home » Focus magazzini » Inedito super-polo logistico a South Al Batinah (Oman)

Inedito super-polo logistico a South Al Batinah (Oman)

OLCo Oman Logistic Company nel Sultanato dell’Oman ha affidato alla società F&M Ingegneria un progetto di grande prestigio: l’incarico di seguire progettazione e direzione lavori dalla fasi iniziali di master fino all’esecutivo di tutte le strade e infrastrutture di un’ampia area logistica nella regione South Al Batinah a 70 chilometri a nord di Muscat. Il progetto dell’innovativo polo logistico chiamato Khazaen (traduzione dall’arabo “luogo dove depositare i propri tesori) fa parte di uno sviluppo più ampio di una vera e propria nuova città in cui le strutture commerciali, industriali, educative e residenziali, sono affiancate da centri d’istruzione superiore, fornisce la location ideale per un polo logistico collegato alla smart city. Una combinazione che non ha precedenti in Oman. 


Progetto governativo
F&M ingegneria si è occupata della progettazione integrata dalle prime fasi inziali di masterplan, alla consulenza specialistica per la logistica, progettazione stradale e infrastrutturale oltre alla progettazione architettonica della sede dell’autorità OLCo la grande moschea e l’area commercial e residenziale compreso il boulevard pedonale. La progettazione comprende anche il collegamento con l’interporto adiacente che avrà una piattaforma per collegamenti gomma (trucks) e gomma ferro (binari ferroviari). Questo incarico rientra in un ampio progetto di sviluppo della zona intrapreso dal Governo dell’Oman sotto il patrocinio del Consiglio Supremo per la Pianificazione (SCP) e all’Ente Pubblico OLCo. 
Il progetto si sviluppa su oltre 95 milioni di mq e si trova a circa 70 chilometri a ovest di Muscat. La posizione strategica di questa area e l’ampio spazio per l’eventuale ulteriore sviluppo a lungo termine, costituiscono un’importante premessa per offrire nuovi spazi dedicati alla logistica, al fine di sostenere la crescente domanda nazionale e internazionale del commercio del Sultanato dell’Oman.


L'offerta logistica
I servizi logistici e i capannoni progettati a Khazaen rispettano tutti i requisiti necessari per affrontare il mercato competitivo contemporaneo. L’area logistica ha accessi monitorati costantemente per una maggiore sicurezza e offre le seguenti soluzioni:
- magazzini ready to rent (sono disponibili diversi formati da 1000 a 2.500 mq, per un totale di 25.500 mq)
- lotti per magazzini (da allestire e forniti di tutte le infrastrutture necessarie)
- lotti per magazzini refrigerati (da allestire e forniti di tutte le infrastrutture necessarie per stoccare prodotti refrigerati o surgelati)
- piazzale aperto (area ideale per lo stoccaggio di materiali da costruzione, automobili o altro) 
- unità singole, magazzini commerciali (showroom), area ad uso misto, magazzini comunicanti e altre strutture.


Una città sostenibile
Un’attenzione particolare è stata data allo sviluppo sostenibile con l’obiettivo d’incentivare attività economiche all’avanguardia nel campo delle tecnologie green, che nel lungo termine risultano più convenienti rispetto alle tecnologie tradizionali. Khazaen sarà infatti una città sostenibile non solo per gli aspetti ambientali ma fornirà anche l’opportunità di diventare un vero e proprio “modello” economicamente redditizio e competitivo, che ridefinirà la logistica convenzionale e lo sviluppo della città logistica. Le iniziative sostenibili a Khazaen riguarderanno: la pianificazione urbana, gli edifici, i mezzi di trasporto e le utenze. 

04/07/2016, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Gli industriali tedeschi a Confindustria ”Ripartiamo”

09/04/2020

In due missive indirizzate al presidente Boccia e alla DG Panucci, la BDI e le tre principali associazioni dell'industria meccanica (VDMA) rivolgono un appello a riprendere gradualmente l’attività delle imprese.
read more..

GEFCO impegnato nell'evitare l’interruzione della produzione

09/04/2020

Il 3PL ha trasportato in Francia 750 tonn di pezzi di ricambio e mascherine dalla Cina, utilizzando 8 voli charter e stoccando parte dei materiali nei magazzini degli aeroporti locali.
read more..

Il mega-Antonov 124-100M-150 è decollato da Palermo

09/04/2020

L'aereo, proveniente da Bucarest, è partito alla volta dell'Australia, caricando prodotti tecnologici siciliani, con anche un trasporto eccezionale di 25 tonnellate per Sydney
read more..

SMART WORKING, PRO E CONTRO SECONDO ASSTRA

08/04/2020

Secondo i risultati del centro di ricerca Superjob, oggi il 22% delle aziende assume regolarmente i remote worker, i quali godono di numerosi vantaggi, ma anche di innegabili svantaggi. Sentiamo il parere di alcuni manager del gruppo AsstrA.
read more..
più letti

Professioni logistiche 4.0 e legalità nei contratti di appalto secondo Andrea Gentile

21/11/2019

Ecco il testo integrale dell’intervento del presidente di Assologistica intervenuto a Milano alla presentazione dei risultati della Ricerca 2019 dell’Osservatorio promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.
read more..

CONTRACT LOGISTICS: LA CRESCITA CONTINUA, LIEVE, MA CONTINUA

21/11/2019

Nel '18 il fatturato è di 84 miliardi di euro (+0,7%) consolidando il trend positivo degli ultimi 5 anni; le previsioni '19 rivelano un lieve aumento in termini assoluti del turnover (84,5% mld). Lo rileva la Ricerca 2019 dell'Osservatorio G. Marchet.
read more..

Nuovi progetti immobiliari in Italia per P3 Logistic Parks

20/11/2019

Il nostro Paese rappresenta un mercato molto significativo per il gruppo specializzato in investimenti a lungo termine, sviluppo, acquisizione e gestione di immobili ad uso logistico. Tra le tante novità anche l'acquisizione di un'area ad Ardea (Roma).
read more..

Partito il progetto ”Smart Glasses at BLG”

20/11/2019

L'operatore lo ha implementato presso il logistic center Bremen, attivando flussi di lavoro attorno alle istruzioni di ri-confezionamento e la visualizzazione nei display virtuali degli occhiali stessi.
read more..