home » L'intervista » Parla Sandro Innocenti di Prologis Italia

Parla Sandro Innocenti di Prologis Italia

Prologis, società che propone in locazione unicamente moderni immobili logistici a oltre 4.700 clienti (fra cui aziende manifatturiere, retailer e operatori della logistica e dei trasporti), nel nostro Paese, a fine 2014, era proprietaria e gestiva circa 820 mila mq di strutture presenti in aree strategiche del centro nord-Italia. A capo della divisione italiana di Prologis, nel ruolo di vice president country manager Italy, vi è Sandro Innocenti, al quale abbiamo chiesto di parlarci della recente acquisizione effettuata dalla società presso l'interporto di Bologna. 

Il 2015 è iniziato con una vostra importante acquisizione presso l’interporto di Bologna. Ne vogliamo parlare?  
L’acquisizione ha interessato undici immobili presso l’interporto, che con una superficie di oltre 4 milioni di metri quadrati è una delle piattaforme logistiche e intermodali più grandi d’Europa. Gli edifici soddisfano tutte le tipologie per la logistica, dallo stoccaggio intensivo alla distribuzione per corrieri, con una superficie complessiva di circa 125.000 metri quadrati, pari al 40% dell’area coperta totale dell’interporto. Siamo quindi ad un passo dal superare in Italia la soglia psicologica di 1 milione di mq gestiti! 

Un’acquisizione strategica dunque... 
La piattaforma intermodale si trova a nord di Bologna nei comuni di Bentivoglio e San Giorgio in Piano, a circa 2 chilometri dall’autostrada A13, che collega Bologna e Padova, vantando una posizione baricentrica rispetto alla capacità produttiva del Paese, lungo le direttrici del traffico merci nazionale ed europeo, sia a livello dei collegamenti stradali che ferroviari. Il fatto poi di essere il principale proprietario immobiliare dell’intera piattaforma ci permetterà di avere accesso a eventuali piani di sviluppo futuri dell’interporto. 

A che punto è l’occupazione degli immobili bolognesi? 
Al momento sono locati all’80% della loro capacità. Prologis si è impegnata a effettuare un restyling delle strutture che, seppur di costruzione abbastanza recente, necessitano di up-grading, ad esempio negli impianti di riscaldamento. Tengo però a sottolineare un aspetto legato alla sostenibilità ambientale: tutti gli immobili bolognesi hanno montato sulla copertura impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, interamente ceduta all’Enel. 

Effettuerete direttamente questi lavori di up-grading? 
Senza dubbio, questa è una nostra importante prerogativa: tutti i nostri immobili e parchi logistici sono direttamente gestiti da Prologis, facendo parte di un unico portafoglio immobiliare. 

Il che comporta quali vantaggi? 
La gestione diretta ci permette di essere reattivi e flessibili nel soddisfare le esigenze dei clienti, che hanno come principale interlocutore il nostro dipartimento di property management per quanto concerne la risoluzione in tempi rapidi di problematiche di manutenzione e più in generale di tutto quello che riguarda l’efficienza di ogni fabbricato. L’ottimizzazione dei costi di gestione e manutenzione è poi garantita dalle principali società di facility management presenti sul mercato, scelte attraverso periodiche gare di appalto. Il property management department si avvale inoltre del supporto del dipartimento di project management per effettuare opere di manutenzione straordinaria e su misura del conduttore.

di Ornella Giola

31/03/2015, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

FM Logistic ottiene la certificazione IT BIO 007

28/10/2020

Interessa la gestione dei prodotti biologici dei quattro poli logistici italiani dell'operatore e avrà una validità di due anni.
read more..

Italia e Germania chiedono stop ai blocchi al Brennero

28/10/2020

Lo hanno fatto, a Bolzano, in una dichiarazione congiunta il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, e Dieter Kempf, presidente della BDI, la Confindustria tedesca.
read more..

Piano di emergenza per il trasporto di merci della Ue

28/10/2020

Il Consiglio europeo ha invitato la Commissione ad adottare misure di coordinamento per l'Unione, come il mantenimento delle operazioni di trasporto transfrontaliero di merci lungo i corridoi transeuropei.
read more..

Presentato il nuovo accordo tra Ariston e GEODIS

28/10/2020

Le due società optano anche per una flotta di veicoli a basse emissioni di CO2 di proprietà del 3PL e personalizzati dal brand internazionale del Gruppo Ariston Thermo.
read more..
più letti

Un report SRM sul canale di Suez dopo l'espansione

25/01/2019

Verrà presentato il 15.2 a Napoli nel corso del convegno "Le prospettive marittime del Mediterraneo tra Canale di Suez e Via della Seta".
read more..

STILL rinnova il magazzino COIM di Offanengo (CR)

09/12/2019

L'immobile è stato totalmente automatizzato dalla Casa del Gruppo KION in collaborazione con DEMATIC, azienda anch’essa facente parte del medesimo gruppo; ospita oggi 2900 posti pallet e opera 24 ore per 6 giorni alla settimana.
read more..

Logistica in Lombardia: l’occupazione cresce quattro volte in più della media regionale

15/07/2019

Uno studio di PoliS-Lombardia evidenzia che gli occupati, arrivati a 211.000, sono cresciuti nel 2018 dell’1,2% contro il +0,3% registrato nel mercato del lavoro nel suo insieme. Crescono (+8% nel periodo 2016-2018) le aziende che hanno assunto.
read more..

Massimo Zanaroli, direttore generale di ESSE

10/07/2019

Confronto aperto su temi del lavoro col manager della società che offre soluzioni di logistica operativa in outsourcing con progetti su misura realizzati in conformità ai principi del Total Quality e della Lean Production.
read more..