home » Le notizie di oggi » Nuova soluzione di trasporto ferro-gomma sulla tratta Brindisi–Forlì per Lotras

Nuova soluzione di trasporto ferro-gomma sulla tratta Brindisi–Forlì per Lotras

"Il Sistema Logistico Italiano trova nel Modello Lotras una testimonianza produttiva inclusiva che coinvolge Imprese di diversi segmenti del settore trasportistico che condividono e realizzano obiettivi coerenti con i principi della sostenibilità ambientale, sociale e della sicurezza e coniuga, altresì, la competitività nel trasporto delle merci con una migliore qualità della vita per gli operatori del settore". E' quanto dichiara Jean Francois Daher, segretario generale di Assologistica commentando l’avvio di un’innovativa soluzione di trasporto ferro-gomma, sulla tratta Brindisi–Forlì e ritorno, che vede Lotras, gestore dei terminal ferroviari di Foggia-Incoronata e Forlì-Villa Selva, nella veste di MTO fornitore di soluzioni integrate nel trasporto combinato strada-ferro, con importanti aziende dell’autotrasporto e dei sistemi specializzati per il carico dei rimorchi non gruabili con una soluzione tecnica innovativa.



"L’iniziativa di Lotras - prosegue Daher -  può definirsi un modello in quanto sollecita e traina, inevitabilmente, l’intero sistema del trasporto merci verso la collaborazione piena e integrata tra vettori ferroviari ed operatori dell’autotrasporto che esprimono grande consapevolezza e senso di responsabilità proprio nel momento in cui, per il rilancio del Sistema Paese,  il settore della logistica resta pilastro fondante e strategico.”



Il terminal ferroviario di Foggia-Incoronata



Innovazione diffusa, apertura culturale e non solo tecnologica i valori rappresentati dal trasporto su ferrovia dei rimorchi non gruabili sulla dorsale adriatica, con l’auspicio che questo modello di collaborazione tra imprese sia replicato in altre realtà territoriali. 



Dal 13 settembre scorso sul collegamento ferroviario tra Brindisi e Forlì viaggiano ogni settimana 12 treni con 6 partenze serali da ciascuno dei due terminal, con arrivo a destinazione il mattino successivo, per un totale di circa 15.000 camion - solo su questa tratta - che annualmente sono trasferiti dalla rete autostradale alla ferrovia. Significativi e senza precedenti i benefici in termini  di impatto ambientale ed anche di sicurezza lungo le arterie viarie, sulle quali gli autotrasportatori continuano ad assicurare, a nord come a sud, le consegne e i ritiri delle merci nell'ultimo miglio stradale, nella piena autonomia del rapporto con i loro clienti.



“Ecco perché queste collaborazioni - conclude Daher - declinano nel modo migliore il contributo dell'intermodalità alle iniziative del sistema logistico complessivo finalizzate e finalizzabili alla transizione ecologica del PNRR e orientate rigorosamente al raggiungimento degli obiettivi sulla decarbonizzazione fissati dalla Comunità Europea con la piena valorizzazione della professionalità degli autostrasportatori e della qualità della loro vita."




Una fase del carico

 

12/10/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Rhenus Air & Ocean, Orso nuovo CEO per il Sud Europa

26/10/2021

Il nuovo incarico dopo un percorso di oltre 20 anni in Cesped, dove ha ricoperto vari ruoli nell’area sales e operation fino a diventare general manager dell’air & ocean division.
read more..

Un libro bianco di FM Logistic sulla sostenibilità

26/10/2021

"Business as usual is dead. How can the supply chain enable new consumption models?" analizza le idee per una logistica che necessita di reinventarsi per promuovere un business rispettoso della sostenibilità ambientale e sociale.
read more..

Avanzamento di carriera: la formazione è fondamentale

25/10/2021

Lo sa bene il MIP – la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, che rilancia a novembre la nuova edizione del Percorso Executive in Supply Chain Management,programma di alta formazione per manager e imprenditori.
read more..

Lombardia, crescono le stime sul PIL per il 2021 (+6,4%) e le nascite di nuove imprese

22/10/2021

La forte ripresa in atto e le attese positive sulla produzione sono tra i maggiori fattori a influenzare il rialzo (+6,4% per il 2021), nonostante crescano criticità sul fronte delle catene di approvvigionamento.
read more..
più letti

Presentata la prima relazione annuale dell'Agenzia ANSFISA

30/04/2021

L'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture stradali e autostradali - istituita all'indomani del crollo del ponte Morandi - ha tracciato il quadro della situazione delle nostre strade e ferrovie.
read more..

FerCargo invia position paper sul PNRR al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

15/04/2021

Il documento sottolinea l’importanza di rivedere le politiche nel settore dei trasporti, con riguardo al trasporto ferroviario delle merci, al fine di orientarle verso l’integrazione delle diverse componenti della catena logistica.
read more..

Propeller Club di Milano rinnova i vertici associativi

30/03/2021

L'elezione e l'assegnazione delle cariche sono state precedute dalla relazione del presidente Fuochi sul triennio 2018-2020 che ha evidenziato l'attivismo del sodalizio meneghino, anche in questo particolare periodo di covid 19.
read more..

ANITA denuncia eccesso di controlli austriaci al Brennero

11/05/2020

Secondo l'associazione l'atteggiamento del Governo del Tirolo fa pensare a una strumentalizzazione dell’emergenza per bloccare l’economia italiana, così come ha fatto finora, utilizzando la motivazione ambientale.
read more..