home » Le notizie di oggi » Con Impresa SIcura rimborso al 100% delle spese DPI

Con Impresa SIcura rimborso al 100% delle spese DPI

La società 2A GROUP ricorsa che INVITALIA, l'Agenzia nazionale per lo sviluppo di proprietà del Ministero dell'Economia, ha emesso un bando per l’accesso al rimborso del 100% delle spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per il contenimento del Coronavirus.

OBIETTIVI
Impresa SIcura è l’intervento previsto dal decreto Cura Italia (DL 18/2020, articolo 43, comma 1) che punta sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, di qualunque dimensione e operanti su tutto il territorio nazionale. Il bando di Invitalia consente alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale (DPI) finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

SOGGETTI BENEFICIARI
Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili al rimborso di cui al presente Bando le spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di DPI le cui caratteristiche tecniche rispettano tutti i requisiti di sicurezza di cui alla vigente normativa. A tal fine, sono ammissibili le seguenti tipologie:
  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione, quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovrascarpe;
  • cuffie e/o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.
Ai fini dell’accesso al rimborso, le spese di cui al precedente punto devono:
  1. a)  essere sostenute nel periodo compreso tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso che dovrà essere effettuato tra il 26 maggio 2020 e l’11 giugno 2020.
  2. b)  essere pagate alla data dell’invio della domanda di rimborso
  3. c)  essere non inferiori a euro 500,00;
  4. d)  non essere oggetto di ulteriori forme di rimborso o remunerazione erogate in qualunque forma e a qualsiasi titolo.
ENTITÀ DEL CONTRIBUTO
Il rimborso è concesso nella misura del 100% delle spese ammissibili, nel limite massimo di euro 500,00 per ciascun addetto dell’impresa cui sono destinati i DPI e, comunque, fino a un importo massimo per impresa di euro 150.000,00.

TERMINI E MODALITÀ DI RICHIESTA DEL CONTRIBUTO
Le domande di rimborso devono essere presentate in modalità telematica, secondo una sequenza temporale articolata nelle seguenti tre fasi:
  1. FASE 1 (a cura dell’impresa): prenotazione rimborso con comunicazione importo rimborso dall’11 al 18 maggio 2020 (considerare 11 maggio click day)
  2. FASE 2 (a cura Di INVITALIA): pubblicazione dell’elenco delle prenotazioni ammesse
  3. FASE 3 (a cura dell’impresa): invio della domanda di rimborso dal 26 maggio all’11 giugno 2020
ADEMPIMENTI
  • Essere in possesso della Carta nazionale dei servizi legata al legale rappresentante/titolare dell’impresa proponente o eventuale soggetto delegato il potere di rappresentanza
  • Essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e registrata nel Registro delle imprese.
  • Essere in possesso della firma digitale del legale rappresentante o soggetto delegato.
STANZIAMENTO
  • Le risorse disponibili per il riconoscimento dei rimborsi previsti dal presente Bando sono pari a euro 50.000.000,00.
Per maggiori informazioni si può contattare 2A GROUP allo 035802107 oppure alla mail info@2a-group.it 

06/05/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Importante commessa per AsstrA Industrial Project Logistics

28/05/2020

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, l'operatore ha effettuato la spedizione delle prime 2 bobine per cavi su mafi da Barcellona con destinazione Napoli.
read more..

Porto di Venezia: si riattiva il traffico automotive

28/05/2020

Dopo lo stop per l'emergenza pandemica è giunto nel terminal di Fusina un convoglio ferroviario carico di 240 automobili provenienti dalla Romania.
read more..

Il futuro delle consegne in città? Digitali e green

28/05/2020

E' quanto sostenuto da Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, durante la presentazione del rapporto “MobilitAria 2020”.
read more..

Bocconi e Plug and Play per B4i - Bocconi for innovation

28/05/2020

E' pronta la seconda ‘Bocconi for Innovation Startup Call’ dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020: per le startup selezionate 30 mila euro e un percorso di accelerazione di quattro mesi.
read more..
più letti

100.000 treno merci attraverso il San Gottardo

05/03/2019

Si tratta del convoglio di SBB Cargo International, del cliente Hupac; durante una giornata feriale circolano tra 130 e 160 treni attraverso la galleria di base.
read more..

Incontro a Bologna della CDO su ”Come costruire il futuro”

08/02/2019

L'evento si tiene il 19 febbraio (ore 9,30-17,30), presso l'Hotel Ramada Encore (Via Ferrarese, 164).
read more..

Città metropolitana Bologna dà l'OK alla crescita di Interporto

08/01/2020

Con la variante appena approvata si avvia la realizzazione del terzo piano anche nel comune di San Giorgio di Piano, che vedrà la costruzione di magazzini logistici.
read more..

RISULTATI MOLTO POSITIVI PER IL NOSTRO EXPORT EXTRA-UE

05/12/2019

Secondo l'ISTAT a ottobre 2019 le esportazioni sono in aumento su base annua (+8,4%); nel mese si registra una forte crescita delle vendite verso Paesi ASEAN (+25,1%), Stati Uniti (+24,5%) e Russia (+21,5%). In controtendenza i Paesi Opec (-16,8%).
read more..