03/02/2016

Il ”fresh food corridors” si presenta a Fruit Logistica '16

Da oggi e fino al 5 febbraio si svolge a Berlino Fruit Logistica, fiera europea del comparto "fresh fruit and vegetable" che annualmente richiama quasi 3 mila espositori e oltre 65 mila visitatori. In questa cornice prende visibilità l’iniziativa "fresh food corridors", progetto approvato nell’ambito del bando “Connecting Europe facility – Transport 2014", il cui scopo è favorire lo sviluppo di un corridoio logistico integrato e innovativo per i prodotti agro-alimentari provenienti dal Medio Oriente per via marittima che, attraverso gli scali di Capodistria, Venezia e Marsiglia, sono diretti su ferro verso i mercati del Nord Europa. 


Novità ed eccellenze del "fresh food corridors" 
Numerosi e rilevanti gli elementi di innovazione del progetto, finalizzati a facilitare i flussi di traffico, tra i quali il coinvolgimento a 360 gradi degli operatori logistici, provenienti prevalentemente da Paesi terzi non-Ue del Mediterraneo, nonché la sperimentazione di una nuova tecnologia per la refrigerazione dei container incentrata su un innovativo sistema di autoalimentazione elettrica prodotta dal movimento del treno. 
Il progetto, inoltre, si presenta in linea con la politica europea in materia di supporto e sviluppo delle “Autostrade del Mare", favorendo fruibilità, interoperabilità e integrazione della supply chain, oltre che un controllo real-time del processo di trasporto door-to-door. Sono questi alcuni degli elementi che hanno convinto partner pubblici e privati a partecipare al progetto col loro know how le loro esperienze. I partners italiani del progetto sono, oltre a Rete Autostrade Mediterranee, l’Autorità portuali di Venezia e di La Spezia, VLS - Veneta Lombarda e Rail Cargo Logistics-Italy
La presentazione dell’iniziativa, con ladistribuzione di materiale informativo e di comunicazione, avviene all’interno di tre stands al Fruit Logistica. 



Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.onthemosway.eu/
Share :