home » Le notizie di oggi » L'European Clean Trucking Alliance chide camion green

L'European Clean Trucking Alliance chide camion green

Sono le 18 imprese e organizzazioni europee dei settori trasporto, logistica e vendita al dettaglio (tra cui Ikea, Deutsche Post Dhl Group, Anheuser-Busch InBev, Unilever, Nestlé, Michelin e Girteka Logistics) che hanno dato vita all’European Clean Trucking Alliance (Ecta) i cui membri complessivamente danno lavoro a oltre 1,6 milioni di persone e hanno un fatturato annuo combinato di 325 miliardi di euro. L’alleanza chiede la decarbonizzazione del trasporto merci su strada e il passaggio a camion a emissioni zero.

 

 

Ci sono 6,6 milioni di camion sulle strade dell'Ue e trasportano più di tre quarti di tutte le merci trasportate via terra in Europa. Pur rappresentando solo il 2% dei veicoli su strada nell'Unione europea, sono responsabili per il 22% delle emissioni di CO2 del trasporto su strada ed è previsto che l'attività del trasporto merci su strada raddoppi entro il 2050.


 

Nella sua prima comunicazione alla Commissione europea, l'Alleanza invita l'Ue ad adottare ulteriori politiche per un trasporto merci su strada più sostenibile, al fine di raggiungere gli obiettivi di riduzione di emissioni per il 2030 della proposta legge dell'Ue sul clima e raggiungere un'Europa a impatto climatico zero entro il 2050.

 


Mentre gli Stati membri dell'Ue considerano gli investimenti per la ripresa economica in risposta alla crisi Covid-19, l'Ecta li esorta a "salvaguardare l'occupazione e supportare soluzioni sostenibili a lungo termine per decarbonizzare il settore del trasporto merci su strada".

 


Per Stientje van Veldhoven, ministra dell'Ambiente olandese e presidente dell'alleanza per la decarbonizzazione dei trasporti, "è efficiente, è conveniente ed è necessario iniziare con veicoli merci a emissioni zero e sono felice che gli operatori del settore stiano ora esprimendo questo messaggio nell'Ue. Mi piacerebbe vedere come possiamo accelerare il mercato dei furgoni e dei camion a emissioni zero nell'ambito del recupero post Covid-19".

 

La strada verso zero emissioni, dice Teresa Ribera, vicepresidente del governo spagnolo e ministra per la Transizione ecologica e la sfida demografica, "è globale, intersettoriale e inarrestabile e, in questo contesto, il passaggio a tecnologie pulite sta diventando il più ovvio in tutti i segmenti del trasporto su strada. Iniziative come la European Clean Trucking Alliance dimostrano la leadership richiesta, l'interesse e la capacità del settore dei trasporti di anticipare e affrontare coraggiosamente il problema delle emissioni del trasporto merci".

 

"Per rendere l'Europa il primo continente neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050 dobbiamo sostenere le imprese che assumono impegni concreti per implementare soluzioni ecologiche per decarbonizzare il settore del trasporto merci su strada e accelerare la transizione verso la mobilità a emissioni zero in Europa", dichiara Pascal Canfin, presidente della comitato per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento europeo.

20/07/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Accordo Interporto Pordenone e Cis Nola-Interporto

22/09/2020

Siglata una rilevante collaborazione per l'avvio di una relazione ferroviaria merci sulla tratta Pordenone-Napoli-Nola, al fine di rispondere alle esigenze di un 3PL specializzato nell'ecommerce.
read more..

Settore non food, ecco la fotografia dell'Osservatrio di GS1

21/09/2020

Edizione speciale quella del 2020: oltre a raccontare l’evoluzione del largo consumo non alimentare nel 2019, analizza anche l’effetto del coronavirus sulle intenzioni di spesa degli italiani del 2020 e individua i cambiamenti del 2021.
read more..

Arriva anche in Europa la soluzione Geotab Truck

21/09/2020

Fornendo accesso quasi in tempo reale ai dati sul veicolo e sul conducente, offre una panoramica unica su elementi quali identificazione del conducente, download remoto automatico, stato del tachigrafo in tempo reale e analisi delle infrazioni.
read more..

Formazione e carriera: ecco la proposta del MIP di Milano

21/09/2020

Il 30 settembre si tiene la presentazione ufficiale della nuova edizione del Percorso Executive in Supply Chain Management della Business School del Politecnico di Milano.
read more..
più letti

Vladislav Lagun, trade lane manager di AsstrA

10/04/2019

Il dirigente ci spiega come - nonostante le cosiddette "guerre commerciali" tra gli Stati Uniti, l'Europa e la Russia - il provider di servizi di trasporto e logistica riesca ad accrescere il volume di spedizioni merci transatlantiche anno dopo anno.
read more..

Nuove soluzioni Hyster per carrelli più facili da condurre

18/01/2019

La società - specializzata nella produzione di macchine per la movimentazione dei materiali distribuite in Italia da CLS - prevede speciali accorgimenti per favorire la guida dei carrelli elevatori e la precisione di manovra da parte degli operatori.
read more..

Certificazione, ecco quanto è importante per AssrtA

09/05/2019

I certificati GOST, ISO, DIN, EN e altri documenti normativi sono un vantaggio competitivo e spesso un requisito necessario per le grandi multinazionali. A qualità, ambiente e sicurezza il gruppo dedica un dipartimento ad hoc.
read more..

Brambles utilizza solo legname da fonti sostenibili certificate

11/09/2020

La società multinazionale specializzata in soluzioni per la supply chain col marchio Chep ha raggiunto l'obiettivo (previsto per il 2020) di deforestazione zero.
read more..