home » Le notizie di oggi » Nell'anno fiscale 20/21 FM Logistic si è mostrata resiliente

Nell'anno fiscale 20/21 FM Logistic si è mostrata resiliente

L’operatore ha registrato un fatturato per l’anno fiscale 2020/21 di 1,38 miliardi di euro, in diminuzione del 3,6% su base aggregata. I ricavi sono diminuiti come conseguenza della recessione economica causata dal covid-19 nella primavera del 2020 e dell’impatto valutario negativo di 73 milioni di euro. Questi fattori sono stati in parte compensati da una forte ripresa delle attività nella seconda metà dell’esercizio. Al netto degli effetti valutari il fatturato è cresciuto dell’1,5%.

 

 

L'utile prima degli interessi e delle imposte (EBIT) è stato di 38,8 milioni di euro, in diminuzione dell’8,7% rispetto all’anno scorso. Il calo riflette principalmente gli alti costi associati alle misure di contenimento del covid-19 (8,1 milioni di euro), parzialmente compensati dalle misure di riduzione e trasferimento dei costi e dagli effetti del mercato valutario pari a 3 milioni di euro. L’EBIT a cambio costante è stato pari a 41,8 milioni di euro (-1,6%). 

 

 

"In un’economia stravolta dai fatti pandemici, FM Logistic si è dimostrata notevolmente resiliente. Lo dimostra la firma per 207 milioni di euro di nuovi contratti stipulati tra aprile 2020 e marzo 2021, metà dei quali riguardano l’omnicanalità e l’e-commerce. Gli sforzi dei nostri dipendenti hanno consentito a milioni di consumatori di ottenere i prodotti di cui avevano bisogno” ha dichiarato Jean-Christophe Machet, CEO di FM Logistic.

 

 

Su la domanda per soluzioni logistica omnicanale ed e-commerce 

La chiusura dei negozi nel 2020 ha accelerato la domanda della logistica omnicanale ed e-commerce. Oggi FM Logistic è in grado di fornire soluzioni omnichannel al 57% dei suoi clienti. E’ inoltre cresciuto il bisogno di soluzioni logistiche urbane, come micro-depositi, dark store e soluzioni click-and-collect personalizzate. In queste aree, l’azienda ha esteso i suoi contratti con i rivenditori leader come Carrefour, Intermarché e Sephora. I nuovi contratti più importanti ottenuti nel 2020/21 includono un marchio mondiale di cosmetici e cura della pelle, un grande produttore di giocattoli e diverse aziende leader di e-commerce, in particolare in Francia, Spagna e India. I principali rinnovi di contratto sono stati firmati con Mondelēz e Nestlé.

 

 

L’andamento nei singoli Paesi

Il fatturato è stato suddiviso tra Francia (40%) e altri paesi (60%), una percentuale simile a quanto avvenuto negli ultimi anni.

     In Francia i ricavi sono calati dell’1,9%, a 548 milioni di euro. I minori volumi fatti registrare dai negozi specializzati, influenzati negativamente dal COVID-19, sono stati mitigati dall’aumento della domanda nell’e-commerce e nei negozi di alimentari al dettaglio.

     Ricavi e redditività sono aumentati sia in Spagna che in Italia, grazie alla logistica e-commerce. La crescita dei ricavi più rapida è stata registrata in Spagna (+22%), sostenuta dal continuo sviluppo dell’unità logistica urbana Citylogin. In Italia la crescita del fatturato è stata del 5%.

     In Europa orientale FM Logistic ha continuato lo sviluppo dei suoi servizi di trasporto. In Russia i ricavi derivanti dal trasporto sono aumentati del 20%. La sede ucraina ha confermato il suo utile ottenuto l’anno scorso, aiutata da un raddoppio dei volumi dell’e-commerce. In Romania, l’azienda ha ottenuto un rinnovo contrattuale di 5 anni con una delle più grandi aziende alimentari del mondo.

     In Europa centrale FM Logistic ha aggiunto 25 contratti, ne ha rinnovati 29 e ha iniziato la costruzione di una nuova piattaforma logistica a Wiskitki, a 10 km dal Poland's Solidarity Transport Hub (STH/CPK), hub internazionale per il trasporto aereo, ferroviario e stradale.

     In Asia, l’azienda ha firmato contratti con le principali aziende di e-commerce, tra cui uno con Pepperfry, primo marketplace indiano di arredamento e prodotti per la casa, e un altro con VinShop, une dei più grandi uffici acquisti del Vietnam (una filiale di OneMount Group).

 

 

L’impegno di FM Logistic verso una logistica sostenibile

Nell’esercizio fiscale 2020/21 FM Logistic ha compiuto ulteriori passi in avanti per contribuire a una logistica più sostenibile:

     Ha lanciato una campagna di formazione in materia di salute e sicurezza in oltre dieci paesi.

     Ha reso disponibili per 50 clienti piattaforme sostenibili, che consentono di monitorare le emissioni di gas serra ‘scope 3’ associate alle attività esternalizzate a FM Logistic.

     Ha favorito il passaggio all’energia elettrica rinnovabile per le operazioni di stoccaggio di FM Logistic in Europa centrale, un'iniziativa importante considerata la predominanza di combustibili fossili in questa regione.

     Ha lanciato un progetto per produrre idrogeno dall’elettrolisi dell’acqua in due impianti logistici, a Escrennes in Francia e Illescas in Spagna (progetti H2Hub e H2Login).

     Ha sviluppato i suoi servizi per retailer a produttori che vendono prodotti senza imballaggio, come dimostrato dall'iniziativa “Les marques toutes nues” condotta presso i supermercati Franprix nella zona di Parigi.

 

Le emissioni globali di anidride carbonica conseguenti alle operazioni di stoccaggio di FM Logistic sono continuate a diminuire. Il calo complessivo in termini assoluti ha raggiunto il 17% tra il 2018 e il 2020.

19/07/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Pubblicato il report annuale Activity & CSR di GEODIS

22/07/2021

Il documento conferma la crescita del fatturato, l'impegno in innovazione e il perseguimento di scelte ambientali da parte del 3PL che nel 2020 registra un aumento del 4,5% dei ricavi totali.
read more..

Transpotec Logitec di Milano, alcune anticipazioni

22/07/2021

La manifestazione sarà un’occasione per la ripartenza: proposte e formazione con al centro operatori e le loro esigenze; una ricca proposta merceologica e di contenuto su quattro padiglioni più l’ampia area esterna in Largo Nazioni.
read more..

Siglato accordo UIR-Unione Interporti Riuniti e Italmercati

22/07/2021

L'agreement unisce 23 interporti di Uir (50 mila treni movimentati all’anno) e i 5 milioni di tonnellate di ortofrutta e prodotti ittici e carnei di movimentazione annua di Italmercati.
read more..

Un concerto per i primi 50 anni di Interporto Bologna

22/07/2021

Presso il suggestivo chiostro del Cenobio di San Vittore a Bologna si è tenuto l'evento (il primo di una serie) dal titolo “Passeggiando in musica tra i due mondi”, con un mix di musica jazz e lirica.
read more..
più letti

Pedaggi autostradali, stop agli aumenti delle tariffe 2020

02/01/2020

Sono stati differiti dal decreto milleproroghe gli incrementi tariffari per la quasi totalità della rete autostradale nazionale.
read more..

Mercitalia Intermodal apre servizio tra Friuli e Piemonte

02/01/2020

Il collegamento ferroviario sarà operativo dal 13 gennaio fra l’Interporto di Cervignano del Friuli (Udine) e l’Interporto di Torino Orbassano.
read more..

Altri limiti settoriali dall'Austria al traffico pesante in transito

07/01/2020

Il divieto è stato esteso a nuove tipologie di merci, ovvero carta e cartone, prodotti a base d'oli minerali fluidi, cemento, calce e gesso, tubi e profilati cavi e anche cereali.
read more..

Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti per il contrasto della somministrazione illecita di manodopera: la conversione in legge

07/01/2020

Con la legge di conversione del Decreto Legge n. 124 del 26.10.2019, in corso di pubblicazione, è ora definito il quadro normativo in tema di responsabilità solidale nell’outsourcing. Articolo a cura dell'avv. Piergiorgio Bonacossa.
read more..