home » In primo piano » I consumatori digitali del Nordest preferiscono l'estero

I consumatori digitali del Nordest preferiscono l'estero

Un terzo degli acquirenti digitali del Nordest acquista prodotti online inizialmente condivisi sui social media e 7 consumatori digitali su 10 comprano da siti e piattaforme internazionali. I consumatori digitali del Nordest si distinguono per la loro sensibilità green, riservando particolare attenzione alla sostenibilità dei prodotti e delle confezioni con cui questi vengono spediti. Pasti a domicilio, abbigliamento e libri sono tra i prodotti più acquistati dagli acquirenti del Nordest attraverso piattaforme digitali. Il 18% delle imprese online in Italia è del Nordest: la maggior parte rappresentate da Veneto (7%) ed Emilia Romagna (7%), seguite da Friuli-Venezia Giulia (2%) e Trentino-Alto Adige (2%).


Queste alcune delle evidenze emerse oggi in occasione della prima edizione di Netcomm Forum Nord-Est, il primo appuntamento con l’evento di riferimento per la trasformazione digitale delle imprese locali, organizzato da Netcomm, il Consorzio del commercio digitale in Italia, in collaborazione con Fiera di Padova.


Un momento del Forum


“Il Nordest ha tassi di crescita intorno al 20% annuo, sia nei volumi d'affari delle vendite online sia delle imprese coinvolte, ben superiore a quello medio nazionale. Un territorio fertile, dunque, dove le prospettive di trasformazione digitale rappresentano una grande opportunità anche per il resto del Paese, in cui quest’anno gli acquisti online hanno sfiorato i 31,6 miliardi di euro, con una crescita del 15%.” Commenta Roberto Liscia, presidente di Netcomm, il Consorzio del commercio digitale in Italia. “Attraverso questa prima edizione di Netcomm Forum Nord-Est abbiamo voluto sensibilizzare manager e professionisti al necessario e inevitabile percorso di evoluzione digitale che le pmi del territorio devono intraprendere per poter stare al passo con le sfide internazionali, in termini di offerta e competitività. Il digitale è una grande opportunità e se le imprese sapranno fare rete tra loro, investendo nelle tecnologie e nelle competenze necessarie, potranno lavorare insieme per un modello di business sempre più competitivo in una prospettiva internazionale.”


Roberto Liscia, presidente di Netcomm


“Il commercio on line, sia b2b sia b2c è un canale oramai fondamentale per ogni azienda e le case history presentate nel corso di questo Forum lo hanno evidenziato chiaramente – sottolinea il direttore generale di Fiera di Padova Luca Veronesi - Il compito di una Fiera al passo con i tempi è mettere a disposizione delle imprese non solo spazi espositivi ma anche servizi informativi ed educativi ad alto valore aggiunto. Questa prima edizione di Netcomm Forum è uno di questi: approfondire e aggiornare con relatori di altissimo profilo le proprie conoscenze sul commercio on line è una opportunità che abbiamo offerto insieme a Netcomm a tutti gli imprenditori del Nord Est, perché Fiera di Padova ha l’obiettivo di essere riconosciuta sempre più come un luogo dove ogni iniziativa ruota attorno all’innovazione, alla conoscenza e allo scambio di esperienze.”


Netcomm Forum Nord-Est ha rappresentato il primo spin-off geografico del consolidato appuntamento di Netcomm Forum, arrivato proprio quest’anno alla sua quattordicesima edizione a Milano, con oltre 250 imprese espositrici e registrando un record di oltre 17 mila presenze.Tra le eccellenze tecnologiche del territorio, hanno partecipato all’evento Uqido, software house padovana attiva nella realtà virtuale e aumentata, nel machine learning, nell’IoT e nell’intelligenza artificiale; e Fattoretto, agenzia veneta tra le più riconosciute nel panorama italiano, specializzata in consulenza SEO e Digital PR per e-commerce.

06/12/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Emergenza covid-19: 65 mila euro da Consorzio Zai

06/04/2020

Così divisi: 30 mila euro a favore del Banco Alimentare del Veneto, 30 mila alla Fondazione della Comunità Veronese #AiutiAMO Verona e 5 mila euro alla Società Cooperativa Salute e Territorio.
read more..

Nuovo servizio a/r di Mercitalia Padova -Bari-Catania

06/04/2020

Nella prima fase, per l’emergenza covid-19, trasporta merce essenziale (food & beverage, medicali, carta, plastica), per poi puntare su merceologie ora ferme.
read more..

Partiti i treni cargo Adriafer sulla linea transaplina

06/04/2020

La vecchia linea asburgica torna operativa e rappresenta un polmone alternativo per il porto di Trieste.
read more..

EXPORT EXTRA-UE, LIEVE CRESCITA A FEBBRAIO

06/04/2020

Secondo l'Istat le nostre esportazioni sarebbero aumentate dello 0,6%, mentre una marcata contrazione si è registrata per le importazioni (-6,6%); il timido incremento su base mensile è dovuto principalmente ai beni strumentali (+4,5%).
read more..
più letti

Al via la Conferenza nazionale-porti, navigazione e logistica

21/05/2019

La riunione (11-12 giugno) è promossa dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il coinvolgimento della comunità dei settori coinvolti.
read more..

Adsp mare Adriatico orientale capofila di COMODALCE

12/04/2019

Il progetto punta a rendere il trasporto intermodale più efficiente e competitivo attraverso l’adozione di tecnologie innovative.
read more..

APPROVATO FINANZIAMENTO UE PER NUOVO TERMINAL INTERPORTO QUADRANTE EUROPA

27/03/2019

Il progetto “Veneto Intermodal” è stato presentato da un consorzio di attori con capofila Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa e partner quali Regione Veneto, Rete Ferroviaria Italiana e Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale.
read more..

Primi investimenti per ispezioni sulla rete stradale TEN

14/02/2019

Il Mit ha impegnato 1,38 milioni di euro derivanti dai versamenti 2017-18 delle società concessionarie autostradali.
read more..