Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

Una ricerca commissionata da Toshiba sul futuro dell’IT dimostra che sempre più realtà business stanno approcciando questa tecnologia: le grandi aziende con oltre 500 dipendenti sono, infatti, pionieri nell’introduzione dei device indossabili sul posto di lavoro. L’82% delle aziende europee ritiene che gli smart glass saranno integrati nell’infrastruttura IT entro i prossimi tre anni e il 54% dei decision maker IT considera una priorità l’aumento della produttività, spiegando così la scelta sempre più diffusa di adottare soluzioni mobile innovative. 

 

 

Edge computing leggero e smart glass anche per la logistica

Grazie a dynaEdge DE-100, Toshiba ha sviluppato un dispositivo di edge computing leggero, portatile e smart, semplice da integrare nel workflow delle attività quotidiane: offre le prestazioni di un computer grazie al processore Intel Core vPro di sesta generazione, Windows 10 Pro e Windows 10 IoT. L’offerta è completata dagli smart glass AR100 Viewere dalle soluzioni software di Ubimax che offrono l’applicazione più adatta ad ogni settore di mercato, compreso quella della logistica. 

 

 

I vantaggi offerti dalle soluzioni IT Toshiba

Il picking è un’azione fondamentale per la logistica, dal momento che ha un’influenza diretta sulla soddisfazione del cliente e sui costi operativi: più rapidamente viene svolta questa attività e maggiore è l’ottimizzazione dei costi di processo. La realtà assistita permette quindi di essere più produttivi, minimizzando il tasso di errore. Ancora oggi molti responsabili di magazzino lavorano con liste di picking che indicano da dove devo essere prelevati gli oggetti e in quale quantità. I vantaggi offerti dagli smart glass sono subito tangibili, per esempio, quando un ordine viene modificato con poco preavviso è possibile informare immediatamente il dipendente. La lista elettronica di picking viene, infatti, aggiornata direttamente nel sistema e il dipendente viene avvisato da un segnale acustico, azzerando il tempo di latenza. Il supporto da remoto in caso di problemi, la ricerca di informazioni nei database e la documentazione delle attività sono solo alcune delle possibili applicazioni.  


 

07/01/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A TREVISO IL SECONDO CONVEGNO DELL’OSSERVATORIO “GINO MARCHET”

16/01/2020

Si terrà giovedì 30 gennaio 2020, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso Best Western Premier BHR Treviso Hotel, in via Postumia Castellana, a Quinto di Treviso.
read more..

Ellen MacArthur Foundation mette a punto Circulytics

16/01/2020

Si tratta di uno strumento di misurazione della circolarità, ottenuto grazie al contributo di varie aziende, tra cui Brambles, supply chain leader.
read more..

ANITA contro i divieti imposti dall'Austria al Brennero

16/01/2020

L'Associazione ha dato mandato al presidente Baumgartner di continuare l’azione di pressing sui Commissari UE ai trasporti e al mercato interno.
read more..

Nuovo immobile avviato da Prologis a Brembate (BG)

16/01/2020

L’edificio cross dock per il cliente Pe.Tra è vicino al casello Capriate della A4 Milano-Venezia; sarà consegnato in autunno e disporrà di tecnologie per il controllo remoto dei parametri energetici.
read more..
più letti

Rinnovato impegno di GEFCO nella Responsabilità d'impresa

24/06/2019

Nel 2018 il gruppo ha perseguito il miglioramento delle proprie pratiche di sviluppo sostenibile in tutte le aree di attività.
read more..

Sara Armella unico relatore italiano alla WCO Conference

24/10/2019

La relazione dell'avvocato, intevenuto al meeting a Skopje, ha toccato anche il tema delle conseguenze giuridiche ed economiche dei dazi di Trump che mettono in discussione norme e prassi consolidate.
read more..

Nasce a Milano ”BrighNet | Hub for Ideas”

21/02/2019

E' un network in cui il confronto sui temi di management aiuta a interpretare il presente per guidare il futuro. Appuntamento a Milano il 23 febbraio.
read more..

Prima metà del 2019 molto positiva per BAOLI

24/06/2019

Nel corso del Dealer Meeting della società sono stati presentati i dati dei primi 5 mesi, che evidenziano una crescita degli ordini rispetto allo stesso periodo 2018, anno con vendite da record.
read more..