31/05/2017

Confetra Nord Est e Lombardia incontrano Nereo Marcucci

Si è svolta all'Interporto di Padova la riunione di consiglio congiunto di Confetra Nord Est e Confetra Lombardia alla quale hanno partecipato il presidente di Confetra Nereo Marcucci e il codirettore Fabio Marrocco. All'ordine del giorno alcuni tra i temi più “caldi" per il settore della logistica, quali lo stato di attuazione del Piano nazionale dei porti e della logistica, l'analisi dei problemi emersi dopo l'entrata in vigore del codice doganale unionale e il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. 


Le riflessioni del presidente Marcucci a Padova
Di particolare interesse le riflessioni del presidente Marcucci che ha posto l'attenzione su alcuni aspetti del Dlgs 169 dei quali auspica la modifica. Tra questi, la richiesta di “inibire" ai politici la partecipazione ai comitati di gestione portuale, dopo l'uscita degli operatori. Se, giustamente, si chiede una gestione manageriale dei comitati stessi, è difficile capire quale competenza possano avere politici la cui unica esperienza del settore è magari aver fatto parte di una commissione trasporti o la presidenza di una Regione. Ancora bisogna assicurare la legittimità degli atti presi da questi organi, ponendoli al di fuori di ogni discussione, eliminare il richiamo alla “Direttiva Seveso" e la competenza dell'Agenzia di Regolazione dei Trasporti, che con gli spedizionieri non ha nulla a che fare, e che rischia di essere solo un ulteriore balzello a carico degli operatori. 


Maggior coinvolgimento di Confindustria
Marcucci ha anche sottolineato come negli ultimi due anni, anche grazie all'impegno di Confetra, si è messa mano finalmente a una riorganizzazione del sistema logistico nazionale, azione che è la precondizione perché l'Italia possa svolgere un ruolo importante in ambito europeo, adesso che grazie al tunnel del Gottardo e tra breve a quello del Brennero, la barriera delle Alpi è di fatto superata. Confetra vuole anche parlare con Confindustria per evidenziare il ruolo funzionale e non ancillare che la logistica svolge nello sviluppo dell'economia. Il ruolo di Confetra, ha concluso Marcucci, è quello di rendere irreversibile il processo di miglioramento e ammodernamento del sistema logistico nazionale. 


Aspettando il Green Logistics Expo
I partecipanti all'evento hanno anche manifestato grande interesse per la presentazione di Green Logistics Expo il salone internazionale della logistica sostenibile la cui prima edizione si svolgerà alla Fiera di Padova dal 7 al 9 marzo 2018. Il presidente Marcucci ha già assicurato il patrocinio dell'associazione alla manifestazione e la disponibilità a studiare collaborazioni sinergiche. La riunione si è conclusa con una visita al Terminal Intermodale di Interporto Padova dove in questi giorni è stata montata, la prima delle quattro gru elettriche a portale che porteranno la capacità potenziale dell'infrastruttura da 500 mila a 1 milione di teu.
Share :