home » Le notizie di oggi » Trasporti: la Germania arranca, l'Italia cresce

Trasporti: la Germania arranca, l'Italia cresce

Lo scorso anno l'export italiano ha segnato una crescita significativa. "In Italia abbiamo registrato un aumento dei trasporti del 16% rispetto all'anno precedente", riferisce Tilman Fecke, business analyst di TIMOCOM. E questo è un fenomeno nettamente in controtendenza, dal momento che il quadro emerso dal report annuale del Barometro dei trasporti di TIMOCOM, appena ultimato, è tutt'altro che positivo. Dal report, infatti, si evince come nel 2019 nell'UE si sia registrato un calo complessivo dell'8,3% nei servizi di trasporto merci transfrontalieri rispetto all'anno precedente. Il 2018 si era chiuso con un aumento del 5% rispetto al 2017.

 

L'esperto di TIMOCOM Tilman Fecke individua le cause della crescita dei trasporti in Italia nell'aumento della domanda di beni di consumo generato da alcune dinamiche economico-politiche. "Siamo convinti che siano stati i fattori di politica commerciale a incentivare le esportazioni di prodotti finiti dall'Italia. In questi fattori rientrano la Brexit e i dazi imposti dagli Stati Uniti sulle importazioni dalla Cina", spiega Tilman Fecke. L'uscita del Regno Unito dall'UE ha avuto forti ripercussioni sul settore dei trasporti in Europa nel suo complesso. I 44 paesi europei presi in considerazione dall'analisi del Barometro dei trasporti, infatti, hanno registrato un aumento del 15% delle loro offerte di trasporto verso il Regno Unito dal 3° al 4° trimestre 2019.

 

Anche le esportazioni dalla Germania al Regno Unito sono aumentate di circa l'11% nel quarto trimestre del 2019 rispetto al trimestre precedente. Il business analyst Tilman Fecke commenta così questi dati: "La decisione di rinviare la Brexit di tre mesi a fine gennaio 2020 è un ulteriore prova del fatto che l'aumento dipende da fattori di natura politica". 

 

Tuttavia, questa crescita temporanea, in definitiva, non ha avuto alcun impatto sull'andamento complessivo dell'annata. Infatti, lo scorso anno le spedizioni di merci dalla Germania in altri Paesi hanno subito un calo del 12% rispetto al 2018. "Il rallentamento dell'economia ha un impatto maggiore sulla Germania, in quanto nazione a forte vocazione esportatrice. A dimostrarlo chiaramente è il calo registrato in Germania che si è fatto sentire molto di più rispetto agli altri Paesi europei", commenta il portavoce aziendale di TIMOCOM Gunnar Gburek. Inoltre: "Ora staremo a vedere se questo trend negativo continuerà anche quest'anno; il che non è improbabile", conclude Gburek.

 

Tramite il Barometro dei trasporti, dal 2009 l'azienda IT analizza i dati sull'andamento del rapporto tra domanda e offerta di trasporti all'interno delle Smart App Carichi e Mezzi, integrate nello Smart Logistics System di TIMOCOM. Qui oltre 130.000 utenti scambiano ogni giorno fino a 750.000 offerte di carichi e mezzi. Lo Smart Logistics System offre agli oltre 43.000 clienti TIMOCOM soluzioni intelligenti, sicure e semplici per raggiungere i propri obiettivi logistici.

17/02/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Petizione a Conte: credito a tasso zero a tutte le PMI

03/04/2020

Ls propone Mino Giachino per la difesa delle nostre piccole medie impresa nazionali, comprese quelle dei trasporti e della logistica. Ecco il link per la sottoscrizione.
read more..

Smart working, nel gruppo AsstrA è una realtà dal 2008

02/04/2020

Durante l'attuale emergenza i primi a utilizzare l’home office sono stati i dipendenti dell'ufficio di Shanghai, seguiti a febbraio da quelli di Bergamo, Varsavia, Vilnius e Praga.
read more..

Interporto Pordenone è pienamento operativo

02/04/2020

La struttura registra una crescita per il terminal ferroviario, vista la crisi derivante dalla chiusura delle frontiere, in particolare Austria e Slovenia.
read more..

DOPO CORONAVIRUS, CHE FARE? ENGEL & VÖLKERS COMMERCIAL LO HA CHIESTO A 7MILA OPERATORI

02/04/2020

Nonostante le innegabili difficoltà del momento, tutti concordano sulla necessità di attrezzarsi per ripensare i processi e trovare nuove soluzioni per fronteggiare la situazione; tra i più ottimisti gli appartenenti al settore della logistica.
read more..
più letti

”Italian Port Days” tra i buoni esempi dell’Agenda 2030 AIVP

15/11/2019

L’iniziativa, promossa da Assoporti e portata avanti da quasi tutte le realtà portuali italiane, è considerata un buon modello di promozione della cultura portuale a livello internazionale.
read more..

Hypermotion, tutto sul futuro della mobilità alla Fiera di Francoforte (26-28 novembre 2019)

15/11/2019

La manifestazione riunisce fornitori e utenti che stabiliscono nuovi standard per la mobilità e la logistica di domani; nel corso della tre giorni è previsto anche un ricco e accattivante programma di conferenze e incontri di approfondimento.
read more..

Torino, Future Mobility Expoforum scalda i motori

15/11/2019

Scopo dell'evento, in programma il 18 e 19 novembre al Lingotto, è raccontare la mobilità del futuro e mettere in contatto tutti gli operatori della filiera.
read more..

La Logistica incontra la Scuola: il progetto di orientamento scolastico di Gi Group Divisione Logistics

12/11/2019

Previsto un ciclo di incontri che vedrà la rete di consulenti di selezione Gi Group tenere sessioni di orientamento presso Istituti Superiori e Università nelle regioni a maggiore vocazione logistica lungo tutto l’anno scolastico 2019/2020.
read more..