home » Dal mercato » DKV Mobility lancia le carte carbirante ecologiche

DKV Mobility lancia le carte carbirante ecologiche

Il fornitore di servizi per la mobilità in Europa, lancia la prima carta ecologica per il rifornimento e la ricarica elettrica realizzata in PETG riciclato (polietilene tereftalato modificato con glicole; PET in breve). Le nuove carte carburante e di ricarica elettrica sostenibili di DKV Mobility sono fatte al 90% di materiale riciclato e riducono le emissioni di CO per carta del 42% rispetto alle comuni carte in PVC. Le nuove carte ecologiche saranno emesse da febbraio 2022.

 

Marc Erkens, head of sustainability, new mobility and public affairs, afferma: "I rifiuti di plastica rappresentano un problema su scala globale e che riguarda tutti noi. Con l'introduzione delle carte in PETG riciclato, stiamo affrontando la questione ambientale all’interno del nostro settore e siamo in grado di offrire ai nostri clienti la migliore opzione ambientale senza compromettere la qualità".

 

“DKV è protagonista della transizione ecologica del settore e rappresenta un facilitatore di questo processo di cambiamento che riguarda sia il trasporto pesante che le flotte tramite soluzioni come, ad esempio, la DKV +CHARGE" afferma Marco Berardelli, managing director di DKV Italia, che aggiunge: “DKV si impegna a proporre soluzioni per rendere più sostenibile il settore dei trasporti intervenendo anche sugli strumenti che forniamo ai clienti”

 

A differenza del PVC, il PETG riciclato non rilascia sostanze nocive durante il suo ciclo di vita. Il PETG riciclato proviene dal riciclaggio di rifiuti post-industriali di aziende europee conosciute e controllate. Inoltre, le carte hanno superato con successo tutti i test di qualità richiesti in termini di resistenza al calore e alla flessione. L’introduzione delle nuove carte carburante rientra nell’impegno di DKV Mobility per sostenere l'economia circolare.


I benefici apportati dal nuovo materiale delle carte includono un uso ridotto di materie prime, una minore necessità di plastiche vergini e il riutilizzo dei rifiuti, questo porta a una carbon footprint significativamente inferiore. Le carte sono fabbricate in Austria in un impianto di produzione che funziona al 100% con energia rinnovabile.


Il passaggio a un materiale più sostenibile per le carte carburante e di ricarica è in linea con la mission aziendale di DKV Mobility: To drive the transition towards an efficient and sustainable future of mobility (Guidare la transizione verso un futuro della mobilità efficiente e sostenibile). DKV Mobility mira a diventare un'azienda climate-positive entro il 2023 e a sostenere i propri clienti nel ridurre le emissioni di CO delle loro flotte del 30% entro il 2030, rispetto all'anno di riferimento 2019.

10/02/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Partita la collaborazione tra TELT e Rail Baltica

30/06/2022

La partnership tra i promotori delle nuove connessioni ferroviarie europee è stata siglata ai Connecting Europe Days, l’appuntamento della Commissione Ue che da dieci anni si confronta su presente e futuro delle reti TEN-T.
read more..

driveMybox sigla accordo strategico con Go.Trans

30/06/2022

La nuova nata del gruppo Contship Italia che fa leva sulla tecnologia digitale per portare efficienza e trasparenza nella gestione del trasporto container integrerà il business della società fondata da Franco Gobbi.
read more..

Friulia entra nel capitale della softwarehouse Infoera

30/06/2022

La società finanziaria della Regione Friuli-Venezia Giulia ha acquisito una partecipazione pari al 20%. Le restanti quote sono così ripartite: a Circle il 51% e a Catone Investimenti il 29%.
read more..

La figura della Logistica entra nel Codice civile

30/06/2022

Soddisfazione da parte di Assologistica per il compimento di un percorso avviato dall’Associazione sei anni fa. La novità legislativa consentirà uno sviluppo armonico e regolamentato delle attività logistiche nel nostro Paese.
read more..
più letti

Fabrizio Airoldi nuovo amministratore delegato GEODIS Italia

15/03/2021

E' parte dello staff dell'operatore dal 2006 e ora sarà a capo delle attività di Freight Forwarding e Contract Logistics in Italia; succede a Francesco Cazzaniga.
read more..

Contributo ART, chiarimento importante dall'Autorità

02/03/2021

L'obbligo del pagamento sussiste solo per quegli operatori che impiegano mezzi di capacità di carico superiore a 26 mila chilogrammi e fatturato sotto i 3 milioni di euro annui.
read more..

Lufthansa Cargo converte in cargo due Airbus A321

08/07/2021

Gli aerei di medio raggio sono utilizzati come aeromobili solo merci sulle rotte continentali in Europa e saranno operati da Lufthansa CityLine.
read more..

greenchic rinnova il suo centro logistico di Genova

21/06/2021

L’azienda italiana investe nel potenziamento dei processi per la gestione dei capi di moda pre-loved e affida a MHART il rinnovamento del centro logistico aziendale.
read more..