home » Le notizie di oggi » greenchic rinnova il suo centro logistico di Genova

greenchic rinnova il suo centro logistico di Genova

Dopo il recente rebranding e il round di 2,6 milioni di euro chiuso a febbraio 2021, l’azienda italiana greenchic punta a  diventare uno dei principali marketplace nel mercato della moda pre-loved. 

 

 

Per raggiungere l’obiettivo sono stati messi in campo importanti investimenti, destinati a un potenziamento dell’efficienza dei processi di gestione dei capi. É in quest’ottica che si inserisce il progetto di rinnovamento del centro logistico di Genova, uore pulsante della moda di greenchic. Per realizzarlo, l’azienda ha unito il suo forte know-how, unico nella gestione della moda di seconda mano, all’esperienza di MHART, società specializzata nella progettazione, produzione e integrazione di sistemi di movimentazione Integrati per le aziende che operano nel settore della moda.




 

Puntare sull’integrazione di componenti altamente innovativi dal punto di vista tecnologico, consente alla struttura di diventare la più efficiente in Italia nel suo specifico segmento di mercato. L’hub genovese è il luogo nel quale vengono raccolti tutti i vestiti ritirati dai clienti per essere sottoposti al controllo qualità, per essere fotografati e successivamente messi in vendita sulla piattaforma, per dare loro una seconda vita.

 

 

“Il nostro nuovo centro logisitico ci permette oggi di gestire oltre 10.000 articoli al giorno in/out con la più elevata efficienza nel mercato; una best practice possibile grazie al know-how e al gestionale che abbiamo sviluppato per il fashion second hand, che oggi è stata integrata con le migliori tecnologie per la movimentazione e il fotoshooting. Da oggi greenchic è pronta ad offrire anche soluzioni B2B plug&play e personalizzate ai fashion brand che vogliono entrare velocemente nella gestione del proprio abbigliamento second hand” commenta David Erba, Ceo e co-fondatore di greenchic.



 



Su greenchic

greenchic è il primo marketplace di moda pre-loved in Italia dove poter scambiare vestiti e accessori in maniera semplice, comoda e sostenibile. Fondata nel 2015 come armadioverde da David Erba ed Eleonora Dellera, la piattaforma fashion ha nel servizio e nell’economia circolare i suoi punti di forza che permettono di gestire oltre cinquemila capi al giorno occupandosi dell'intero processo logistico e riciclando il 99% di tutti i volumi.

21/06/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Nuova linea Gts Rail sulla tratta Brindisi-Jesi-Bologna

17/01/2022

Inizialmente avrà frequenza settimanale, per salire da marzo a 3 coppie di treni a settimana; possibilità di acquistare il servizio door to door, utilizzando la flotta di 3.000 container 45’ del gruppo.
read more..

Cargo aereo, a novembre '21 crescita rallentata

17/01/2022

Secondo la IATA le interruzioni della catena di approvvigionamento e i vincoli di capacità hanno avuto un impatto negativo sulla domanda, nonostante sussistano condizioni economiche favorevoli per il settore.
read more..

Nuova connessione Interporto Bologna-Zeebrugge Cobelfret

17/01/2022

Il treno è gestito come MTO da Hupac e trazionato da Mercitalia Rail; circola 3 volte a settimana ed è dedicato principalmente al trasporto di semirimorchi fino a P400.
read more..

Trasporti eccezionali, Gruber L. testa carburanti alternativi

17/01/2022

A seguito di una prima fase di test, oggi sono in funzione mezzi a metano liquido impegnati nei servizi Germania-Regno Unito con partenza da Kreuztal dove il 3Pl ha una delle sue sedi principali.
read more..
più letti

Confetra: Italia Veloce, ora si deve partire coi lavori!

19/04/2021

Il presidente Nicolini, dopo la nomina - in sei mesi - dei commissari, sollecita il MIMS a non perdere ulteriore tempo con l'attivazione dei nuovi cantieri.
read more..

Il governo non intende rinunciare ad Alitalia

26/02/2021

La prossima settimana è prevista una riunione in collegamento tra i ministri Giorgetti, Giovannini e Daniele Franco e la commissaria europea Margrethe Vestager.
read more..

Cresciuto in un anno del 6% il numero delle aziende attive nei canali di vendita online B2B

05/07/2021

Le principali tendenze dell'ecommerce nazionale sono state analizzate dalla ricerca di Netcomm, realizzata intervistando 800 aziende seller e buyer B2B italiane e presentata al Netcomm Focus B2B.
read more..

DKV permette il pagamento del pedaggio in Marocco senza contanti

21/02/2021

DKV Mobility e il gestore dei pedaggi del Marocco, Afriquia SMDC, hanno stipulato un contratto che permette di coprire l’intera rete del paese nordafricano che si estende per 1.750 chilometri.
read more..