home » Focus magazzini » Esordio immobiliare scoppiettante per Goodman

Esordio immobiliare scoppiettante per Goodman

A poco tempo dal suo arrivo in Italia, Goodman Group, uno dei principali gruppi mondiali per la logistica real estate, annuncia il suo primo importante contratto di sviluppo. È stato siglato, infatti, un accordo con un primario player dell’e-commerce per lo sviluppo su misura di un edificio di 7.000 mq ad uso logistico nella provincia di Rimini. Inoltre, Goodman ha altri tre progetti pronti per essere sviluppati in aree strategiche. 


Il centro logistico di Rimini sarà un magazzino d’avanguardia, sviluppato e gestito da Goodman, realizzato per rispondere alle esigenze degli operatori e-commerce. Questo moderno edificio prevede 28 baie di carico e un ampio range di caratteristiche sostenibili, come ad esempio illuminazione LED, pannelli solari, colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici e sistemi di misurazione intelligenti che permettono un costante controllo dei consumi. L’edificio si trova in una posizione strategica, molto vicino all’importante strada statale Via Emilia e all’autostrada A14, e si configura come ideale per soddisfare la richiesta dei clienti della zona adriatica. I lavori inizieranno a marzo 2019, e il termine è stimato per agosto 2019. 


Goodman Italia ha anche altri importanti progetti in cantiere, con tre terreni per un totale di 212.000 mq, situati in posizioni strategiche e pronti per lo sviluppo di altrettanti edifici logistici. I terreni si trovano in aree differenti del centro e nord Italia: il più grande, 96.000 mq, si trova a Reggiolo (Reggio Emilia), vicino all’autostrada Cispadana e all’A22, che collega l’Italia con l’Austria; il secondo è un lotto di 57.000 mq ad Anagni (Frosinone), nei pressi dell’autostrada A1 e a breve distanza da Roma. Un ulteriore lotto di 59.000 mq è situato a Gambolò (Pavia), punto di incrocio di cinque province (Milano, Novara, Vercelli, Alessandria e Pavia), facilmente raggiungibile da quattro diverse autostrade. I tre terreni costituiscono soluzioni perfette per operatori logistici, e-commerce o retail. 

 
A Reggiolo (Reggio Emilia) Goodman detiene un terreno di 96mila mq


“Il nostro business in Italia sta crescendo in fretta - dice Mario Costa, country manager di Goodman in Italia -  Questo grazie a un mercato che ha fortemente accelerato negli ultimi anni, alla nostra conoscenza del territorio locale e alla nostra abilità di trovare le opportunità migliori per i nostri clienti. I quali hanno riconosciuto il nostro impegno nel mercato italiano e apprezzato l’ottimo track record in campo logistico del nostro team, la nostra capacità di focalizzarci sul cliente e la nostra flessibilità”. Con 140 proprietà in 10 Paesi europei, per un totale di 5 milioni di metri quadrati di spazi logistici, Goodman si è fortemente affermato in Europa come partner di prima scelta per aziende multinazionali e locali per lo sviluppo e la gestione di progetti industriali di alta qualità.


Mario Costa, country manager di Goodman in Italia


Chi è Goodman
E'  un gruppo immobiliare integrato che possiede, sviluppa e gestisce spazi logistici e business in Europa continentale, nel Regno Unito, nella regione dell’Asia-Pacifico, in Nord America e in Brasile. Investe in spazi industriali, magazzini e centri di distribuzione. Inoltre offre un ventaglio di strumenti di investimento quotati e non, inclusi il suo prodotto di punta in Europa, Goodman European Partnership (GEP) (rebrand del Goodman European Logistics Fund). Attraverso una prudente gestione degli investimenti, strutture di qualità e gestione attiva delle proprietà, la Partnership fornisce ai suoi partner di investimento rendimenti stabili derivati da investimenti in proprietà logistiche. Con un patrimonio totale in gestione di 24.7 miliardi di euro e 373 proprietà, Goodman è il maggiore gruppo di proprietà industriali quotato dell’Australian Securities Exchange, e uno dei maggiori gestori di investimenti specializzati quotati a livello mondiale. Con uno staff di più di 1.000 persone in 17 Paesi e 29 uffici, il gruppo in Europa è presente in Germania, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Francia, Spagna, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Svezia e Regno Unito. 

01/02/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I business park di VGP Italy al 100% di occupazione

29/11/2021

Entro la fine dell’anno saranno completati ulteriori 35.000 mq, portando così il portfolio totale dell'azienda a 85.000 mq di area affittabile complessiva, con la full occupancy già sui 4 parchi di Valsamoggia (BO), Calcio (BG), Sordio (LO) e Padova.
read more..

Sportello Unico Doganale, le novità in un webinar gratuito

29/11/2021

E' organizzato da Assologistica Cultura e Formazione il prossimo 10 dicembre (ore 11,00-12,00) con relatore l'avv. Ettore Sbandi dello Studio Legale Tributario Santacroce.
read more..

290 punti di ricarica e-Totem nei compound di Gefco

29/11/2021

Queste stazioni di ricarica per veicoli elettrici rientrano nel progetto da 7 milioni di euro lanciato nel 2020 dal 3PL in risposta alla crescita esponenziale del mercato dei veicoli elettrici.
read more..

Porto di Venezia, merci in uscita automatizzate

29/11/2021

Il sistema, operativo al varco di Via del Commercio, verrà esteso anche al varco di Via dell’Azoto e quindi alle procedure di pagamento delle tasse portuali per le merci che effettuano pratiche doganali fuori dall’ambito portuale.
read more..
più letti

ANITA contro i divieti imposti dall'Austria al Brennero

16/01/2020

L'Associazione ha dato mandato al presidente Baumgartner di continuare l’azione di pressing sui Commissari UE ai trasporti e al mercato interno.
read more..

Via libera alla partecipazione di Swiss Combi in FFS Cargo

02/04/2020

Ora che le autorità garanti della concorrenza hanno dato la propria approvazione, SBB Cargo International sarà scorporata da FFS Cargo.
read more..

Coronavirus, Ordinanze di Lombardia e Piemonte

23/03/2020

Pubblichiamo il testo integrale di quanto deciso dalle due Regioni il 21 marzo e che prevedono nuove limitazioni per contrastare l'emergenza in atto.
read more..

L'ITALIA E' TUTTA UNA ZONA ”ROSSA”

10/03/2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 che prevede nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale.
read more..