home » Le notizie di oggi » Per Arcese 300 nuovi semirimorchi ”P400”

Per Arcese 300 nuovi semirimorchi ”P400”

Lo sviluppo del trasporto intermodale e l’attenzione alla sostenibilità sono due priorità del Gruppo Arcese, che negli anni ha continuato a investire nella creazione di un network europeo integrato e flessibile, oltre che nella standardizzazione della flotta di semirimorchi idonei al trasporto intermodale.


Il recente ordine di 300 nuovi semirimorchi compatibili con il profilo ferroviario P400 conferma l’importanza strategica di questo tipo di profilo su cui Arcese, tra i primi operatori logistici in Europa, ha creduto negli ultimi anni, arrivando ad avere oggi un parco di oltre 3.000 semirimorchi mega intermodali P400. Un’intuizione che, insieme all’apertura della galleria ferroviaria di base del Ceneri e al conseguente ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria a treni di lunghezza fino a 750 metri e con profilo P400, permetterà il potenziamento dei servizi Arcese, rendendoli sempre più green e smart.


Con il recente acquisito, si consolida inoltre la collaborazione iniziata oltre trent’anni fa con Krone e che ad oggi ha visto l’acquisto di oltre 2.500 semirimorchi da parte di Arcese. Guido Pietro Bertolone ha così commentato: “Proseguiamo il nostro percorso di innovazione e di attenzione alla sostenibilità su scala Europea. La nostra politica d’investimenti e sviluppo focalizzata sul trasporto combinato internazionale rappresenta il futuro in Europa. Grazie al nostro costante impegno nello sviluppo del network e grazie a questi nuovi mezzi saremo infatti in grado di anticipare la richiesta del mercato per un servizio flessibile e sostenibile.”


Obiettivi condivisi da Bernard Krone – presidente del supervisory board della KRONE Holding SE & Co. KG. – che ha così commentato la notizia: “A nome della famiglia Krone e dell’intero team, vorrei ringraziare Arcese per la grande fiducia e la partnership leale che abbiamo sviluppato insieme negli anni. Quello che era iniziato come un rapporto di business si è trasformato in un dialogo amichevole. Apprezziamo molto la straordinaria competenza del team Arcese, perché, come noi, pone particolare attenzione al cliente. Siamo soddisfatti solo quando lo sono i nostri clienti. Siamo quindi molto grati che Arcese faccia sempre affidamento su Krone e non vediamo l’ora di lavorare insieme su ulteriori progetti in futuro.

23/02/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Nuovo deposito doganale e Iva ad Agrate Brianza

04/10/2022

A inaugurare il magazzino con un convegno sono stati i fondatori di C-Trade e Overy, Lucia Iannuzzi e Paolo Massari (nella foto), esperti nell’ambito della consulenza doganale e nell’affiancare le aziende nell'intero processo doganale.
read more..

Al Green Logistics Expo focus sulla professione camionista

04/10/2022

Lo farà Emanuela Carpella direttore generale di Carpella Trasporti nel corso della conferenza dal titolo ‘Sostenibilità Sociale del Trasporto’organizzata dal Council of Supply Chain Management Professionals CSCMP.
read more..

Dal Piano ”PNC” 55 milioni di euro per il ferroviario

04/10/2022

il ministro Giovannini firma il decreto destinato a favorire l’acquisto di nuovi mezzi per il trasporto ferroviario delle merci, gru a portale-transtainer, reach stacker e loco trattori.
read more..

GPL acquisisce terreno in provincia di Frosinone

04/10/2022

E' situato nel comune di Anagni e accoglierà un magazzino di grado A, per una superficie commerciale utile totale di circa 22.000 mq. E' vicino all’asse Roma – Napoli dell’A1.
read more..
più letti

Giovannini chiede rispetto dei ”corridoi verdi” intra - Ue

21/02/2021

Lo ha scritto in una lettera alla commissaria europea Adina Valean, al fine di superare il problema dei nuovi controlli introdotti presso alcune frontiere che stanno provocando seri disagi.
read more..

Adsp del Mare Adriatico Orientale apre a Budapest

08/09/2021

Segue al recente investimento da parte di Adria Port per la realizzazione di un terminal multipurpose nella zona Noghere su un’area di 32 ettari e un investimento di 100 mln di euro.
read more..

Immobili logistici in Europa, sempre più difficile costruirli

12/07/2021

E' quanto emerge da un'indagine di Prologis, che individua tra i fattori di maggior cirticità la scarsità di terreni e i costi sempre più elevati di sostituzione.
read more..

Pronto il Rapporto Italian Maritime Economy di SRM

25/06/2021

Verrà presentato in versione webinar il prossimo 7 luglio, dalle ore 11,00 alle 13,00; tra gli interventi anche quelli del ministro DI Maio e del presidente Gros-Pietro.
read more..