home » Dal mercato » Hyundai rielabora l'E-Stapler a tre e quattro ruote

Hyundai rielabora l'E-Stapler a tre e quattro ruote

La Casa ha rielaborato la serie-U dei suoi carrelli elevatori a tre e quattro ruote a propulsione elettrica, ora migliorata nelle prestazioni e nel consumi ancora più contenuti. I carrelli a tre ruote 15BT-9U/18BT-9U e 20BT-9U con portata da 1.500 a 2.000 kg sono noti per i loro componenti dalle alte prestazioni.

La novità è rappresentata dallo sterzo Zapi della serie ACE, dal motore di propulsione Schabmüller e  dal cambio ZF. I nuovi motori vantano inoltre prestazioni più potenti (2 motori di trazione da 5,4 kW, motore di sollevamento da 14,9 kW). Gli sterzi ACE Zapi della classe di protezione IP 65 garantiscono un controllo migliore e più delicato dei motori.


 


Lo sterzo elettrico ora rielaborato utilizza solo l'energia sviluppata dall'attivazione del volante, riducendo del 33% massimo il consumo di energia. La resistenza di sterzata aumenta con la velocità di guida, consentendo così una marcia sicura e comoda del carrello elevatore a tre ruote ad una velocità massimo di 20 km/h. 

 

Un'altra novità è rappresentata dal freno di stazionamento elettromagnetico che si aziona automaticamente in caso di arresto, senza dover azionare nessun interruttore. Impedisce inoltre in modo attendibile il movimento di ritorno del carrello su rampe/salite.

 

 

Il display da 4,3 pollici è antiabbagliamento e più facile da leggere. Grazie a questo display il conducente viene informato sullo stato di funzionamento, può scegliere tra tre modalità di lavoro e ricevere codici di errore. Sistema OPSS (Operator Presence Sensing System (sollevamento, marcia e inclinazione dell'albero sono bloccati quando il conducente non è seduto nella sua postazione).



 

Per tutti i carrelli elevatori a tre ruote Hyundai offre batterie Li-Ion di tecnica NMC. Lo sterzo del carrello è configurato di serie per il passaggio dalle batterie convenzionali a quelle a ioni di litio. I ponteggi della piattaforma del carrello elevatore a tre ruote coprono un'area da 2.700 a 7.000 mm, contemplando così tutti i possibili campi di utilizzo.

 

I modelli 25B-9U, 30B-9U e 35B-9U dei carrelli elevatori a quattro ruote hanno una portata da 2.500 a 3.500 kg/500 mm LSP. In queste macchine dalle alte prestazioni con una tensione di 48 V viene ora installato un servosterzo elettroidraulico che consente un risparmio di energia fino al 17%. Le nuove e silenziose pompe idrauliche sono un'altra caratteristica che consente più potenza, minore consumo e riduzione della rumorosità. Il modello 25B-9U è alimentato da una batteria da 720 Ah/48 V. Le macchine più grandi da batterie 810/900 Ah. Per tutti i modelli a quattro ruote sono disponibili batterie Li-Ion da 564 Ah (tecnica NMC).


 

I carrelli elevatori a quattro ruote della Serie-U sono dotati di serie di cambio batterie laterale; l'opzione di rimozione delle batterie dall'alto è in programma per il futuro. Tutti i carrelli elevatori a tre e quattro ruote possono essere consegnati dalla fabbrica con cabine interamente riscaldate. Le porte delle cabine dei carrelli elevatori a quattro ruote è, a scelta, singola o doppia, mentre quelle dei carrelli elevatori a tre ruote sono sempre singole. I carrelli sono da subito dotati di serie di pneumatici Continental SC18 Se per un maggior comfort, migliori prestazioni e una funzionamento più silenzioso. Atri tipi di pneumatici (con marcatura/senza marcatura) come anche numerose altre dotazioni speciali sono disponibili dalla fabbrica.

27/03/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

BUONE VACANZE, nonostante tutto!

31/07/2020

Il 2020 ci ha riservato tante sorprese e sfide, ma l'estate piena ci invita a "staccare" dai tanti problemi e dalle difficoltà che stiamo affrontando.
read more..

L'assemblea pubblica annuale di Confetra sarà digitale

31/07/2020

Si terrà il 23 settembre e avrà per tema “Connessi o disconnessi? Il commercio globale, la logistica, l’industria, il lavoro: L’Italia e le sfide del mondo post covid”.
read more..

Beni anti covid-19, franchigia prorogata fino al 31 ottobre

31/07/2020

La Determinazione Direttoriale 28 luglio 2020 dell'Agenzia delle Dogane concede la possibilità di importare tali beni in esenzione da dazio ed Iva
read more..

Nuovo sviluppo a Colleferro per Scannell Properties

31/07/2020

A poche settimane dall’annuncio di un polo vicino all’aeroporto di Bologna, la società espande la sua presenza anche nel Centro-Sud con due immobili.
read more..
più letti

STEF rafforza la propria presenza in Portogallo

18/02/2019

L'operatore logistico ha aperto un sito di 1.200 mq a doppia temperatura nella regione dell’Algarve.
read more..

LPR apre un nuovo centro servizi a Contrexéville

25/06/2019

SI trova nella regione dei Vosgi, in Francia, in prossimità degli stabilimenti di Nestlé Waters, cliente storico di LPR.
read more..

Intermodalità leva di crescita sostenibile per la Toscana

23/10/2019

Il tema è al centro dell'incontro (29/10), firmato Logistica Uno e Interporto della Toscana Centrale; offrirà un panorama d'interesse per gli operatori del settore impegnati nella logistica sostenibile.
read more..

Permessi per ZES e ZLS, OK a semplificazione da Assoporti

09/12/2019

Pieno sostegno dell’Associazione dei porti Italiani alla proposta di sburocratizzare la normativa su Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali, inviata da Regioni e Adsp del Sud al ministro Provenzano.
read more..