home » Le notizie di oggi » Le soluzioni di Raben Sittam per affrontare la Brexit

Le soluzioni di Raben Sittam per affrontare la Brexit

Dal 1° gennaio 2021 la Brexit è diventata ufficiale e le aziende interessate stanno già affrontando le conseguenze derivanti dalle nuove procedure relative alla circolazione delle merci tra UE e il Regno Unito. Nuove procedure doganali e controlli rigidi sono tra i principali fattori che, ad oggi, stanno contribuendo ad allungare i tempi di attesa alle frontiere che potrebbero, per alcune industry, diventare insostenibili.

 

In questo momento di transizione, affidarsi a un partner di logistica e trasporti che abbia esperienza e know-how per gestire al meglio questa situazione diventa un valore aggiunto importante per le aziende. 

 

Raben Sittam, parte di Raben Group, è considerata oggi leader nel trasporto groupage internazionale, terrestre, marittimo e aereo. Nonostante l’anno particolare appena trascorso, Raben Sittam ha gestito nel 2020 circa 13.000 spedizioni via terra import/export con il Regno Unito, con un totale di quasi 1.000 camion import/export da e per il Regno Unito. Nonostante le problematiche causate dall’entrata in vigore della Brexit, Raben Sittam continua a operare sulla tratta ITA-UK e, insieme all’esperienza, uno dei vantaggi che le permette di gestire in maniera sicura e competente questi flussi, è la possibilità di svolgere internamente la procedura domiciliata doganale, ovvero gestire una sezione di magazzino doganale per conto della dogana tramite un operatore doganale presente in azienda.


I vantaggi operativi per i clienti sono molteplici:

·       accentramento di tutte le operazioni doganali presso un unico punto e un unico operatore

·       maggior tutela del segreto commerciale

·       emissione e diretta consegna al vettore del documento doganale direttamente in partenza, presso il proprio sito logistico

·       archiviazione immediata del documento doganale

·       controllo “online” e diretto dell’uscita merce dalla comunità europea

·       sensibile diminuzione o totale azzeramento degli errori di trascrizione dati, potendo ricorrere alla gestione integrata dal sistema operativo del proprietario stesso

·       sensibile diminuzione dei costi diretti relativi alla movimentazione merce presso porti/autoporti/aeroporti in caso di controlli o ispezioni doganali in quanto effettuabili direttamente presso il nostro magazzino doganale

·       assistenza doganale esclusiva e diretta per eventuali necessità di emissione duplicati o produzione di varie altre certificazioni doganali attraverso una sola autorità doganale territorialmente competente

 

“I nostri 60 anni di esperienza ci hanno permesso di sviluppare un know-how importante in ambito procedure e gestione dei flussi doganali. Lo scorso anno abbiamo gestito più di 16.000 pratiche doganali, 14.000 spedizioni EXTRA CEE tra import ed export via terra, pre Brexit, e sappiamo bene quanto avere una dogana interna possa influire in maniera determinante per il business dei nostri clienti” - ha dichiarato Mauro Vanoli, custom manager & road traffic manager di Raben SITTAM.



 


Insieme alla possibilità di gestire internamente i processi doganali, Raben Sittam mette a disposizione dei propri utenti un customer service operativo in grado di occuparsi della gestione del processo a 360°. Questo significa che ogni cliente continua ad avere a propria disposizione un referente unico che lo segue dal ritiro alla consegna, per tutti i mercati nel quale il cliente opera (servizi export - import): questo rappresenta un elemento fondamentale per le aziende che, anche in questo momento delicato e caotico, si trovano a non sapere come procedere. Il customer service e le agenzie doganali interne si occupano ogni giorno di gestire aggiornare i clienti sui cambiamenti e integrazioni necessarie al fine di agevolare il flusso e limitare gli impatti sul business. 


Anche l’adozione di tecnologie innovative gioca un ruolo rilevante. Come nella maggior parte delle industry, anche in ambito logistica e trasporti, l’implementazione di servizi smart può davvero rivelarsi un valido alleato nella gestione degli imprevisti e in ottica di previsione. Da questo punto di vista, già da tempo, il gruppo mette a disposizione dei propri clienti myRaben, la piattaforma Raben per la gestione dei processi di consegna attraverso la quale, ad esempio, l’utente può verificare da sé lo status della propria spedizione in tempo reale nella sezione myTrack&Trace e scaricare i propri POD (Proof of Delivery). Non solo, con myOrder può inserire autonomamente ed in tempi brevi i propri ordini e monitorarne lo status.


05/02/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Nuova linea Gts Rail sulla tratta Brindisi-Jesi-Bologna

17/01/2022

Inizialmente avrà frequenza settimanale, per salire da marzo a 3 coppie di treni a settimana; possibilità di acquistare il servizio door to door, utilizzando la flotta di 3.000 container 45’ del gruppo.
read more..

Cargo aereo, a novembre '21 crescita rallentata

17/01/2022

Secondo la IATA le interruzioni della catena di approvvigionamento e i vincoli di capacità hanno avuto un impatto negativo sulla domanda, nonostante sussistano condizioni economiche favorevoli per il settore.
read more..

Nuova connessione Interporto Bologna-Zeebrugge Cobelfret

17/01/2022

Il treno è gestito come MTO da Hupac e trazionato da Mercitalia Rail; circola 3 volte a settimana ed è dedicato principalmente al trasporto di semirimorchi fino a P400.
read more..

Trasporti eccezionali, Gruber L. testa carburanti alternativi

17/01/2022

A seguito di una prima fase di test, oggi sono in funzione mezzi a metano liquido impegnati nei servizi Germania-Regno Unito con partenza da Kreuztal dove il 3Pl ha una delle sue sedi principali.
read more..
più letti

Rinnovato il protocollo d'intesa ER.I.C. Intermodal Cluster

17/02/2021

Il raggruppamento dei terminal regionali dell'Emilia Romagna è nato nel 2018 e rinnova l'impegno per lo sviluppo del trasporto intermodale, in linea con gli obiettivi europei di sviluppo sostenibile.
read more..

Porto Trieste, firmata la concessione ad HHLA Italy

24/04/2021

Avrà durata di 31 anni, comprendendo una superficie complessiva di circa 120 mila metri quadrati; il terminal del gruppo terminalista Hamburger Hafen und Logistik è dotato di due banchine con ormeggi ro-ro capaci di ospitare fino a 4 navi.
read more..

Sereno Natale a tutti!

21/12/2021

Lo staff di Euromerci augura ai suoi lettori tanta gioia e soprattutto tanto tanto Amore in quella che la nostra tradizione ricorda come la ricorrenza un cui un Dio si incarna per Amore...
read more..

DHL Supply Chain inaugura il primo bio pharma hub

22/03/2021

Si trova all’interno del sito di Settala (Milano) ed è dedicato alla logistica dei farmaci biotecnologici e delle terapie innovative; con una superficie di 6mila mq il nuovo magazzino frigorifero è costato oltre 3 milioni di euro.
read more..