Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI, CHE FARE DOPO L’ABOLIZIONE DEL SISTRI?

TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI, CHE FARE DOPO L’ABOLIZIONE DEL SISTRI?

Il 14 dicembre 2018 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il cosiddetto Decreto Semplificazioni (D.L. n.135 del 14 dicembre 2018) che tra le altre cose, in materia ambientale, ha stabilito che dal 1° gennaio 2019 è soppresso il Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI). 


Per gli operatori del nostro settore significa innanzi tutto che i soggetti (precedentemente) obbligati SISTRI non devono più pagare questo contributo (e quindi il contributo relativo all’anno 2019 deve ritenersi non dovuto). Tuttavia, la previsione di cui sopra non si estende sino a ricomprendere la possibilità di vedersi (anche) rimborsati i contributi (già) versati per le annualità dal 2010 al 2018, che anzi, se non pagati, potranno essere pretesi. 


Le nuove disposizioni stabiliscono inoltre la scomparsa del sistema del cosiddetto del doppio binario. Ma allora cosa succede per le operazioni già inserite nel SISTRI? In un comunicato pubblicato nel sito istituzionale del SISTRI si legge: "In base all’articolo 6 del decreto legge 14 dicembre 2018, n. 135, si comunica che a far data dal 1 gennaio 2019, il SISTRI non sarà più operativo e pertanto il sistema non sarà più operativo. Tutti gli utenti iscritti che abbiano esigenza di conservare i dati presenti sulle applicazioni SISTRI potranno disporre degli stessi entro e non oltre il 31 dicembre 2018, a far data dalla quale i dati non saranno più accessibili. Eventuali comunicazioni urgenti potranno essere indirizzate agli uffici della competente Direzione del Ministero dell’ambiente". 


Quindi, laddove entro il 31 dicembre 2018 non si sia provveduto a salvare tutti i dati presenti nel SISTRI – con particolare riguardo a quelli relativi al fascicolo azienda – l’unica strada ad oggi percorribile è quella di richiederli alla Direzione del ministero dell’Ambiente, con sopportazione di tutti i tempi burocratici del caso che si possono immaginare. Scopo del corso del prossimo 13 settembre, organizzato da Assologistica Cultura e Formazione in collaborazione con la società 2A Group, è fornire utili indicazioni su come agire per rispondere adeguatamente alle nuove disposizioni di legge e ai cambiamenti introdotti con il nuovo decreto.  Il corso si tiene nella sede di via Cornalia 19, a Milano, di Assologistica.


PER PROGRAMMA E ISCRIZIONI: 


03/09/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Torna a Rho Fiera Milano EXPO Ferroviaria (1-3 ottobre)

19/09/2019

A due anni dal debutto milanese, i grandi nomi dell’industria ferroviaria internazionale saranno protagonisti dell’unico appuntamento italiano a loro dedicato.
read more..

Conferenza Chimica 4.0 di Federchimica il 26 settembre

19/09/2019

Nel corso dell'incontro si discuterà dell’innovazione digitale nell’industria chimica e della gestione dei conseguenti rischi legati alla sicurezza dei dati.
read more..

Tornano a Piacenza Expo le giornate del GIS

19/09/2019

Il settore del sollevamento, della logistica meccanizzata e del trasporto pesante, con i ritrovati tecnologici più innovativi, le eccellenze industriali italiane e internazionali e la relativa componentistica, si dà appuntamento dal 3 al 5 ottobre.
read more..

Blue economy nel Mediterraneo, tema al centro di un forum internazionale a Bari

18/09/2019

Lo organizza la Regione Puglia il 19 settembre in occasione della Fiera delle Levante (14-22/9); obiettivo? Costituire un'importante occasione di confronto sulle strategie per lo sviluppo sostenibile dell'economia marittima.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..