home » Le notizie di oggi » Venezia: primo sdoganamento in mare di merci alla rinfusa

Venezia: primo sdoganamento in mare di merci alla rinfusa

Nell’ottica di una sempre crescente efficienza delle procedure finalizzate al rilancio della competitività del sistema portuale nazionale, i funzionari ADM di Venezia hanno eseguito ilNell’ottica di una sempre crescente efficienza delle procedure finalizzate al rilancio della competitività del sistema portuale nazionale, i funzionari ADM di Venezia hanno eseguito il primo “sdoganamento in mare” di merci alla rinfusa per navi mono clienti.



La procedura doganale dello “sdoganamento in mare” consente agli operatori di anticipare le attività per la presentazione/accettazione delle dichiarazioni doganali rispetto all’arrivo della nave in porto, tramite un sistema di monitoraggio da remoto.



L’innovazione procedurale, che si inserisce nell’ambito delle attività messe in campo già da tempo grazie alla collaborazione tra ADM e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale-   sottolinea il direttore territoriale ADM Veneto e Friuli Venezia Giulia Davide Bellosi - rappresenta uno strumento operativo volto a velocizzare i traffici commerciali in ambito portuale e a sostegno di una gestione più efficiente della componente logistica connessa alla movimentazione delle merci, intervenendo sulla tempestività e fruibilità delle informazioni relative al loro svincolo”. 



Più in particolare l’innovazione, già introdotta nel 2014 per i contenitori nello scalo di Venezia, risulta particolarmente importante per il Sistema Portuale del Veneto dato che comporta l’abbattimento dei tempi di sdoganamento, di giacenza e di consegna delle merci anche per il settore rinfuse, uno dei suoi asset merceologici di maggiore rilievo che rappresenta circa un quarto del totale delle tonnellate movimentate annualmente.



L’efficienza degli scali veneti passa necessariamente dalla proficua collaborazione fra l’Autorità di Sistema Portuale e tutti i soggetti, pubblici e privati, che a vario titolo possono incidere sulla catena logistica” dichiara il Commissario Straordinario dell’AdSP MAS Cinzia Zincone.In questo senso desidero ringraziare l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in particolare la Direzione Territoriale Veneto e Friuli Venezia Giulia, per l’obiettivo, raggiunto oggi, di semplificazione intelligente delle procedure. Un risultato eccezionale soprattutto per gli scali di Venezia e Chioggia che, a seguito dell’entrata in funzione del sistema MoSE, sono chiamati più di altre realtà portuali ad aumentare l’efficienza nell’intermediazione delle merci. Mi auguro pertanto che, tale collaborazione, possa continuare a produrre risultati tanto concreti quanto quello appena conseguito anche ricorrendo al Tavolo Tecnico Permanente, attivato nel novembre 2020, quale strumento organizzativo finalizzato a incrementare il confronto tra il nostro Ente e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli favorire l’innovazione, procedurale e tecnologica, nel sistema marittimo-portuale”.



L’estensione della procedura si è svolta con successo per un carico di 7.100 tonnellate di cemento destinato ad una società operante nell’ambito della produzione e commercializzazione di calcestruzzo preconfezionato pronto per l’uso a Porto Marghera e trasportato da una nave in arrivo dalla Turchia.

24/03/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Trasporti eccezionali, Gruber L. testa carburanti alternativi

17/01/2022

A seguito di una prima fase di test, oggi sono in funzione mezzi a metano liquido impegnati nei servizi Germania-Regno Unito con partenza da Kreuztal dove il 3Pl ha una delle sue sedi principali.
read more..

Nuova connessione Interporto Bologna-Zeebrugge Cobelfret

17/01/2022

Il treno è gestito come MTO da Hupac e trazionato da Mercitalia Rail; circola 3 volte a settimana ed è dedicato principalmente al trasporto di semirimorchi fino a P400.
read more..

Cargo aereo, a novembre '21 crescita rallentata

17/01/2022

Secondo la IATA le interruzioni della catena di approvvigionamento e i vincoli di capacità hanno avuto un impatto negativo sulla domanda, nonostante sussistano condizioni economiche favorevoli per il settore.
read more..

Nuova linea Gts Rail sulla tratta Brindisi-Jesi-Bologna

17/01/2022

Inizialmente avrà frequenza settimanale, per salire da marzo a 3 coppie di treni a settimana; possibilità di acquistare il servizio door to door, utilizzando la flotta di 3.000 container 45’ del gruppo.
read more..
più letti

Franco Pasqualetti nominato nuovo vice-presidente di UIR

19/11/2021

Affiancherà il presidente, Matteo Gasparato e i vicepresidenti, Rocco Guido Nastasi (vicario) e Claudio Ricci in un momento cruciale e delicato per gli interporti nazionali.
read more..

Le conferenze da non perdere a Ecomondo, edizione 2021

21/10/2021

Si tratta di otto meeting fari per far rotta sulla sostenibilità: si terranno nel corso della manifestazione in programma dal 26 al 29 ottobre prossimi nel quartiere fieristico di Rimini.
read more..

Ravenna: le tasse di ancoraggio dematerializzate

29/09/2021

Una volta conclusa la fase pilota, in esclusiva nel porto ravennate, si potrà salutare definitivamente la carta, per dare spazio a un procedimento full digital.
read more..

Partito Connecting Europe Express, il treno che commemora l'Anno europeo delle ferrovie

07/09/2021

Il convoglio - risultato di una cooperazione tra Commissione Ue, Comunità delle ferrovie europee, operatori ferroviari, gestori dell'infrastruttura e partner locali - è partito da Lisbona e ora fa tappa in Italia, per arrivare a Parigi il 7 ottobre.
read more..