home » Le notizie di oggi » Istat: nel terzo trimestre 2020 il nostro export è volato al +30,4%

Istat: nel terzo trimestre 2020 il nostro export è volato al +30,4%

A settembre 2020 l'Istat (l'istituto nazionale di statistica) stima una crescita congiunturale per le esportazioni (+2,7%) e una lieve flessione per le importazioni (-0,6%). L’aumento su base mensile dell’export è dovuto al marcato incremento delle vendite verso i mercati extra Ue (+8,1%), mentre quelle verso l’area Ue sono in lieve calo (-2,1%).

 

Nel terzo trimestre 2020, rispetto al precedente, l’export segna un aumento del 30,4%, cui contribuiscono per due terzi i forti incrementi delle vendite di beni strumentali e beni intermedi verso entrambi i principali mercati di sbocco, Ue ed extra Ue. Nello stesso periodo, le importazioni crescono del 21,7%.

 

A settembre 2020 l’export registra una crescita su base annua del 2,1%, dovuta all’aumento delle vendite sia verso l’area extra Ue (+2,8%) sia, in misura minore, verso quella Ue (+1,4%). L’import segna ancora una flessione, sebbene in decisa attenuazione (-6,4%, era -12,6% ad agosto), determinata in particolare dal calo degli acquisti dall’area extra Ue (-12,3%), mentre quello dall’area Ue è molto più contenuto (-1,9%).

 

Tra i settori che contribuiscono maggiormente all’aumento tendenziale dell’export si segnalano mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+28,7%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+9,9%), articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+8,2%), articoli di abbigliamento, anche in pelle e in pelliccia (+6,4%) e autoveicoli (+5,8%). In forte diminuzione, su base annua, le esportazioni di prodotti petroliferi raffinati (-51,1%).

 

Su base annua, i paesi che contribuiscono in misura più ampia all’incremento dell’export sono Stati Uniti (+11,1%), Svizzera (+15,7%), Germania (+6,0%), Cina (+33,0%) e Polonia (+19,4%). Diminuiscono le vendite verso paesi OPEC (-14,8%), Spagna (-7,2%), paesi ASEAN (-13,3%) e Regno Unito (-3,9%).

 

Nei primi nove mesi dell’anno, la flessione tendenziale dell’export (-11,6%) è dovuta in particolare alla contrazione delle vendite di macchinari e apparecchi n.c.a. (-15,4%), articoli in pelle, escluso abbigliamento, e simili (-22,1%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (-9,7%) e prodotti petroliferi raffinati (-38,2%).

 

A settembre 2020 si stima che il saldo commerciale aumenti di 3.136 milioni di euro (da +2.686 milioni a settembre 2019 a +5.849 milioni a settembre 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è pari a +7.583 milioni di euro (era +5.788 milioni a settembre 2019).

 

Nel mese di settembre 2020 i prezzi all’importazione aumentano dello 0,5% rispetto ad agosto 2020 e diminuiscono del 5,3% su base annua (era -5,8% ad agosto).


Come leggere questi dati diramati dall'Istat? Questi dati sottolineano quanto gravemente abbia inciso il covid-19 sul commercio internazionale del nostro Paese, ma mettono chiaramente in luce anche quanto elevata e rapida sia stata la capacità di reazione da parte delle aziende del made in Italy non appena la situazione si è in parte normalizzata. Il che fa ben sperare, ovviamente, per il futuro, ovvero per il dopo emergenza sanitaria.


L'analisi Istat è scaricabile qui

https://www.istat.it/it/files//2020/11/Commercio-con-lestero-e-prezzi-allimport_Sett_2020.pdf



17/11/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Inteporto Campano, traffici in sostanziale tenuta nel 2020

24/02/2021

Con TIN – Terminal Intermodale Nola, che gestisce l’area intermodale, sono addirittura cresciuti, avendo segnato un incremento del +2%, passando da 87.361 UTI nel 2019 a 88.522.
read more..

GLP chiude il primo prestito legato alla sostenibilità

24/02/2021

Ammonta a 658 milioni di dollari, uno dei più grandi in Asia – Pacifico; ING ha agito in qualità di principale coordinatore per l'accordo.
read more..

Transizione digitale ed energetica: la logistica è pronta

23/02/2021

E' quanto sostiene il Quaderno 29 elaborato dal Freight Leaders Council e che affronta temi centrali per l’evoluzione del settore come la logistica urbana, rivoluzionata dall’esplosione dell’e-commerce e dell’home delivery.
read more..

Piccole consegne, successo dell'Express Delivery di AsstrA

23/02/2021

Il progetto è stato lanciato nella primavera 2020 con un periodo di prova dal 1° marzo 2020 al 28° febbraio 2021: alla fine dello scorso anno il team aveva completato 395 spedizioni LTL.
read more..
più letti

Alex MacPherson di Manhattan Associates

13/01/2021

Il director of solution consulting and account management della società californiana di software per logistica e retail traccia sei previsioni per il nostro settore, alla luce di quanto accaduto nel 2020 e che ha enfatizzato le sfide tecnologiche.
read more..

Brexit, quali gli effetti e le conseguenze sulle supply chain e sui trasporti?

22/02/2021

Il tema è al centro di un convegno in streaming online il prossimo 25 febbraio (ore 10,00-13,00); lo organizzano Assologistica C&F, ANRA, Federchimica e RP Legal & Tax; presenti relatori di spicco.
read more..

Giovannini chiede rispetto dei ”corridoi verdi” intra - Ue

21/02/2021

Lo ha scritto in una lettera alla commissaria europea Adina Valean, al fine di superare il problema dei nuovi controlli introdotti presso alcune frontiere che stanno provocando seri disagi.
read more..

Emergenza Covid-19, avviso dalle organizzazioni sindacali

06/03/2020

Indica le misure di sostegno su tutto il territorio nazionale a favore di imprese e lavoratori per fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto.
read more..