home » Le notizie di oggi » Interporto Bologna sostiene il Fondo sociale di comunità

Interporto Bologna sostiene il Fondo sociale di comunità

Nell’ambito del Fondo sociale di comunità, un strumento di welfare metropolitano nato a dicembre 2020 che raccoglie risorse, beni, progetti, idee per rispondere ai bisogni economici e sociali delle persone dovuti all’emergenza covid, Interporto Bologna SpA, CGIL, CISL e UIL hanno unito le proprie forze per promuovere una raccolta di contributi volontari, equivalenti a un’ora di lavoro, tra i lavoratori insediati nell’infrastruttura bolognese, assieme al contributo equivalente da parte delle imprese del comparto.

 

 

Ciò permetterà di garantire parità di accesso ai beni primari a tutte le persone che si trovano in difficoltà, raccogliendo danaro, alimenti, beni di prima necessità, dispositivi digitali e connessioni, dando un sostegno a un dignitoso abitare e progettando percorsi lavorativi e formativi innovativi e sostenibili.

 

 

“Siamo orgogliosi di aver aderito a questa iniziativa e ci auguriamo che saranno tanti i lavoratori che parteciperanno al progetto. La pandemia ha avuto conseguenze terribili sia sulla salute delle persone che sulle condizioni economiche di tanti e, in un momento come questo, siamo convinti che sia fondamentale che chi può aiuti quelli che si trovano in difficoltà”, dichiara Sergio Crespi, direttore generale di Interporto Bologna SpA.

 

 

"Come Cgil abbiamo sostenuto e sosteniamo convintamente assieme a Cisl e Uil il fondo sociale di comunità, un progetto che rappresenta una importante occasione per dare risposte ai bisogni delle persone - gli fa eco Marco Pasquini   CGIL di Bologna - Bisogni che l’emergenza epidemiologica ha reso ancor più pressanti. L’accordo con interporto Bologna Spa rappresenta in tal senso, un altro importante tassello che si aggiunge agli altri accordi sottoscritti con altre realtà importanti del territorio e che consentirà ai lavoratori che non sono stati colpiti dalla crisi di dare un contributo a coloro che dalla crisi invece, sono stati messi in grave difficoltà, in una ottica solidaristica e volontaria.  Continueremo a lavorare perché altri tasselli si aggiungano a questa forma di welfare di comunità – dare per fare - per aumentare la capacità di dare risposte concrete ai bisogni delle persone che in conseguenza dell’emergenza epidemiologica vivono condizioni di grave difficoltà.

 

 

Per Alberto Schincaglia Cisl Area Metropolitana bolognese: "la sottoscrizione dell'accordo quadro di 'adesione al fondo di comunità metropolitano lanciato a suo tempo dalla Città Metropolitana, dal Comune di Bologna e dalle Unioni dei Comuni del territorio metropolitano con l'adesione convinta di Cgil Cisl e Uil e le parti sociali è sicuramente una novità importante nel panorama del welfare territoriale. L'adesione allo stesso di Interporto Bologna insieme al sindacato confederale rappresenta il primo passo per esercitare concretamente quella solidarietà richiamata dal patto stesso, per sostenere in maniera adeguata attraverso progetti certi e definiti un sostegno alle cittadine e cittadini colpiti dalla crisi economica derivante dalla pandemia. E' la dimostrazione come dice lo slogan del progetto che effettivamente si PUO' DARE PER FARE".

 

 

"La nostra firma oggi rappresenta un importante tassello per la costruzione di quel welfare di comunità  che ha forma e sostanza in quel Fondo sociale di comunità che la Uil ha sottoscritto con la Città metropolitana di Bologna - afferma Roberto Rinaldi Uil Emilia Romagna e Bologna - La pandemia ha scardinato le nostre certezze, ma non quella che la solidarietà, il fare rete a sostegno di chi è in difficoltà sono un cardine dei valori in cui noi crediamo e che attuiamo nel nostro impegno quotidiano. L’accordo con l’Interporto rappresenta, inoltre, una buona pratica che può essere esportata anche fuori dalla nostra realtà locale a dimostrazione del nostro riformismo lungimirante". 

 
Le informazioni e l’avanzamento dell’iniziativa verranno pubblicati sul sito dedicato al progetto: www.dareperfare.it

09/06/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I trend della logistica della moda secondo Hannover Fairs

11/06/2021

L'ente organizzatore di Intralogistica Italia ha realizzato una tavola rotonda in collaborazione. con World Capital nel corso della quale sono stati presentati i risultati di una ricerca sulle tendenze tecnologiche del comparto.
read more..

Trasporto aereo delle merci in netta ripresa ad aprile 2021

11/06/2021

Secondo la IATA la domanda globale è aumentata del 12% rispetto ad aprile 2019 e del 7,8% rispetto a marzo 2021. La domanda destagionalizzata è ora superiore del 5% rispetto al picco di agosto 2018 pre-crisi.
read more..

Aiuti agli operatori ferroviari, arriva il sì dell'Unione europea

11/06/2021

La Commissione Ue ha dato il via libera alla misura italiana che prevede la riduzione dei canoni pagati per accedere all'infrastruttura ferroviaria da gennaio ad aprile 2021.
read more..

Brennero, ANITA interviene sulle limitazioni al traffico

11/06/2021

L'Associazione chiede una politica per il transito al valico non più decisa unilateralmente dal Tirolo, ma dagli Stati interessati dal corridoio Scan Med, asse sul quale transitano merci per un valore do 214 miliardi di euro l’anno.
read more..
più letti

Pedaggi autostradali, stop agli aumenti delle tariffe 2020

02/01/2020

Sono stati differiti dal decreto milleproroghe gli incrementi tariffari per la quasi totalità della rete autostradale nazionale.
read more..

Mercitalia Intermodal apre servizio tra Friuli e Piemonte

02/01/2020

Il collegamento ferroviario sarà operativo dal 13 gennaio fra l’Interporto di Cervignano del Friuli (Udine) e l’Interporto di Torino Orbassano.
read more..

Altri limiti settoriali dall'Austria al traffico pesante in transito

07/01/2020

Il divieto è stato esteso a nuove tipologie di merci, ovvero carta e cartone, prodotti a base d'oli minerali fluidi, cemento, calce e gesso, tubi e profilati cavi e anche cereali.
read more..

Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti per il contrasto della somministrazione illecita di manodopera: la conversione in legge

07/01/2020

Con la legge di conversione del Decreto Legge n. 124 del 26.10.2019, in corso di pubblicazione, è ora definito il quadro normativo in tema di responsabilità solidale nell’outsourcing. Articolo a cura dell'avv. Piergiorgio Bonacossa.
read more..