Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » Cina, ovvero il più grande importatore dell’Europa

Cina, ovvero il più grande importatore dell’Europa

La Cina è il più grande importatore dell’Europa. Ogni anno, sempre più prodotti di origine europea raggiungono il Celeste Impero. Il principale mezzo di trasporto in queste spedizioni è il trasporto ferroviario. Cosa importano i cinesi in container europei?

L’Impero Celeste è un mercato gigantesco con 1,4 miliardi di potenziali consumatori. Il potere d'acquisto aumenta ogni anno. I cinesi preferiscono i prodotti importati a quelli locali, considerando i prodotti europei di qualità superiore. Secondo i dati Eurostat per il periodo 2000-2018, il rapporto tra le importazioni cinesi dall'Europa e le esportazioni è cambiato da una sproporzione del 20: 80% a un equilibrio del 50: 50%.

Cosa importa la Cina dall'Europa? Il 54% è costituito da automobili e veicoli. I beni industriali sono al secondo posto. Seguono i prodotti chimici, d’energia, materie prime e alimentari. I cinesi sono interessati ad importare gli alimentari dall'Europa. In RPC, i prodotti europei sono richiesti e hanno lo status di "lusso". Il mercato cinese si sta aprendo alle importazioni dall'estero, il che rende felici le aziende europee. Il consumatore cinese è un rappresentante della classe media in costante crescita, il cui numero presto raggiungerà il livello di mezzo miliardo. Un consumatore del Celeste Impero preferisce acquistare gli alimenti importati. È convinto che questi prodotti siano più sicuri di quelli locali. I residenti della Repubblica popolare cinese scelgono gli alimenti biologici sani e cercano di ottenere i prodotti freschi il più presto possibile e a prezzi convenienti. La consegna rapida a tariffe vantaggiose è garantita dal trasporto ferroviario ecologico.


Con la ferrovia oltre la Muraglia cinese


I Clienti del gruppo internazionale di società AsstrA-Associated Traffic AG usufruiscono di un servizio completo nel campo delle esportazioni in Cina. Il processo di trasporto di merci dall'Europa all’Impero Celeste è diviso in due fasi. La prima fase include la raccolta di merci in Europa e la consegna ai magazzini Partner vicino ai terminal ferroviari in Polonia, Germania, Repubblica Ceca e Bielorussia. La seconda consiste nella gestione presso i terminal ferroviari e nell'esportazione per ferrovia in Cina.

Vlad Martin, specialista LTL di AsstrA, condivide i dettagli della prima fase: “Gli esperti del gruppo di aziende gestiscono il riempimento di contenitori. Di cosa si tratta? I carichi di singoli Clienti dall'Europa riempiono il container, che va in Cina per ferrovia. Le merci vengono raccolte da alcuni o addirittura da decine di luoghi in Europa: dalla Francia, Italia, Spagna e Germania, ecc. Vale la pena notare che in ciascun paese il team di AsstrA organizza l'autorizzazione all'esportazione per conto del Cliente. Ciò semplifica e accelera il processo di trasporto alla stazione ferroviaria, in quanto i tempi di consegna sono estremamente importanti. Le merci provenienti da singoli punti in Europa devono arrivare alla stazione in un orario rigorosamente stabilito - just-in-time. L'orario dei treni non si cambia. Se la merce non verrà consegnata in tempo, il treno partirà senza la merce ordinata. Il consolidamento delle merci avviene attraverso il trasporto LTL. A seconda del prodotto, vengono utilizzati vari tipi di veicoli: semirimorchi, box, frigoriferi, ecc. Se il peso del carico non supera una tonnellata ed è necessaria la consegna urgente del carico alla stazione, gli esperti AsstrA offrono gli speciali veicoli VAN. Dopo la consegna, la merce arriva ai magazzini dei partner nelle vicinanze o direttamente al terminal ferroviario. Lì, la staffetta va alla filiale cinese di AsstrA, che è impegnata nel trasferimento di merci in un container e nell'esportazione in Cina. L'interesse per questo tipo di trasporto è in costante crescita."

Vlad Martin


Le merci vengono completate nell'Unione europea, nella CSI e nei Balcani. Il carico viene consegnato alle stazioni ferroviarie in Polonia (Lodz, Malashevichi, Poznan, Varsavia), Bielorussia, Germania e Repubblica Ceca. Gli esperti di AsstrA offrono un servizio completo ai terminal e l’esportazione in Cina.

"La procedura di esportazione è piuttosto semplice", racconta Pavel Shiryaev, specialista del dipartimento cinese di AsstrA - Gli esperti AsstrA raccolgono il container vuoto e vanno a fare carico in un luogo indicato nell'UE, nella CSI o nei Balcani. È possibile fornire un rimorchio standard per il caricamento. Lo sdoganamento all'esportazione viene effettuato dopo il caricamento. Nel caso del trasporto FTL, prima le merci pronte vengono inviati ad un magazzino di trasbordo partner situato vicino ai terminal ferroviari. L'ultimo passo è quello di assemblare il container nel terminal 3 giorni prima della partenza del treno. Il container viene consegnato direttamente nel territorio del terminal ferroviario o sul treno. AsstrA fornisce i servizi ai terminal ferroviari in Polonia, tra cui Lodz, Malashevichi, Poznan e Varsavia, nonché presso le stazioni in Bielorussia, Germania e Repubblica Ceca."

Il volume delle importazioni cinesi dall'Europa è in costante aumento. La frequenza dei treni tra i terminal ferroviari europei e quelli cinesi è in aumento. Attualmente, i treni partono dall'Europa per la Cina ogni settimana, a seconda dalla tratta.  Il tempo stimato di transito dalla Polonia alla Cina è di 16 giorni. "Per “salire” sul treno per la Cina, prima bisogna effettuare un ordine e ottenere il numero di prenotazione", continua Pavel Shiryaev. - Va ricordato che è necessario rispettare una serie di requisiti, come la sigillatura e la produzione della documentazione fotografica adeguata. E’ importante che debbano esserci sette fotografie. La prima mostra il container vuoto, la seconda esso caricato di un quarto, la terza immagine mostra il container mezzo pieno e la quarta a tre quarti. Nella quinta foto si vede il container pieno con una portiera chiusa, la sesta mostra le porte completamente chiuse e nella settima con il sigillo. Le procedure sono progettate per garantire la sicurezza del carico."

La corretta posizione e protezione delle merci nel container durante il carico influisce in modo significativo sulla sicurezza del carico.

“Le merci esportate dall'Europa alla Cina ripercorrono 10.000 km. Spesso si tratta di beni preziosi. Le merci devono essere fissate in modo sicuro per evitare i danni durante il trasporto e la movimentazione. È interessante notare che il trasporto ferroviario dall'Europa alla Cina è disponibile per tutti i tipi di merci tranne che pericolose. Le politiche statali in questo settore si differenziano. Ogni paese ha i propri requisiti per le classi di merci pericolose. Ciò che è considerato un carico pericoloso in Europa, in Cina, potrebbe rientrare nella norma. Nonostante alcune sfumature, i beni europei stanno diventando sempre più popolari nell’Impero Celeste. Ai cinesi piace comprare in Europa, e grazie a ciò il volume delle importazioni cinesi è in costante crescita", conclude Shiryaev.

Pavel Shiryaev

18/09/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Permessi per ZES e ZLS, OK a semplificazione da Assoporti

09/12/2019

Pieno sostegno dell’Associazione dei porti Italiani alla proposta di sburocratizzare la normativa su Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali, inviata da Regioni e Adsp del Sud al ministro Provenzano.
read more..

FERCAM scommette su automezzi a idrogeno

09/12/2019

Già dall'anno scorso ha ordinato Nikola Tre a Torino, mezzo frutto della partnership tra Iveco, società di CNH Industrial, e la start up americana Nikola e le cui prime consegne avverranno nel 2021.
read more..

Visintin viene riconfermato, per acclamazione, alla guida dell’Associazione spedizionieri del Porto di Trieste e Friuli Venezia Giulia

09/12/2019

Nelle sue linee di programma vi è anche la volontà di sostenere le imprese del Nord-est nel processo di riappropriazione della propria catena logistica, utilizzando le strutture portuali e interportuali del Friuli Venezia Giulia.
read more..

Conad Sicilia premiata per il suo impegno sostenibile

09/12/2019

Il più importante operatore della grande distribuzione dell’isola - assieme a NolPlal -gruppo Casadei - ha ricevuto l’8 novembre scorso in Assolombarda, a Milano, la "Menzione Speciale 2019" nell’ambito del Premio Il Logistico dell’Anno.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..