home » Dal mercato » Speciali consegne di AsstrA dagli Usa alla Biellorussia

Speciali consegne di AsstrA dagli Usa alla Biellorussia

Durante una pandemia, consegnare merci surgelate da un continente all'altro è una richiesta di emergenza. Il carico, materiale di ricerca medica, doveva essere spedito a temperature non superiori a -70 ° C. A causa della complessità dell'organizzazione della consegna diretta dagli Stati Uniti alla Bielorussia, AsstrA ha sviluppato uno schema combinato in tre fasi.

 

La prima fase prevedeva la consegna del carico su strada all'aeroporto di San Diego, in seguito il trasporto aereo all'aeroporto di Varsavia e la consegna finale in camion al destinatario finale in Bielorussia. Il team di AsstrA ha immediatamente organizzato la raccolta di merci dagli Stati Uniti e ha specificato le condizioni di stoccaggio appropriate. Per garantire la sicurezza del carico, gli esperti hanno organizzato un monitoraggio regolare della temperatura e il rifornimento di ghiaccio secco durante il trasporto.

 

“Il fattore chiave di successo per un simile progetto di trasporto è selezionare correttamente la quantità richiesta di ghiaccio secco, monitorarlo in ogni fase e aggiungerlo se necessario. Nel magazzino del mittente, i delicati prodotti dal peso di 5 kg venivano confezionati in una scatola termica riempita con 52 kg di ghiaccio secco. Questa quantità è stata sufficiente per consegnare la merce senza violare il regime di temperatura. Tuttavia, per ridurre al minimo il rischio, il team ha riempito il ghiaccio secco prima che il carico fosse caricato sull'aereo”, condivide la specialista delle vendite di AsstrA Pharma Logistics Anna Kurlovich.


 Anna Kurlovich


La consegna del carico dal mittente all'aeroporto negli Stati Uniti è durata 2 giorni. Gli agenti aeroportuali si sono rifiutati di assumersi la responsabilità della consegna delle merci al destinatario finale bielorusso. Pertanto, il compito di trovare e organizzare la consegna in Bielorussia è spettato ad AsstrA.

 

“Il carico è arrivato a Varsavia con perdite di ghiaccio secco non superiori al 5% nella sua scatola speciale. Tuttavia, per fornire un ulteriore strato di isolamento attorno alla scatola, il team ha raccolto il carico con un veicolo progettato per mantenere le temperature di -25 ° С. Grazie alla collaborazione con un appaltatore di trasporto di fiducia che si è specializzato in tale trasporto per molti anni, il carico è arrivato a destinazione senza perdite di ghiaccio visibili”, commenta Irina Seredich, spedizioniere del dipartimento groupage di AsstrA.


Irina Seredich

 

Dopo 24 ore, i prodotti sono stati consegnati da Varsavia all'indirizzo di destinazione bielorusso. Il termologo ha confermato che la temperatura durante il trasporto non è stata superiore a -74 ° C.

 

“Quando si trasporta questo tipo di merci, è importante tenere conto delle possibili complicazioni ed essere preparati per ciascuna di esse. Il carico avrebbe potuto non partire o non arrivare in tempo. Avrebbe potuto essere tardato in aeroporto o alla frontiera. Ma quando bisogna mantenere una temperatura di -70 ° C, ogni ora di attesa diventa "a peso d’oro". Il successo del progetto del cliente è stato costruito da numerosi elementi, come un mosaico. Ci sono state chiare istruzioni dettagliate, monitoraggio e responsabilità in ogni fase, aggiunte/reimballaggi di ghiaccio secco, verifica da parte di termologi e, naturalmente, un lavoro di squadra di AsstrA ben coordinato negli Stati Uniti, in Polonia e in Bielorussia", riassume Mariya Vabishchevich, spedizioniere di AsstrA Express Delivery.


Mariya Vabishchevich


26/06/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Intermodalità nell'euroregione adriatico-ionica in meeting

24/11/2020

L'incontro online del 1° dicembre prossimo ne analizzerà le sfide: un panel di relatori di alto livello approfondirà gli aspetti della logistica e del trasporto nell'area, evidenziando prospettive di sviluppo e margini di miglioramento.
read more..

Operativo nel porto di Trieste l'inedito servizio ferroviario Easywagon

24/11/2020

L’iniziativa promossa da Adriafer, controllata al 100% dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e dall’operatore tedesco VTG Rail Europe, consiste in un’innovativa modalità di noleggio carri a giornata e con breve preavviso.
read more..

Solide e positive performace operative per il Gruppo VGP

24/11/2020

L'azienda paneuropea leader nel settore real estate che possiede, sviluppa e gestisce parchi logistici e semi industriali di alta qualità, annuncia i risultati dei primi dieci mesi 2020.
read more..

Test pilota corridoio Genova-Alessandria d’Egitto

24/11/2020

Realizzato nell’ambito del progetto europeo FENIX, il progetto coinvolge Circle Group, la compagnia di navigazione italiana Ignazio Messina & C, il terminal IMT nel porto di Genova e Ocean Express nel porto di Alessandria.
read more..
più letti

Traffico merci Tirrenia da record da/per la Sicilia

07/01/2019

La compagnia registra una crescita di oltre il 35%, pari a un incremento di più di 500mila metri lineari nel totale trasportato da e per l'isola.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..