home » Approfondimenti » SMART WORKING, PRO E CONTRO SECONDO ASSTRA

SMART WORKING, PRO E CONTRO SECONDO ASSTRA

Per combattere la pandemia di COVID-19, la stragrande maggioranza del mondo è già passata allo smart working. La logistica e le catene di approvvigionamento continuano a funzionare indipendentemente dalle circostanze. Anche il team del gruppo di società di trasporti e logistica AsstrA svolge mansioni quotidiane, ma in una modalità nuova. Tale formato di lavoro richiede abilità e competenze pratiche, con risvolti sia negativi che positivi.

 

I CONTRO DELLO SMART WORKING…

Secondo i risultati di una recente ricerca sull’efficacia del lavoro agile di Morneau Shepell, il 40% degli intervistati si sente disconnesso dal lavoro a causa dell’home office. Il lavoro a distanza nega il contatto visivo e la comunicazione personale, mentre è molto più facile supportare con una parola gentile nel corso dell'attività trovandosi fisicamente nello stesso spazio.

L'organizzazione del tempo e del luogo è un altro compito per lavorare fuori dall'ufficio. Non in tutte le abitazioni i dipendenti riescono a trovare un luogo isolato. Quando gli spazi di lavoro e di casa si uniscono, è difficile stabilire un confine preciso. A causa dell'inaccessibilità delle naturali pause comunicative con i colleghi, non c'è il momento di cambio tra lavoro-casa-lavoro. La grande tentazione è sia quella di rimanere al lavoro completando la presentazione sia farsi distrarre dalle faccende domestiche durante gli orari lavorativi.

Secondo Karina Budinskaya, direttrice del centro di formazione e sviluppo di AsstrA, la scarsa attività fisica durante la giornata è un altro aspetto negativo dello smart working. “La distanza dal balcone alla porta del soggiorno di casa mia non supera i 7 metri. Il percorso all'ufficio di AsstrA dalla mia postazione di lavoro al reparto contabilità dura 7 minuti. Nel frattempo riesco a ritirare la posta alla reception lungo la strada, fissare un appuntamento con i miei colleghi e, facendo un caffè in cucina, discutere di questioni correnti. Nell'home office manca il dinamismo”, dice Budinskaya.


 Karina Budinskaya


… E I PRO

Tuttavia, il lavoro a distanza ha un impressionante elenco di vantaggi. Secondo i risultati del centro di ricerca Superjob, oggi il 22% delle aziende assume regolarmente i remote worker. Un 10% degli intervistati usufruisce di servizi di lavoratori da remoto in outsourcing.

Gli uffici moderni sono costruiti in formato open space, perciò il lavoro richiede uno sforzo per concentrarsi sul compito. I rumori estranei, le telefonate, i dialoghi nell'ambiente abbassano l'attenzione e riducono la produttività. A casa, avendo organizzato una postazione di lavoro, è più facile immergersi completamente nel compito da svolgere. Si trova il tempo e lo stato d'animo per finire il lavoro che non si riusciva a fare nei ritmi d’ufficio.

Inoltre, il lavoro a distanza ha un effetto positivo sull'adattabilità. Scompare l'attaccamento all'ufficio, come unico posto possibile per svolgere le attività lavorative. I membri dei gruppi di lavoro gradualmente passano a risorse accessibili online per conferenze e discussioni collettive. Oltre all'adattabilità durante il lavoro a distanza, si sviluppano anche altre competenze trasversali (soft skills in inglese): responsabilità, disciplina, pensiero creativo.

L'innegabile vantaggio del lavoro a distanza, secondo Budinskaya, sta nel risparmio del tempo per la preparazione mattutina e per la strada al posto di lavoro. Il tempo normalmente impiegato per il viaggio può essere utilizzato per lo sviluppo personale, la comunicazione con i propri cari e il sonno aggiuntivo.

Il lavoro a distanza è una soluzione conveniente, ma richiede la disciplina, motivazione e determinazione. Per organizzare gli orari di lavoro, viene utilizzata la metodologia Pomodoro, che consiste nel dividere il tempo in segmenti da 30 minuti - "pomodori". Ogni mezz'ora consiste in 25 minuti di lavoro sul progetto e 5 minuti di riposo. Durante la pausa, l'autore del metodo, Francesco Cirillo, raccomanda di spostare l'attenzione dal compito da svolgere. Dopo 4 "pomodori" bisogna riposare 10-30 minuti.

 

COME ORGANIZZARSI AGILMENTE

L'esperto di efficienza personale Brian Tracy consiglia ogni giorno, prima di tutto, di svolgere il compito più difficile e spiacevole dalle cose da fare, ossia mangiare la "rana". Il completamento del compito porta soddisfazione e umore positivo per tutto il giorno. Più difficile è il compito, maggiore è la gioia.

“Iniziate ogni mattina con una doccia fredda, questo vi caricherà di energia per tutto il giorno. Per mantenere la motivazione durante l’home office, fissate un obiettivo, scrivetelo sulla carta e mettetelo davanti ai vostri occhi. Un desiderio visualizzato vi ricorderà cosa state cercando di raggiungere”, raccomanda Olga Kostanenko, direttrice del dipartimento “Service Center”.


Olga Kostanenko


Natalya Demchenko, country manager della regione ucraina e manager della filiale AsstrA di Kiev, aggiunge: "Nel piano giornaliero, date la priorità ai compiti secondo il principio di "importante - non importante" e "urgente - non urgente". Ciò aiuterà ad evitare le situazioni delle scadenze accumulate.


Natalya Demchenko


Dmitry Lagun, CEO del gruppo di società AsstrA-Associated Traffic AG, consiglia di farsi un’agenda dettagliata, individuare un compito principale, che include una serie di compiti secondari. Alla fine della giornata riassumere le attività completate e preparare un elenco per il giorno successivo.

Un altro lifehack è chiudere nel browser le schede non necessarie, poiché i siti aperti non necessari distraggono e disperdono l'attenzione. Arieggiare regolarmente l’ambiente, fare un breve esercizio fisico durante la giornata e un buon riposo durante il fine settimana sono le condizioni necessarie del ritmo lavorativo per Dmitry Lagun.

“Per sentire lo spirito di squadra e il supporto dei colleghi, eseguendo le attività nella modalità home office, utilizzate i moderni servizi di messanger: zoom, webex, skype. Meglio preferire una videochiamata, questo creerà un senso di presenza. Inoltre, un incontro con i colleghi motiverà ad avere un aspetto curato durante la giornata lavorativa”, riassume Lagun.


 Dmitry Lagun

08/04/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

BUONE VACANZE, nonostante tutto!

31/07/2020

Il 2020 ci ha riservato tante sorprese e sfide, ma l'estate piena ci invita a "staccare" dai tanti problemi e dalle difficoltà che stiamo affrontando.
read more..

L'assemblea pubblica annuale di Confetra sarà digitale

31/07/2020

Si terrà il 23 settembre e avrà per tema “Connessi o disconnessi? Il commercio globale, la logistica, l’industria, il lavoro: L’Italia e le sfide del mondo post covid”.
read more..

Beni anti covid-19, franchigia prorogata fino al 31 ottobre

31/07/2020

La Determinazione Direttoriale 28 luglio 2020 dell'Agenzia delle Dogane concede la possibilità di importare tali beni in esenzione da dazio ed Iva
read more..

Nuovo sviluppo a Colleferro per Scannell Properties

31/07/2020

A poche settimane dall’annuncio di un polo vicino all’aeroporto di Bologna, la società espande la sua presenza anche nel Centro-Sud con due immobili.
read more..
più letti

Traffico merci Tirrenia da record da/per la Sicilia

07/01/2019

La compagnia registra una crescita di oltre il 35%, pari a un incremento di più di 500mila metri lineari nel totale trasportato da e per l'isola.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..