home » Le notizie di oggi » Siemens Mobility amplia il rail service center di Novara

Siemens Mobility amplia il rail service center di Novara

Con l’opera di ampliamento inaugurata ieri, il rail service center di Novara si candida ad essere uno dei tredici centri d’eccellenza mondiali gestiti da Siemens Mobility per la manutenzione di rotabili – treni passeggeri, Alta Velocità, Locomotive, Metropolitane - ed è il secondo in Europa per la manutenzione di locomotive dopo il sito nella fabbrica di Allach in Germania.

 


Con un investimento di circa 6 milioni di euro destinato ad infrastruttura, servizi e competenze, il rail service center novarese oggi si estende su oltre 2300 metri quadri coperti e circa 6300 metri quadri all'aperto per un totale di 9000, dispone di 6 binari con 10 postazioni di lavoro utilizzabili in contemporanea, e vanta tutti i più avanzati tool per la manutenzione preventiva e correttiva dei locomotori. Contestualmente all’allargamento della superficie, è, infatti, stata ampliata anche la gamma di servizi di manutenzione preventiva e correttiva che prevedono, ora anche in Italia, la grande revisione R1 e la riparazione di incidenti.Infine, in futuro verrà rafforzata la manutenzione predittiva grazie a railigent X che consente agli operatori ferroviari, ai manutentori e ai proprietari di asset di generare informazioni preziose sulle prestazioni dei propri asset. L'analisi dei dati degli asset ferroviari forniti da queste applicazioni porta a un utilizzo più produttivo, una manutenzione ottimizzata, una maggiore efficienza in termini di costi e, in definitiva, una incrementata disponibilità che può arrivare fino al 100% per tutti gli asset ferroviari.





Il centro – dove transitano operatori ferroviari nazionali e internazionali per una flotta di più di 120 locomotori – è specializzato in attività di manutenzione su tutti i componenti delle locomotive e, nel corso degli anni, è diventato uno dei centri d’eccellenza del network europeo di Siemens Mobility, che oggi vanta una moderna tecnologia digitale per gli interventi sulle locomotive, anche da remoto. Il personale tecnico – costituito da 20 tecnici coinvolti in programmi di formazione continua - possiede elevate competenze per le applicazioni digitali nel settore ferroviario che costituiscono la tecnologia di frontiera sia per aumentare la sicurezza ferroviaria, sia per ottimizzare i costi di esercizio nell’arco dell’intero ciclo di vita dei veicoli.



Il rail service center di Novara, oltre alle certificazioni di qualità ISO 9001, di sicurezza ISO 45001 e ambiente ISO 14001, è certificato come “Sistema di gestione della manutenzione” secondo gli stringenti requisiti previsti dal Regolamento UE 779/2019.



“Novara è il crocevia di alcuni dei più importanti corridoi ferroviari internazionali, da Sud a Nord (Genova-Rotterdam) e da est a Ovest (Lisbona-Kiev). Per questo siamo presenti su questo territorio sin dal 2016 con il rail service center. In piena pandemia abbiamo lanciato un nuovo piano di recupero e riqualificazione dell’area, con l’obiettivo di far diventare il polo manutentivo di Novara uno dei principali hub per la manutenzione delle locomotive in Italia” spiega Pierfrancesco De Rossi, CEO di Siemens Mobility in Italia.Con questo intervento contribuiamo allo sviluppo e al rafforzamento della filiera locale, perché abbiamo aumentato il numero dei fornitori locali utilizzando competenze del territorio e realizzato sinergie con gli operatori dello snodo ferroviario Novara-Boschetto”.




Oltre a quello di Novara, gestito direttamente, Siemens Mobility in Italia è presente con un network di altri sei depositi distribuiti nelle aree più strategiche per il trasporto delle merci. Questa rete si avvale anche di un network europeo, coerentemente con l’approccio della maggior vicinanza possibile al modello operativo dei propri clienti, sia che essi operino su tratte nazionali o internazionali. I servizi di manutenzione sulle piattaforme tecnologiche dei locomotori Siemens vengono erogati su tutta la rete nazionale di depositi e officine, per rispondere alle esigenze degli operatori ferroviari sulle tratte in cui operano.

12/10/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Due nuovi uffici a Istanbul e Izmir per Gruber Logistics

06/02/2023

Le attività che il 3PL implementerà saranno traffici in import ed export dalla Turchia con un ampio raggio di servizi di trasporto che vanno dai carichi completi, parziali e groupage, ai trasporti eccezionali e air & ocean.
read more..

Il gruppo Columbus primo 3PL carbon neutral in Italia

06/02/2023

L'obiettivo della carbon neutrality è stato raggiunto grazie a una straordinaria attenzione alla riduzione dell’impatto ambientale generato da tutti processi e al ritiro di crediti di carbonio da progetti di compensazione certificati Verra.
read more..

Dal 15 febbraio la pugliese GTS da Nola arriva a Piacenza

04/02/2023

I collegamenti settimanali fanno scalo a Pomezia e una volta a Piacenza trovano quindi coincidenza giornaliera per il porto belga di Zeebrugge.
read more..

Lucia Morandi a capo della divisione road logistics K+N

03/02/2023

La manager approda in Kuehne+Nagel dopo un’esperienza di oltre vent’anni nel settore, dove ha svolto ruoli di crescente responsabilità presso multinazionali e provider logistici.
read more..
più letti

Filiere agroalimentari, è possibile renderle sostenibili?

11/05/2022

La risposta il 10 giugno in una tavola rotonda nel corso della 6a International Conference on Food and Wine Supply Chain, presso la sede di FICO Eataly World, a Bologna.
read more..

RFID, supply chain e Retail 4.0: GS1 Italy presenta 8 casi

04/04/2022

Con due workshop, otto casi aziendali, uno standard condiviso: prosegue il piano a sostegno dell’identificazione in radiofrequenza per accompagnare le imprese alla sua adozione.
read more..

A Terminali Italia la gestione del terminal Marghera VINT

06/06/2022

Il terminal si trova all’ingresso dell’area portuale di Venezia, a sette chilometri dal casello autostradale. Connesso alla stazione di Marghera Scalo, è facilmente raggiungibile dalla SS 309 Romea.
read more..

PHSE (E.De Vita) acquisisce la brasiliana Bio Transportes

04/07/2022

L'azienda con quartier generale a San Paolo è attiva nel trasporto a temperatura controllata di materiali per studi clinici, farmaci e vaccini in fase di sperimentazione.
read more..