home » Le notizie di oggi » BREXIT, L'ACCORDO (FORSE) C'E'

BREXIT, L'ACCORDO (FORSE) C'E'

Un accordo molto ragionevole. Così hanno definito quanto raggiunto ieri sulla Brexit sia il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker sia il premier britannico  Boris Johnson. Un accordo che però deve ottenere l’approvazione (non scontata, specie da parte degli unionisti irlandesi del  Dup e per l’annunciato no del Labour  e del partito nazionalista scozzese) da parte del parlamento britannico.

 

Ma vediamo cosa prevede quest’ultima versione dell’accordo: intanto dovrebbe durare fino al 2020, ma potrebbe protrarsi anche fino al 2021 o al 2022, a seconda di quanto sarà poi effettivamente raggiunto. Non sono previste dogane fisiche ma solo controlli alle frontiere in Irlanda, con l’Irlanda del nord che rimane nell’unione doganale britannica e con l’eliminazione  del backstop, consentendo alla regione di rientrare in futuri accordi di libero scambio che la Gran Bretagna stringerà con Paesi terzi dopo la fuoriuscita dalla Ue, ma al tempo stesso su una serie di regole l’Irlanda del Nord resterà allineata alla Ue. L'assemblea dell'Irlanda del Nord deciderà sull'accordo: quattro anni dopo la fine del periodo di transizione, potrà decidere se mantenere o no l'applicazione delle regole Ue.

 

Il Regno Unito dovrà versare un conto d'uscita di 39 miliardi di sterline; saranno garantiti i diritti dei cittadini Ue residenti nel Regno Unito e dei britannici residenti negli altri Paesi Ue; subito dopo il divorzio, il Regno Unito resterà membro dell'unione doganale europea e del mercato interno Ue per il periodo di transizione, nel corso del quale le parti negozieranno un accordo di libero scambio, in cambio del quale Bruxelles chiede garanzie agli inglesi su condizioni di concorrenza eque.

 

Johnson intende presentare sabato mattina alla Camera dei Comuni una mozione in cui chiedere ai deputati di votare "o per il deal" raggiunto oggi sulla Brexit con Bruxelles per "un no deal". E speriamo che sia la volta buona e si chiuda questo lungo, lunghissimo capitolo della storia europea.

18/10/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Porto di Venezia: si riattiva il traffico automotive

28/05/2020

Dopo lo stop per l'emergenza pandemica è giunto nel terminal di Fusina un convoglio ferroviario carico di 240 automobili provenienti dalla Romania.
read more..

Il futuro delle consegne in città? Digitali e green

28/05/2020

E' quanto sostenuto da Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, durante la presentazione del rapporto “MobilitAria 2020”.
read more..

Bocconi e Plug and Play per B4i - Bocconi for innovation

28/05/2020

E' pronta la seconda ‘Bocconi for Innovation Startup Call’ dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020: per le startup selezionate 30 mila euro e un percorso di accelerazione di quattro mesi.
read more..

Webinar sugli effetti della pandemia nel largo consumo

28/05/2020

Lo organizza martedì 9 giugno GS1 Italy e sarà l'occasione per presentare i risultati di una ricerca realizzata con la collaborazione di LIUC Università Cattaneo e Politecnico di Milano.
read more..
più letti

Imprese e sindacati chiedono normalizzazione

28/02/2020

ABI, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confindustria, Legacoop, Rete Imprese Italia, Cgil, Cisl e Uil Comunicato hanno diramato un comunicat nel tentativo di contenere le conseguenze sul tessuto produttivo dell'emergenza coronavirus.
read more..

Trasporto contenitori, ecco chi sono i player mondiali

10/01/2020

Li ha resi noto la società di ricerca Alphaliner, che ha fornito anche alcuni dati sui traffici divisi per rotte trans-pacifiche, transatlantiche ed europee.
read more..

K+N apre a Verona un magazzino per vino e alcolici

18/05/2020

Sorge a Oppeano e prevede 27.000 mq di impianto digitale e a temperatura controllata nel cuore dei distretti vinicoli del nord Italia
read more..

Confindustria Venezia Rovigo visiterà Interporto Pordenne

06/12/2019

L’incontro farà conoscere alla delegazione veneta l’importanza delle ultime opere realizzate, in particolare del terminal ferroviario inaugurato a maggio.
read more..