Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Italia e Germania unite contro le restrizioni del Tirolo

Italia e Germania unite contro le restrizioni del Tirolo

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, torna a scrivere al Commissario europeo ai Trasporti, Violeta Bulc, per ribadire la propria contrarietà nei confronti delle misure restrittive per l’autotrasporto previste unilateralmente dal Tirolo. E lo fa, questa volta, con una comunicazione congiunta scritta a quattro mani con l’omologo tedesco Andreas Scheuer. 


I due ministri chiedono che Bruxelles inviti le autorità austriache a desistere dall’adozione di misure che, se adottate, arrecherebbero un ingente danno alle imprese di autotrasporto che attraversano il corridoio del Brennero, con pesanti ricadute sull’economia italiana e su quella tedesca. 


Le misure a cui si fa riferimento sono quelle proposte e notificate alla Dg Move dal Governo federale austriaco, che imporrebbero pesanti limitazioni al trasporto di alcune merci e di alcuni autoveicoli provenienti dall’estero, quindi dall’Italia, nel Land del Tirolo. Scelte che penalizzerebbero esclusivamente il traffico di transito e tutelerebbero quello interno, a danno dell’autotrasporto da e per l’Italia e, di rimando, delle imprese degli altri Stati membri. 


Una chiara discriminazione indiretta verso società straniere, che va contro i principi cardine del mercato unico dell’Unione europea. Toninelli e Scheuer, nella comunicazione alla commissaria Bulc, sottolineano peraltro come sia l'Italia che la Germania perseguano politiche di tutela dell'ambiente e della salute, anche con sforzi finanziari e investimenti importanti che sarebbero fortemente influenzati in negativo dalle misure austriache di restrizione del transito dei camion. “Questa decisione, pertanto – si legge nella comunicazione dei due ministri - rappresenta, a nostro avviso, una violazione del principio della libera circolazione delle merci”.

12/04/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

AsstrA-Associated Traffic e i (tanti) vantaggi della rotaia

18/04/2019

Il vice direttore operativo per il trasporto ferroviario del gruppo, Andrey Sulla, spiega perché il trasporto ferroviario è una valida alternativa alla strada.
read more..

Gruppo FS, il cda delibera prestiti obbligazionari

17/04/2019

Si tratta di un importo complessivo massimo di 1 miliardo e 750 milioni di euro; i proventi destinati anche all'acquisto di nuove locomotive per il traffico merci.
read more..

Kuehne + Nagel lancia la soluzione online KN Pledge

17/04/2019

Propone lead time garantito per il trasporto marittimo in container, coprendo tutte le combinazioni di consegna, da port-to-port a door-to-door.
read more..

A Mestre il primo gioco di ruolo sulle catene logistiche

17/04/2019

E' GIO.CA.LO – acronimo di GIOco della CAtena LOgistica - creato per formare i professionisti della logistica portuale e per permettere agli insegnanti di valutare la competenza degli studenti.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..