home » Le notizie di oggi » La logistica nel cinema, una case history di AsstrA

La logistica nel cinema, una case history di AsstrA

In 125 anni dalla sua nascita sul Boulevard des Capucines a Parigi, l'industria cinematografica ha subito numerosi cambiamenti. Un tempo i film erano muti, e ora spesso coinvolgono doppiatori professionisti. Il bianco e nero era lo stato dell'arte, e ora ci sono la risoluzione 4K e gli stupefacenti effetti 3D. Ma una cosa rimane invariata: dietro ogni film, che sia un blockbuster multimilionario o un film d'essai, c'è un lavoro di squadra ben coordinato, compreso quello dei professionisti della logistica.


Nell'estate del 2020, un cliente della produzione cinematografica si è rivolto ad AsstrA-Associated Traffic AG con la richiesta di trasportare materiale dall'Ucraina alla Svizzera per la creazione di uno studio cinematografico. Il materiale è stato consegnato su strada con diritti di consegna pagati (Incoterms DDP) e con l’IVA gestita. Secondo questo accordo, il mittente si assume i costi e i rischi della consegna della merce, così come l'attuazione delle formalità doganali per l'esportazione e l'importazione delle merci.


Per il progetto, il cliente aveva bisogno di un partner logistico con un'entità legale ucraina che consegnasse la merce in Svizzera, effettuasse lo sdoganamento all'importazione e all'esportazione e rimborsasse l'IVA. Secondo Tatyana Gaevskaja, responsabile del dipartimento commerciale, il team di AsstrA gestisce ogni giorno casi simili in tutta la CSI, Europa, Asia e Stati Uniti.



Secondo Tatyana Gaevskaja, responsabile del dipartimento commerciale, il team di AsstrA gestisce ogni giorno casi simili in tutta la CSI, Europa, Asia e Stati Uniti. "Dal momento di aver ricevuto la richiesta, il Dipartimento del Commercio ha consultato il cliente su ogni fase prevista del trasporto. L'esperienza del team e la consulenza costante sono diventati i fattori determinanti nella scelta di AsstrA come partner logistico. I progetti di questo tipo sono sempre unici: ogni cliente ha la sua gamma di prodotti, esigenze specifiche di flusso di documenti e criteri di due diligence per le controparti. Tutta questa varietà ci incoraggia a non rimanere fermi e a sviluppare costantemente la qualità dei servizi che forniamo".


In questo caso, sono stati spediti 200 articoli da 15 mittenti. Ogni unità di carico doveva essere pesata, misurata e assegnata di un certo volume nel veicolo. Prima dell'inizio della spedizione in Svizzera, il team di AsstrA ha chiesto al Cliente le caratteristiche della merce per assegnarle il corretto codice doganale.


Sofiya Dzhigalyuk, Junior Foreign Trade Specialist, continua: "Il passo successivo è stato lo sdoganamento in Svizzera. Un aspetto insolito dello sdoganamento nella Confederazione Svizzera è che il dazio viene pagato sulla base del peso lordo. Questo significa che quando si stabilisce il costo delle merci in termini di consegna DDP, AsstrA deve dichiarare il peso di ogni prodotto e il suo imballaggio. Tuttavia, queste informazioni non erano disponibili al momento della firma del contratto. Il team Trade ha quindi fatto delle stime che rientravano nel budget del cliente e che alla fine erano accurate. Lo sdoganamento è durato un'ora grazie ai documenti di spedizione corretti e alla preparazione accurata".


Dopo lo sdoganamento, il camion è andato a fare lo scarico nella città svizzera di Montreux. Il destinatario ha trovato una strada adatta e l'ha fatta bloccare temporaneamente per scaricare la merce. Altrimenti, dopo aver scaricato un'unità, il camion avrebbe dovuto fare il giro dell'isolato prima di scaricare quella successiva.


"Dopo 2 mesi e mezzo, l'attrezzatura è stata consegnata con successo dall'Ucraina e dalla Polonia agli organizzatori dello studio cinematografico. "Luci, camera, azione!" riassume il Project Manager del dipartimento commerciale Vladimir Kornach.

 


11/05/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Rhenus Air & Ocean, Orso nuovo CEO per il Sud Europa

26/10/2021

Il nuovo incarico dopo un percorso di oltre 20 anni in Cesped, dove ha ricoperto vari ruoli nell’area sales e operation fino a diventare general manager dell’air & ocean division.
read more..

Un libro bianco di FM Logistic sulla sostenibilità

26/10/2021

"Business as usual is dead. How can the supply chain enable new consumption models?" analizza le idee per una logistica che necessita di reinventarsi per promuovere un business rispettoso della sostenibilità ambientale e sociale.
read more..

Avanzamento di carriera: la formazione è fondamentale

25/10/2021

Lo sa bene il MIP – la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, che rilancia a novembre la nuova edizione del Percorso Executive in Supply Chain Management,programma di alta formazione per manager e imprenditori.
read more..

Lombardia, crescono le stime sul PIL per il 2021 (+6,4%) e le nascite di nuove imprese

22/10/2021

La forte ripresa in atto e le attese positive sulla produzione sono tra i maggiori fattori a influenzare il rialzo (+6,4% per il 2021), nonostante crescano criticità sul fronte delle catene di approvvigionamento.
read more..
più letti

Corrieri aerei internazionali protagonisti a Roma

17/09/2020

L'associazione AICAI e LUISS Business School organizzano il 24 settembre un convegno sul ruolo strategico degli express courier per l'economia, non solo nella fase emergenziale.
read more..

A Mercitalia Shunting & Terminal i servizi ferroviari a La Spezia

31/07/2020

Previsti anche servizi di manovra nell’area portuale e collegamenti via treno tra porto e stazioni di Marittima, Migliarina e S. Stefano di Magra.
read more..

Sergio Gelain (Padova) alla vicepresidenza di UIR

13/07/2020

L'assemblea dell'Unione Interporti Riuniti ha nominato vicepresidente anche Giancarlo Cangiano, presidente di ISE Servizi (Interporto Sud Europa).
read more..

E' ritornato operativo il terminal 1 di Milano Malpensa

16/06/2020

Chiuso invece il terminal 2, unico scalo della Lombardia che dal 16 marzo a seguito dell’emergenza sanitaria ha continuato a garantire le connessioni per i passeggeri e la circolazione delle merci all’interno del Paese.
read more..