home » Approfondimenti » DIVERSITÀ E INCLUSIONE: LE AZIENDE FANNO PROGRESSI MA SERVONO AZIONI CONCRETE

DIVERSITÀ E INCLUSIONE: LE AZIENDE FANNO PROGRESSI MA SERVONO AZIONI CONCRETE

 Le politiche di Diversity e Inclusion sono fondamentali per migliorare la cultura e la strategia aziendale e in tema di diversità e inclusione, negli ultimi 5 anni, sono stati fatti dei buoni progressi. Tuttavia le organizzazioni dovrebbero investire di più su queste politiche perché portano maggior innovazione e una migliore fidelizzazione delle risorse. È quanto emerge da un sondaggio condotto su 715 manager a livello globale da Korn Ferry, Società di consulenza organizzativa che accompagna le aziende nel ridisegnare gli asset manageriali. 


L’81% degli intervistati ritiene infatti di lavorare per un'azienda inclusiva e l'87% afferma che oggi nella propria organizzazione ci sia più attenzione a D&I rispetto a 5 anni fa. Il 70% degli intervistati afferma di comprendere i motivi del pregiudizio e il 62% di avere programmi di D&I in atto per migliorare il problema.  Tuttavia, il 59% pensa che ci sia ancora qualche pregiudizio inconscio quando si parla di background diversi come religione, razza, genere o orientamento sessuale. 


"Comprendere i comportamenti che causano pregiudizi è un passo importante, ma non è sufficiente per creare un'azione efficace – commenta Maurizia Villa, managing director e country chair Italia di Korn Ferry. - Le organizzazioni devono affrontare le questioni strutturali che favoriscono il pregiudizio, tra cui la parità retributiva, le aspettative di ruolo e i criteri di talento che privilegiano un gruppo rispetto a un altro". 


Dal sondaggio emerge inoltre che concentrarsi su questo tema offre alle aziende molte opportunità: quasi i due terzi degli intervistati (63%) sostiene infatti che i programmi di D&I contribuiscono a fidelizzare i dipendenti e per il 76% le iniziative di D&I portano a una maggiore innovazione


"La dicotomia tra la consapevolezza che Diversità e Inclusione siano positive per le imprese e la mancanza di progressi veramente significativi su questi temi indica che le organizzazioni devono affrontare questioni di pregiudizio intrinseche non solo in un modo strategico, programmatico e sostenibile, ma anche con coraggio e determinazione – conclude Maurizia Villa. - Incoraggiare una cultura inclusiva è infatti molto efficace e produttivo per le aziende ma richiede anche azioni concrete e un impegno costante." 




Risultati del sondaggio

Korn Ferry ha condotto il sondaggio all'inizio di marzo 2019 su 715 leader di aziende e organizzazioni a livello globale. Ecco i risultati. 


1. Hai la percezione di lavorare per un'azienda che rispetta la diversità ed è inclusiva? 

Sì - 81% 

No - 19 % 


2. La tua organizzazione ha in atto programmi di D&I? 

Sì - 62% 

No - 38% 


3. La tua organizzazione dedica un’attenzione particolare alla creazione di una cultura della diversità e dell'inclusione

Sì - 78% 

No - 22% 


4. Rispetto a 5 anni fa, attualmente la tua organizzazione quanto è impegnata sulla diversità e l'inclusione? 

Molto di più - 28% 

Un po' di più - 59% 

Un po' meno - 13% 

Molto meno - 0% 


5. Pensi che nella tua organizzazione ci sia qualche pregiudizio inconscio in merito a background diversi come religione, razza, genere o orientamento sessuale? 

Sì - 59% 

No - 41% 


6. I programmi di diversità e inclusione della tua organizzazione migliorano la fidelizzazione dei dipendenti? 

Sì - 63% 

No - 37% 


7. La mancanza di attenzione alla diversità e all'inclusione contribuisce al turnover dei dipendenti? 

Sì - 49% 

No - 51% 


8. L'attenzione alla diversità e all'inclusione contribuisce a una maggiore innovazione? 

Sì - 76% 

No - 24% 


9. Se i progressi per aumentare la diversità e l'inclusione sono stati lenti, la tua organizzazione ne comprende le cause? 

Sì in larga misura - 22% 

Sì in una certa misura - 48% 

No in una certa misura - 24% 

No in larga misura - 0% 

25/06/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Partita la collaborazione tra TELT e Rail Baltica

30/06/2022

La partnership tra i promotori delle nuove connessioni ferroviarie europee è stata siglata ai Connecting Europe Days, l’appuntamento della Commissione Ue che da dieci anni si confronta su presente e futuro delle reti TEN-T.
read more..

driveMybox sigla accordo strategico con Go.Trans

30/06/2022

La nuova nata del gruppo Contship Italia che fa leva sulla tecnologia digitale per portare efficienza e trasparenza nella gestione del trasporto container integrerà il business della società fondata da Franco Gobbi.
read more..

Friulia entra nel capitale della softwarehouse Infoera

30/06/2022

La società finanziaria della Regione Friuli-Venezia Giulia ha acquisito una partecipazione pari al 20%. Le restanti quote sono così ripartite: a Circle il 51% e a Catone Investimenti il 29%.
read more..

La figura della Logistica entra nel Codice civile

30/06/2022

Soddisfazione da parte di Assologistica per il compimento di un percorso avviato dall’Associazione sei anni fa. La novità legislativa consentirà uno sviluppo armonico e regolamentato delle attività logistiche nel nostro Paese.
read more..
più letti

Quinto Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry

04/01/2021

L'edizione 2021 della manisfetazione consisterà in una due giorni di sessioni trasversali e verticali, in programma il 4 e 5 marxo 2021 in versione live streaming.
read more..

La francese Ophtalmic Compagnie sceglie Savoye

04/01/2021

Nell'ottica di migliorare i processi aziendali e la produttività la società distributrice di prodotti ottici ha ha installato la soluzione robotizzata di preparazione Goods-To-Person X-PTS.
read more..

No aumenti tariffari sul 98% delle nostre autostrade

04/01/2021

Il decreto Milleproroghe prevede la sospensione di ogni adeguamento tariffario nei confronti delle società per le quali è in corso l’aggiornamento del rapporto concessorio.
read more..

Mezzi pesanti, ecco gli stop alla circolazione 2021

04/01/2021

E’ disponibile l'annuale decreto del MIT che dispone, per particolari tipi di veicoli e di trasporti stradali, il divieto di circolazione fuori dai centri abitati in determinati giorni e orari.
read more..