home » Le notizie di oggi » Sicurezza ferroviaria, dal 16 giugno nuove regole

Sicurezza ferroviaria, dal 16 giugno nuove regole

È stato firmato oggi l’accordo di cooperazione tra l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) e l’Agenzia dell’Unione Europea per le Ferrovie (ERA) che apre una nuova stagione per la sicurezza sui binari rendendo operativo il pilastro tecnico del IV pacchetto ferroviario, in vigore dal prossimo 16 giugno. L’accordo è stato siglato a Roma presso la sede del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti da Marco D’Onofrio, direttore di ANSF e Josef Doppelbauer, direttore esecutivo dell’ERA.

 

L’accordo rappresenta l’ultimo adempimento necessario per la completa applicazione e attivazione del nuovo regime giuridico introdotto dal IV pacchetto ferroviario con le direttive Ue 797/2016 (interoperabilità) e 798/2016 (sicurezza)recepite in Italia con due decreti legislativi approvati in via definitiva dal Consiglio dei ministri lo scorso 8 maggio e in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Le nuove norme entreranno in vigore a partire dal 16 giugno in quanto l’Italia, insieme a Francia, Olanda, Germania, Bulgaria, Finlandia, Romania, Slovenia e Grecia, non si è avvalsa della possibilità di deroga contenuta nelle norme comunitarie che permette una dilazione dell’applicazione del nuovo regime fino al 16 giugno 2020.

 

Dal 16 giugno, quindi, cambieranno le modalità di richiesta ed emissione dei certificati di sicurezza, i documenti necessari alle aziende per svolgere qualsiasi attività sui binari, e le procedure per la messa sul mercato dei veicoli ferroviari.Le aziende potranno rivolgersi direttamente all’ERA che, in accordo e con l’aiuto dell’ANSF, rilascerà la documentazione in relazione all’area d’uso del veicolo o alla tratta richiesta per il certificato di sicurezza. L’accordo sottoscritto disciplina le responsabilità nel processo autorizzativo e stabilisce le procedure e le attività comuni che, per la specificità relativa ad ogni Stato membro, non potevano essere previste nella normativa europea di riferimento.

  

“La sicurezza delle nostre ferrovie – ha commentato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli - è per me una priorità assoluta nell’azione del Governo, così come lo è la manutenzione di tutte le infrastrutture esistenti. L’Italia, e lo dico con molto orgoglio, è tra i primi Paesi a livello europeo ad aver recepito il IV pacchetto ferroviario e la firma dell’accordo che ne rende operativo il pilastro tecnico è un traguardo che ci deve spronare tutti a fare sempre meglio per incentivare l’uso del treno come mezzo di trasporto veloce e poco inquinante. E per garantire a chi lo sceglie un viaggio in piena tranquillità”.


“Siamo onorati di avviare un processo di cooperazione e collaborazione con l’ERA e con gli altri Stati membri – ha dichiarato Marco D’Onofrio, direttore dell’ANSF - finalizzato a sviluppare e migliorare la sicurezza del sistema ferroviario in un’ottica di liberalizzazione dei trasporti per ferrovia”.

10/06/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

DHL Global Forwarding lanciato la piattaforma myDHLi

25/05/2020

Uno dei suoi aspetti più singolari è il vantaggio della piena visibilità e del controllo di tutte le modalità di trasporto, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.
read more..

Mercato immobiliare logistico, i trend secondo Prologis

25/05/2020

Forti delle lezioni della pandemia, gli operatori dei settori alimentare, farmaceutico, beni di largo consumo ed e-commerce genereranno un forte aumento della domanda.
read more..

UIR plaude all'iniziativa del MIT di un bando per 45 milioni di euro per gli interporti del Sud

25/05/2020

Il presidente Gasparato soddisfatto della prossima pubblicazione da parte del ministero di un bando per il finanziamento di interventi di completamento della rete nazionale degli interporti, con particolare riferimento al Mezzogiorno.
read more..

Guida al covid-19, vademecum di C-Trade per gli operatori

25/05/2020

Il documento sintetizza oltre due mesi di provvedimenti nomativi e di prassi spesso confusi e contraddittori, ora ricondotti a un’unica logica interpretativa.
read more..
più letti

Nuovi progetti immobiliari in Italia per P3 Logistic Parks

20/11/2019

Il nostro Paese rappresenta un mercato molto significativo per il gruppo specializzato in investimenti a lungo termine, sviluppo, acquisizione e gestione di immobili ad uso logistico. Tra le tante novità anche l'acquisizione di un'area ad Ardea (Roma).
read more..

DAL LOGISTIC ENGINEER AL SOLUTION DESIGNER, TUTTI I RUOLI DELLA LOGISTICA IN CRESCITA

11/03/2019

La ricerca Gi Group-Assologistica “Evoluzione dei ruoli della logistica” ha permesso di classificare i ruoli professionali del comparto in crescita, stabili o in declino in base alla loro importanza attuale e futura.
read more..

Hörmann apre inediti siti produttivi in Cina e negli Usa

24/06/2019

I due nuovi stabilimenti del leader nelle chiusure a livello globale sono situati a Sparta, nel Tennessee, e a Changshu, vicino a Shanghai.
read more..

Offerte di sicurezza free di Cisco per lo smart working

13/03/2020

Il leader tecnologico ha messo a disposizione alcune soluzioni gratuite per l’utilizzo di Cisco Webex con l'obiettivo di consentire ai dipendenti delle aziende di rimanere in contatto con i loro team e continuare così a lavorare anche da remoto.
read more..