home » Le notizie di oggi » AsstrA-Associated Traffic e i (tanti) vantaggi della rotaia

AsstrA-Associated Traffic e i (tanti) vantaggi della rotaia

Si può parlare a lungo dei vantaggi del trasporto ferroviario. Il quale rappresenta una maggiore capacità di carico rispetto al trasporto su strada, una stabilità delle tariffe e una relativa indipendenza dalle condizioni meteorologiche. Inoltre, questo tipo di trasporto è il più rispettoso dell'ambiente. Abbiamo parlato con Andrey Sulla, vice direttore operativo per il trasporto ferroviario del gruppo di società AsstrA-Associated Traffic AG, sulle prospettive di sviluppo della ferrovia, i pro e i contro di questo materiale rotabile per i spedizionieri.

 

Sig. Sulla, questo tipo di trasporto è considerato uno dei più stabili, eppure il mercato del trasporto ferroviario è soggetto ai cambiamenti evidenti?

Se vogliamo parlare dell'espansione tecnica e geografica delle possibilità del trasporto ferroviario, questo mercato non è affatto così fossilizzato come è consuetudine pensare. Sì, la costruzione di ferrovie e stazioni nuove procede lentamente, tuttavia gli investimenti in questo settore crescono di anno in anno. Ad esempio, la RZD nel 2019-2020 prevede di investire fino a 15 miliardi di dollari nello sviluppo delle singole regioni. La Cina lo scorso anno ha investito 237 miliardi di dollari nello sviluppo della nuova Via della Seta, e una parte significativa di questa somma era dedicata esattamente alla ferrovia. Nuove direzioni ferroviarie dal Celeste Impero all'Europa vengono aperte quasi ogni mese. Vi è una "rivitalizzazione" del settore ferroviario anche in Europa: nella regione DACH (zona di Germania, Austria e Svizzera) i governi si stanno concentrando sullo sviluppo dell'infrastruttura ferroviaria in quanto la più promettente dal punto di vista ambientale.


E che dire dei cambiamenti interni nel mercato? 

Consistono in un cambiamento della domanda di diversi tipi di materiale rotabile. Così la crescita del numero di spedizioni container supera del 22% il trasporto su carri merci. Ciò è dovuto principalmente al basso costo dei container e alla costruzione attiva dei terminal per i container (solo nella Federazione Russa nel 2018 sono state aperte più di 230 stazioni nuove).Ogni anno sul mercato si presenta la domanda stagionale e, di conseguenza, vi è una carenza di carri, in particolare di veicoli specializzati, i carri trasporto cereali e i carri frigo. A causa delle nuove regole per i termini di funzionamento di carri merci, introdotte nella Federazione Russa tre anni fa, c'era una maggiore domanda di carri e di semi-carri. Questo squilibrio si è leggermente stabilizzato nel 2018 grazie alla maggiore produzione di semi-carri e carri innovativi con una portata carico maggiore.



Potrebbe elencare le difficoltà e i vantaggi del trasporto ferroviario?

In generale, i punti di forza della ferrovia sono la regolarità delle spedizioni, la stabilità delle tariffe, la sicurezza, il monitoraggio costante del carico e la possibilità di ottenere gli sconti in determinate condizioni. Non c'è bisogno di parlare delle difficoltà, sono piuttosto le particolarità di questo tipo di trasporto, che possono essere presenti in ogni materiale rotabile. E’ la necessità di trasbordo quando si passa a un’altra rotaia nel caso di tratte internazionali. Inoltre, se un grande impianto non dispone di strade di accesso proprie, la consegna alla porta dei clienti è possibile solo nel caso di trasporto combinato. I guasti, anche se accadono molto raramente, influenzano tutto l’orario.


Rispetto al trasporto su strada, quanto sono concorrenziali i trasporti ferroviari?

Questo dipende da molti fattori: trade lane, volume e peso, tempi di consegna, urgenza, budget. Parlare in modo univoco dei vantaggi delle ferrovie rispetto alle auto senza i dati concreti non è rappresentativo. La regola generale può essere descritta in questo modo: è più conveniente  trasportare tramite le ferrovie un carico standard su lunghe distanze con grande peso e media urgenza. In questo caso il ciente sulla rotta CIS-Asia-UE, tenendo conto del cambio di rotaia, riceverà la merce alcuni giorni dopo. Ancora una volta, è una questione di priorità: i tempi o il budget? È importante capire che la ferrovia è spesso una questione di intermodalità. Non si tratta della competizione della ferrovia con il mare o con la strada, ma di creare uno schema logistico più conveniente e comodo per il cliente.


Ci può fare qualche esempio al riguardo?

Come esempio, prendiamo uno schema operativo delle consegne: il team di AsstrA trasporta un container via mare dalla Corea del Sud alla Lituania, dalla Lituania a Duisburg con un treno container merci e da Duisburg alla porta con una nave portacontainer. La complessità è esattamente ciò che permette ai clienti di AsstrA la possibilità di scegliere. Naturalmente, in alcuni casi è il prodotto stesso che determina il tipo di materiale rotabile, e qui il cliente fin dall'inizio riceve  le informazioni complete dagli esperti dell'azienda: che cosa si può trasportare, per che cosa sono richiesti i permessi aggiuntivi e che cosa è meglio trasportare secondo uno schema diverso. I clienti aziendali di AsstrA ricevono i servizi ferroviari dalla A alla Z. Ciascuno può utilizzare solo il servizio di trasporto, chiedere i servizi aggiuntivi di assicurazione o il pagamento della tariffa ferroviaria. Oppure può ordinare un servizio logistico chiavi in mano’ e attendere la chiamata "Il suo carico è consegnato".


AsstrA

asstraitalia@asstraitalia.com

19/04/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Porto di Venezia: si riattiva il traffico automotive

28/05/2020

Dopo lo stop per l'emergenza pandemica è giunto nel terminal di Fusina un convoglio ferroviario carico di 240 automobili provenienti dalla Romania.
read more..

Il futuro delle consegne in città? Digitali e green

28/05/2020

E' quanto sostenuto da Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, durante la presentazione del rapporto “MobilitAria 2020”.
read more..

Bocconi e Plug and Play per B4i - Bocconi for innovation

28/05/2020

E' pronta la seconda ‘Bocconi for Innovation Startup Call’ dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020: per le startup selezionate 30 mila euro e un percorso di accelerazione di quattro mesi.
read more..

Webinar sugli effetti della pandemia nel largo consumo

28/05/2020

Lo organizza martedì 9 giugno GS1 Italy e sarà l'occasione per presentare i risultati di una ricerca realizzata con la collaborazione di LIUC Università Cattaneo e Politecnico di Milano.
read more..
più letti

Traffico merci Tirrenia da record da/per la Sicilia

07/01/2019

La compagnia registra una crescita di oltre il 35%, pari a un incremento di più di 500mila metri lineari nel totale trasportato da e per l'isola.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..