home » Approfondimenti » LETTERE DI VETTURA FALSE, ECCO COSA RISCHIA CHI LE EMETTE

LETTERE DI VETTURA FALSE, ECCO COSA RISCHIA CHI LE EMETTE

Corte di Cassazione, con la sen- tenza n. 9453 del 11/10/2017, sez. III Penale, dep. 02/03/2018,  ha recentemente statuito un interessante principio riguardante il caso di un imputato colpevole del reato di cui all’art. 8 del D. Lgs. n. 74/2000, reo di aver emesso false lettere di vettura CMR al fine di consentire a terzi, soggetti destinatari di fatture per operazioni inesistenti consistenti (cessioni intracomunitarie) l’evasione di imposte. L’imputato era stato condannato dal tribunale di Treviso, con sentenza poi confermata dalla Corte d’appello di Venezia, alla pena (sospesa) di un anno di reclusione. Il reato descritto è punito con la reclusione da un anno e sei mesi a sei anni. 

 

All’irrogazione della pena detentiva si aggiungono le pene accessorie, quali l’interdizione dagli uffici direttivi di imprese e persone giuridiche da sei mesi a tre anni e l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione da uno a tre anni. 

 

Secondo le difese dell’imputato, la lettera di vettura CMR, in quanto ritenuta priva del valore probatorio del contratto di trasporto, non poteva rientrare nel novero degli “altri documenti” di cui al D. Lgs. 74/2000. La Cassazione ha respinto il ricorso. Secondo la suprema corte, con la nozione “altri documenti”, il legislatore si è riferito a quelli “cui le norme tributarie assegnino una funzione probatoria pari a quella delle fatture”, destinati quindi ad attestare fatti aventi rilevanza fiscale. La Corte quindi ha stabilito il principio che “Il documento di trasporto internazionale, denominato CMR o lettera di vettura internazionale, rientra nel novero degli “altri documenti” di cui all’art. 1 lett. a) del d.lg. 74/2000, in quanto assolve ad una funzione integrativa della fattura ed è documento idoneo a comprovare il trasferimento delle merci intracomunitarie ai fini del loro trattamento Iva ... l’emissione di un siffatto documento per operazioni inesistenti, pertanto, integra la condotta del reato di cui all’art. 8 d.lg. 74/2000.” 

 

La Cassazione, ha ritenuto che i documenti di trasporto hanno rilevanza fiscale in base al disposto dell’art. 21, comma IV del dpr 633/1972 (cosiddetto testo unico Iva, che menziona specificamente il documento di trasporto nel novero dei documenti con valore probatorio analogo alle fatture. 


Marco Lenti, Studio Legale Mordiglia


03/09/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Porto di Venezia: si riattiva il traffico automotive

28/05/2020

Dopo lo stop per l'emergenza pandemica è giunto nel terminal di Fusina un convoglio ferroviario carico di 240 automobili provenienti dalla Romania.
read more..

Il futuro delle consegne in città? Digitali e green

28/05/2020

E' quanto sostenuto da Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, durante la presentazione del rapporto “MobilitAria 2020”.
read more..

Bocconi e Plug and Play per B4i - Bocconi for innovation

28/05/2020

E' pronta la seconda ‘Bocconi for Innovation Startup Call’ dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020: per le startup selezionate 30 mila euro e un percorso di accelerazione di quattro mesi.
read more..

Webinar sugli effetti della pandemia nel largo consumo

28/05/2020

Lo organizza martedì 9 giugno GS1 Italy e sarà l'occasione per presentare i risultati di una ricerca realizzata con la collaborazione di LIUC Università Cattaneo e Politecnico di Milano.
read more..
più letti

Traffico merci Tirrenia da record da/per la Sicilia

07/01/2019

La compagnia registra una crescita di oltre il 35%, pari a un incremento di più di 500mila metri lineari nel totale trasportato da e per l'isola.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..