Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Material handling » Linde garantisce assistenza al guidatore di stoccatori

Linde garantisce assistenza al guidatore di stoccatori

Due anni fa, Linde Material Handling, costruttore e fornitore di soluzioni nel campo della movimentazione di carichi, ha lanciato un sistema intelligente di assistenza al guidatore noto come Linde Safety Pilot. Oggi uno strumento simile è disponibile per i carrelli stoccatori. Il Sistema Load Management di Linde mostra all’operatore tutti i dati di carico principali attraverso un display e adotta misure correttive in caso di errori che pregiudichino la sicurezza delle operazioni. I montanti dei carrelli stoccatori Linde da L14 a L20, con capacità di carico compresa tra 1,4 e 2 tonnellate, sono in grado di sollevare il carico a un’altezza superiore a cinque metri. Se un operatore dovesse stimare in maniera sbagliata la capacità di carico residua, potrebbero presentarsi dei rischi per l’operatore stesso e per altre persone all’interno del magazzino. Ad esempio, nel caso particolare in cui sia necessario movimentare molti articoli pesanti, di grandi e diverse dimensioni, gli addetti al magazzino possono difficilmente contare sulla propria esperienza. Al contrario, devono calcolare con estrema precisione la massima altezza di sollevamento consentita tramite diagrammi di carico utile. Se non fossero in grado di farlo, affidandosi unicamente alle proprie sensazioni, nel peggiore dei casi il carrello potrebbe ribaltarsi. Lo stesso rischio si presenta nel caso di errori di manovra o di trasporto del carico, ad esempio se l’operatore dovesse guidare con il carico sollevato o con timone eccessivamente curvato. 


Ecco come funziona il sistema
Il sistema di gestione del carico di Linde offre una maggiore sicurezza anche nella fase di stoccaggio durante lo spostamento delle merci. Un grande display a colori mostra le informazioni relative alla capacità di carico, avvisa l'operatore quando ci si avvicina al limite della capacità di carico e interviene se necessario. Il sistema Load Management di Linde offre enorme supporto al guidatore. Un grande display a colori mostra le informazioni relative alla capacità di carico: il peso effettivo sulle zanche da una parte, l’altezza di sollevamento attuale e quella massima consentita dall’altra. Inoltre, il sistema di assistenza segnala al guidatore l’avvicinamento del montante al limite della capacità di carico. In tal caso, un simbolo di attenzione giallo compare a display e allo stesso tempo si attiva un segnale acustico che richiama ulteriormente l’attenzione. Se l‘operatore dovesse continuare a sollevare il carico, il sistema disattiva la funzione di sollevamento per evitare situazioni pericolose. Un messaggio compare a display avvisando che il limite della capacità di carico è stato superato; a questo punto l’operatore non è più in grado di sollevare ulteriormente il montante ma solo di abbassarlo. 


Sicurezza assicurata
Per evitare situazioni in cui, ad esempio, un montante resti bloccato con carico a diversi metri da terra, la funzione di blocco può anche essere disattivata. Per fare questo, l’operatore deve riconoscere espressamente l’avviso. Inoltre, un simbolo rosso compare a display e viene emesso un segnale acustico prolungato per ricordare al guidatore che il limite della capacità di carico è stato superato. Ma non è tutto. Le informazioni esatte riguardanti il peso del carico e l’altezza di sollevamento non solo sono alla base dei continui calcoli relativi alla capacità di carico residua ma consentono anche di regolare l’accelerazione e la velocità in base all’angolo di sterzata, al peso del carico e all’altezza di sollevamento. Questo evita che l’operatore sterzi eccessivamente ad alta velocità o che acceleri troppo velocemente con un carico sollevato, situazioni che potrebbero causare l’instabilità del carrello. I carrelli stoccatori Linde da L14 a L20 sono veicoli versatili utilizzabili in magazzino e su rampe e sono tra le apparecchiature da magazzino più apprezzate della gamma Linde. 

18/07/2017, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

AsstrA-Associated Traffic e i (tanti) vantaggi della rotaia

18/04/2019

Il vice direttore operativo per il trasporto ferroviario del gruppo, Andrey Sulla, spiega perché il trasporto ferroviario è una valida alternativa alla strada.
read more..

Gruppo FS, il cda delibera prestiti obbligazionari

17/04/2019

Si tratta di un importo complessivo massimo di 1 miliardo e 750 milioni di euro; i proventi destinati anche all'acquisto di nuove locomotive per il traffico merci.
read more..

Kuehne + Nagel lancia la soluzione online KN Pledge

17/04/2019

Propone lead time garantito per il trasporto marittimo in container, coprendo tutte le combinazioni di consegna, da port-to-port a door-to-door.
read more..

A Mestre il primo gioco di ruolo sulle catene logistiche

17/04/2019

E' GIO.CA.LO – acronimo di GIOco della CAtena LOgistica - creato per formare i professionisti della logistica portuale e per permettere agli insegnanti di valutare la competenza degli studenti.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..