente puntuali, elaborate congiuntamente dai Centri Studi di RE/MAX e Avalon. Il tutto è arricchito da testimonianze esclusive di opinion leader e player rappresentativi di tutta la filiera. Al primo Report annuale seguiranno outlook periodici con approfondimenti su singole tematiche.

L’analisi dei Big Data è funzionale allo sviluppo di strategie efficaci. Il progetto DATA HUB rappresenta un nuovo asset del percorso di innovazione costante di RE/MAX Italia. Un nuovo strumento di analisi a disposizione dell’agente immobiliare del futuro”, commenta Dario Castiglia CEO & Founder di RE/MAX Italia.Un tool inedito che, già dal primo Report, mostra i suoi punti di forza”, aggiunge Jonathan Sancinelli, Presidente e Partner fondatore di Avalon. “L’analisi di dati reali, attendibili ed aggiornati evidenzia le dinamiche del mercato immobiliare, con focus corredati da informazioni esclusive sui principali parametri quali canoni, prezzi, yield e valori del transato”.

 

Sfoglia la versione integrale del primo Report Annuale di Real Estate DATA HUB al seguente link:

https://tinyurl.com/srre6sjf

Scarica la versione integrale del primo Report Annuale di Real Estate DATA HUB al seguente link: 

https://tinyurl.com/fyazr4vr

01/04/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Partita la collaborazione tra TELT e Rail Baltica

30/06/2022

La partnership tra i promotori delle nuove connessioni ferroviarie europee è stata siglata ai Connecting Europe Days, l’appuntamento della Commissione Ue che da dieci anni si confronta su presente e futuro delle reti TEN-T.
read more..

driveMybox sigla accordo strategico con Go.Trans

30/06/2022

La nuova nata del gruppo Contship Italia che fa leva sulla tecnologia digitale per portare efficienza e trasparenza nella gestione del trasporto container integrerà il business della società fondata da Franco Gobbi.
read more..

Friulia entra nel capitale della softwarehouse Infoera

30/06/2022

La società finanziaria della Regione Friuli-Venezia Giulia ha acquisito una partecipazione pari al 20%. Le restanti quote sono così ripartite: a Circle il 51% e a Catone Investimenti il 29%.
read more..

La figura della Logistica entra nel Codice civile

30/06/2022

Soddisfazione da parte di Assologistica per il compimento di un percorso avviato dall’Associazione sei anni fa. La novità legislativa consentirà uno sviluppo armonico e regolamentato delle attività logistiche nel nostro Paese.
read more..
più letti

Autorità regolazione trasporti sigla accordo con le Dogane

18/01/2021

Viene avviato un percorso condiviso e una sinergia strategica per una più efficace azione di ART e Agenzia delle Dogana e dei Monopoli in ambiti attinenti alle rispettive sfere di attività e di interesse comune.
read more..

Fabrizio Airoldi nuovo amministratore delegato GEODIS Italia

15/03/2021

E' parte dello staff dell'operatore dal 2006 e ora sarà a capo delle attività di Freight Forwarding e Contract Logistics in Italia; succede a Francesco Cazzaniga.
read more..

Presentata la prima relazione annuale dell'Agenzia ANSFISA

30/04/2021

L'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture stradali e autostradali - istituita all'indomani del crollo del ponte Morandi - ha tracciato il quadro della situazione delle nostre strade e ferrovie.
read more..

Ceva Logistics lancia il sub-brand FORPATIENTS per la logistica sanitaria

09/04/2021

Propone alle aziende sanitarie e farmaceutiche soluzioni logistiche end-to-end che mettono il paziente al centro della catena di fornitura, prevedendo anche investimenti in strutture a temperatura controllata in tutto il mondo.
read more..